Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Capodanno romano e amaranto per Alessio
NEWS

La Cava, compleanno di speranza: ''Mercoledì altri 200mila euro. Vorrei giustizia dai tribunali''

L'immobiliarista perugino festeggia oggi i 55 anni. Il regalo più bello gliel'ha fatto la squadra battendo il Pisa, in attesa di buone notizie dalla corte d'appello e dalla trasferta di Carrara. ''Faremo i bonifici richiesti dal tribunale con 48 ore di anticipo. Voglio che arrivi forte e chiaro un certo tipo di messaggio: l'Arezzo che sta nascendo si comporta seriamente e con professionalità''



Giorgio La Cava insieme a Ermanno PieroniIl regalo di compleanno più bello gliel'ha fatto l'Arezzo. 1-0 al Pisa, sorpasso in classifica su Gavorrano e Cuneo, salvezza diretta che non è più una missione impossibile.

Oggi, 30 aprile, Giorgio La Cava festeggia i suoi primi 55 anni. Probabilmente avrà ancora la sciarpa amaranto addosso, anche di fronte alla torta con le candeline. Uno stato d'animo euforico grazie alla squadra e che è un buon viatico per completare il percorso di acquisizione della società.

L'immobiliarista di Perugia, presidente della neonata Società Sportiva Arezzo, ha già messo sul tavolo un bel po' di soldi e altri 200mila euro dovrà versarli alla curatela entro venerdì.

''Faremo i bonifici 48 ore prima della scadenza, in largo anticipo - ha detto poco fa al telefono. Voglio che arrivi forte e chiaro un certo tipo di messaggio: l'Arezzo che sta nascendo si comporta seriamente e con professionalità. Anche per questo mi aspetto che i tribunali facciano veramente giustizia e ci restituiscano qualche punto per la classifica''.

E' chiaro che il rischio d'impresa che si è assunto La Cava non è da poco. A oggi non c'è la certezza che l'Arezzo conservi la categoria e questo, fino a quando il campo non avrà dato il responso definitivo, resta un dato d'incertezza tangibile.

La presenza di Massimo Anselmi come socio di minoranza e di Orgoglio Amaranto ha comunque avuto una funzione tranquillizzante per La Cava, unitamente ai risultati conquistati nell'ultimo periodo. 

Per l'iscrizione al torneo di serie C 2018/19, l'Arezzo dovrà sanare tutta la debitoria sportiva pregressa. In totale, quindi, si parla di circa un milione di euro.

 

scritto da: Andrea Avato, 30/04/2018





comments powered by Disqus