Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 35a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carpi41Matelica
Fano01Modena
Fermana14Feralpi Salò
Padova10Gubbio
Perugia21Triestina
Samb02Cesena
Arezzo42Vis Pesaro
Mantova02Legnago
Sud Tirol20V. Verona
Imolese02Ravenna
MONDO AMARANTO
pittoresco tifoso amaranto
NEWS

La Cava lo conferma, Pavanel ringrazia: ''Ma prima la salvezza''. Tifosi, caccia ai pullman

La prossima partita è lo spartiacque per capire se bisogna ancora pensare al presente o se si può iniziare a programmare il futuro. In attesa delle sentenze dei tribunali che potrebbero rimodellare la classifica, l'Arezzo coltiva speranze di evitare i play-out. I tifosi intanto preparano l'esodo: anche Orgoglio Amaranto si mobilita e attende risposte da Tiemme sui torpedoni. Il presidente elogia l'allenatore, che a Block Notes sorride e rinvia la decisione a traguardo raggiunto



CLASSIFICA E TRIBUNALI - Carrara è lo spartiacque, la partita che ci dirà se bisogna ancora pensare al presente o se si può già iniziare a programmare il futuro. L'ultima di campionato sarà decisiva al pari dei pronunciamenti dei tribunali, che in questa settimana (e anche nella prossima) potrebbero rimodellare la classifica del girone.

Ricapitolando: domani la corte d'appello dovrebbe sentenziare riguardo il primo ricorso presentato dall'Arezzo contro la penalizzazione di 6 punti legata alle inadempienze di dicembre. Giovedì invece approderà in aula il secondo ricorso amaranto contro il -6 per i mancati pagamenti di febbraio. Il verdetto è atteso dopo qualche giorno.

Prima di sabato saranno pubblicate le sentenze di primo grado del tribunale federale nazionale riguardo i deferimenti di Gavorrano e Pro Piacenza. Eventuali ricorsi delle due società scivoleranno a metà maggio, con l'andata dei play-out in programma per sabato 19.

 

PLAY-OUT E SALVEZZA DIRETTA - In casa amaranto, inutile nasconderlo, c'è la speranza della salvezza diretta. Con l'Arezzo a +8 sul Prato, e tenendo da parte la giustizia sportiva, l'Arezzo per evitare gli spareggi dovrebbe vincere e confidare in una sconfitta/pareggio dei lanieri contro il Siena. Un pari, nella situazione attuale, potrebbe bastare soltanto se il Prato perdesse e contemporaneamente il Gavorrano (contro la Pistoiese) non vincesse.

Se gli arancioni di Indiani non sono ancora certi della posizione play-off, il Siena è matematicamente sicuro della seconda posizione. La Carrarese invece è quarta a pari punti con Monza e Viterbese e ha l'Alessandria alle calcagna. Il quarto posto è un traguardo non da poco, perché consente di saltare il primo turno eliminatorio degli spareggi promozione.

Difatti Cais, autore del gol degli apuani a Livorno, a Il Tirreno ha detto: ''Ci attende un'altra gara dura contro l'Arezzo. Sabato dobbiamo assolutamente vincere. Vedremo cosa faranno le altre squadre, capiremo se per noi sarà primo o, speriamo, secondo turno, e poi conosceremo il nome del nostro prossimo avversario. Per noi saltare il primo turno sarebbe un bell'obiettivo''.

 

 

TIFOSI, CACCIA AI PULLMAN - A Carrara comunque ci saranno centinaia di tifosi aretini. L'empatia tra squadra e pubblico che si è creata è tangibile e la possibilità di chiudere la stagione senza la coda play-out sta contagiando tutti. In questi giorni è caccia aperta ai mezzi di trasporto per la trasferta.

Anche Orgoglio Amaranto si è messo all'opera per trovare i pullman necessari, ma l'operazione si sta rivelando più difficile del previsto. Il comitato attende risposte da Tiemme nel giro di poche ore, anche per organizzare il viaggio come si deve e gestire nel modo più sicuro gli aspetti logistici. 

Si calcola che allo stadio dei Marmi potrebbero presentarsi più di 500 sostenitori amaranto, anche se il tam tam continua a ritmi incessanti. Il calcio d'avvio della partita è fissato per le 16.30 e tutte le gare (come accaduto sabato scorso) avranno inizio in contemporanea.

 

PAVANEL, PRESENTE E FUTURO - Ieri sera l'allenatore amaranto è stato ospite dell'associazione allenatori per una lezione tattica. ''Il calcio di Pavanel'' era il tema dell'incontro, che è durato quasi due ore ed è stato molto interessante. Il tecnico ha raccontato questa sua stagione, vissuta sul filo del rasoio e gestita non soltanto in campo ma anche fuori.

Pavanel è sicuramente il simbolo di un'annata tormentata ma anche elettrizzante, che lascerà alla piazza il ricordo di tanti eventi negativi e di grandi vittorie sportive. La gente spera in una conferma del tecnico, che ieri ha ricevuto i complimenti pubblici di Giorgio La Cava tramite Amaranto Magazine: ''per me è confermatissimo, sarebbe un onore averlo. Oltre che come mister, come persona è umanamente quasi introvabile. Grazie di tutto''.

Collegato in diretta con Block Notes, Pavanel ha detto: ''Io resterei alla grande e ringrazio il presidente per le belle parole. Ma prima pensiamo alla Carrarese, salviamoci e poi ci metteremo a tavolino''.

 

scritto da: Andrea Avato, 01/05/2018





Pavanel a Bn: ''Prima la salvezza, poi il mio futuro''

comments powered by Disqus