Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Egidio e Angiolo a San Siro
NEWS

La Cava lo conferma, Pavanel ringrazia: ''Ma prima la salvezza''. Tifosi, caccia ai pullman

La prossima partita è lo spartiacque per capire se bisogna ancora pensare al presente o se si può iniziare a programmare il futuro. In attesa delle sentenze dei tribunali che potrebbero rimodellare la classifica, l'Arezzo coltiva speranze di evitare i play-out. I tifosi intanto preparano l'esodo: anche Orgoglio Amaranto si mobilita e attende risposte da Tiemme sui torpedoni. Il presidente elogia l'allenatore, che a Block Notes sorride e rinvia la decisione a traguardo raggiunto



CLASSIFICA E TRIBUNALI - Carrara è lo spartiacque, la partita che ci dirà se bisogna ancora pensare al presente o se si può già iniziare a programmare il futuro. L'ultima di campionato sarà decisiva al pari dei pronunciamenti dei tribunali, che in questa settimana (e anche nella prossima) potrebbero rimodellare la classifica del girone.

Ricapitolando: domani la corte d'appello dovrebbe sentenziare riguardo il primo ricorso presentato dall'Arezzo contro la penalizzazione di 6 punti legata alle inadempienze di dicembre. Giovedì invece approderà in aula il secondo ricorso amaranto contro il -6 per i mancati pagamenti di febbraio. Il verdetto è atteso dopo qualche giorno.

Prima di sabato saranno pubblicate le sentenze di primo grado del tribunale federale nazionale riguardo i deferimenti di Gavorrano e Pro Piacenza. Eventuali ricorsi delle due società scivoleranno a metà maggio, con l'andata dei play-out in programma per sabato 19.

 

PLAY-OUT E SALVEZZA DIRETTA - In casa amaranto, inutile nasconderlo, c'è la speranza della salvezza diretta. Con l'Arezzo a +8 sul Prato, e tenendo da parte la giustizia sportiva, l'Arezzo per evitare gli spareggi dovrebbe vincere e confidare in una sconfitta/pareggio dei lanieri contro il Siena. Un pari, nella situazione attuale, potrebbe bastare soltanto se il Prato perdesse e contemporaneamente il Gavorrano (contro la Pistoiese) non vincesse.

Se gli arancioni di Indiani non sono ancora certi della posizione play-off, il Siena è matematicamente sicuro della seconda posizione. La Carrarese invece è quarta a pari punti con Monza e Viterbese e ha l'Alessandria alle calcagna. Il quarto posto è un traguardo non da poco, perché consente di saltare il primo turno eliminatorio degli spareggi promozione.

Difatti Cais, autore del gol degli apuani a Livorno, a Il Tirreno ha detto: ''Ci attende un'altra gara dura contro l'Arezzo. Sabato dobbiamo assolutamente vincere. Vedremo cosa faranno le altre squadre, capiremo se per noi sarà primo o, speriamo, secondo turno, e poi conosceremo il nome del nostro prossimo avversario. Per noi saltare il primo turno sarebbe un bell'obiettivo''.

 

 

TIFOSI, CACCIA AI PULLMAN - A Carrara comunque ci saranno centinaia di tifosi aretini. L'empatia tra squadra e pubblico che si è creata è tangibile e la possibilità di chiudere la stagione senza la coda play-out sta contagiando tutti. In questi giorni è caccia aperta ai mezzi di trasporto per la trasferta.

Anche Orgoglio Amaranto si è messo all'opera per trovare i pullman necessari, ma l'operazione si sta rivelando più difficile del previsto. Il comitato attende risposte da Tiemme nel giro di poche ore, anche per organizzare il viaggio come si deve e gestire nel modo più sicuro gli aspetti logistici. 

Si calcola che allo stadio dei Marmi potrebbero presentarsi più di 500 sostenitori amaranto, anche se il tam tam continua a ritmi incessanti. Il calcio d'avvio della partita è fissato per le 16.30 e tutte le gare (come accaduto sabato scorso) avranno inizio in contemporanea.

 

PAVANEL, PRESENTE E FUTURO - Ieri sera l'allenatore amaranto è stato ospite dell'associazione allenatori per una lezione tattica. ''Il calcio di Pavanel'' era il tema dell'incontro, che è durato quasi due ore ed è stato molto interessante. Il tecnico ha raccontato questa sua stagione, vissuta sul filo del rasoio e gestita non soltanto in campo ma anche fuori.

Pavanel è sicuramente il simbolo di un'annata tormentata ma anche elettrizzante, che lascerà alla piazza il ricordo di tanti eventi negativi e di grandi vittorie sportive. La gente spera in una conferma del tecnico, che ieri ha ricevuto i complimenti pubblici di Giorgio La Cava tramite Amaranto Magazine: ''per me è confermatissimo, sarebbe un onore averlo. Oltre che come mister, come persona è umanamente quasi introvabile. Grazie di tutto''.

Collegato in diretta con Block Notes, Pavanel ha detto: ''Io resterei alla grande e ringrazio il presidente per le belle parole. Ma prima pensiamo alla Carrarese, salviamoci e poi ci metteremo a tavolino''.

 

scritto da: Andrea Avato, 01/05/2018





Pavanel a Bn: ''Prima la salvezza, poi il mio futuro''

comments powered by Disqus