Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
i geometri di Arezzo campioni d'Italia
NEWS

La Juniores chiude in bellezza al Comunale: 3-1 alla Sansovino e tanti applausi

Gli amaranto hanno giocato allo stadio l'ultima partita della stagione regolare, recuperando l'iniziale svantaggio grazie alla doppietta di Postiglione e al gol di Zurli su calcio piazzato. Adesso i ragazzi di Tocci hanno davanti tre settimane di pausa, poi cominceranno le fasi finali che metteranno in palio il titolo italiano



i ragazzi della Juniores festeggiano il primo postoLa stagione regolare è finita in bellezza per la Juniores. L'Arezzo nella passerella del Comunale ha battuto 3-1 la Sansovino e ha chiuso il torneo a quota 71 punti in 26 partite, con una sola sconfitta in tutta la stagione. Adesso gli amaranto hanno davanti tre settimane di pausa, poi da fine mese inizieranno le fasi finali in cui si giocherà per vincere il titolo italiano. Mister Tocci potrà schierare anche giocatori che sono stati spesso utilizzati in prima squadra come Macellari, Secci, Pucci, Crescenzo e Bozzoni, tutti ragazzi del ’93 che hanno fatto già esperienza in serie D. Per quanto riguarda la partita di oggi, la Sansovino è andata in vantaggio dopo 7 minuti con un gran tiro da fuori area di Capuzzimati, elemento interessante che era stato visionato ai provini di dieci giorni al Comunale. Al 18’ però l’Arezzo ha pareggiato con Postiglione, bravo a concretizzare sottoporta una volata in contropiede del velocissimo Peraccini. Poco dopo Zurli ha firmato il sorpasso su calcio di punizione e a quel punto non c’è stata più gara. Il tris è arrivato nella ripresa, quando Postiglione ha centrato l’incrocio dei pali con un bolide dai 25 metri. Il bomber amaranto è così salito a quota 20 segnature stagionali. Da segnalare anche una bella parata di Dionigi su tiro di Piergiovanni e una sfortunata conclusione a giro di Florian, che ha centrato prima la traversa e poi il palo. Questo il tabellino.

 

AREZZO (4-4-2): Tersigni; Morello, De Martino (st 5’ Miceli), Otelli, Secci (st 8’ Piergiovanni); Sergio, Idromela (st 8’ Florian), Zurli, Serafini; Postiglione, Peraccini.
A disposizione: Dolci, Fabbri, Serrapica, Maraghini.
Allenatore: Fabio Tocci.
SANSOVINO (4-4-2): Dionigi; Tomassoni, Colombi, Cerofolini, Bartolucci; Lellero, Aouni, Finocchi, Fastelli; Capuzzimati, Soumahoro.
Allenatore: Alessandro D’Aniello.
ARBITRO: Crezzini di Siena (Picchianti – Aletta).
RETI: pt 7’ Capuzzimati, 18’ Postiglione, 25’ Zurli; st 28’ Postiglione.

 

scritto da: Andrea Avato, 04/04/2012





Arezzo-Sansovino 3-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: piccolo 93, il 04/04/2012 alle 19:39

Foto Commenti

largo ai giovani!!!

Commento 2 - Inviato da: Amaranta, il 04/04/2012 alle 20:13

Foto Commenti

fatemi sapere le date, che alla fase nazionale vado a vederli....

Commento 3 - Inviato da: Amaranta, il 04/04/2012 alle 23:26

Foto Commenti

Criiiiiiiii oggi avevo Riccardinho vicinooooo nun te dico!!!!!

Cosi capisci come son messa quando me lo porto in trasferta!!! Passi quest'anno arrivare a Sansepolcro o Trestina o Pierantonio....ma te immagina che anni e anni fa me lo sono portato  anche a Viterbo e Carrara!!! Due ore di auto con lui!!!!

Commento 4 - Inviato da: alti60, il 05/04/2012 alle 08:57

Foto Commenti

Attenzione la partita non è stata omologata perchè la sansovino a fatto ricorso.....sè fatto giocare tutti fuoriquota Cool

Commento 5 - Inviato da: Amaranta, il 05/04/2012 alle 10:26

Foto Commenti

Due ore di auto con lui!!!!

All'andata!! Poi ce n'erano altre due al ritorno!!!!!Surprised

Commento 6 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 05/04/2012 alle 12:34

Foto Commenti

il mister loro a un certo punto voleva mandare a scaldarsi il massaggiatore

e non li prendo per i fondelli, è stato un siparietto che ho visto davvero in panchina quando qualcuno dalla tribuna gli urlava di fare dei cambi