Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Gabriele tra i ghiacciai dell'Alaska
NEWS

Non solo l'allenatore. Le Caselle, antistadio, nuovi soci: progetto Arezzo in incubazione

Il vertice operativo di domenica non ha riguardato soltanto la prima squadra e la scelta del successore di Pavanel, ma anche le strutture e il settore giovanile. Dal conto corrente dedicato al vivaio alla ristrutturazione del centro sportivo, dalla riapertura della trattativa con la famiglia Funghini agli investimenti economici: di cose da fare ce ne sono molte. Il sindaco Ghinelli a Block Notes conferma: ''contatti con imprenditori aretini per dare solidità al futuro''



Massimo Anselmi e Giorgio La Cava, Ss Arezzo al lavoroIl progetto Arezzo è in incubazione. Il vertice operativo di domenica non ha riguardato soltanto la prima squadra e la scelta del nuovo allenatore, ma anche le strutture e il settore giovanile. 

Il calcio di domani è programmabile soltanto se c'è compenetrazione tra le attività dei professionisti e quelle dei ragazzi e questa, finalmente, sembra diventata una priorità effettiva. La Cava e Anselmi, sul tema, concordano. Pieroni e Testini, pubblicamente, hanno espreso concetti analoghi. Forse, dopo decenni di alti e bassi, siamo a un punto di svolta.

Le basi ci sono. Il presidente, ospite di Block Notes la settimana scorsa, spiegò che il vivaio avrebbe avuto un conto corrente dedicato: denari che entrano e denari che escono riguarderanno soltanto le attività dei giovani. Il bilancio dei grandi sarà gestito separatamente.

Non è dettaglio da poco, specie se si considera che all'Arezzo, per le cessioni e i diritti di riscatto di alcuni ragazzini, dovrebbe arrivare in cassa qualche decina di migliaia di euro. Soldi che serviranno per finanziare i campionati della prossima stagione, con la probabile conferma delle nove squadre iscritte quest'anno.

Questo ci collega alla questione logistica. Giorgio La Cava ha il pallino delle ristrutturazioni: lo disse lui in televisione. E a Le Caselle, per sanare gli abusi edilizi e rimettere in sesto il centro sportivo, c'è bisogno di intervenire, compatibilmente con le normative e i tempi tecnici.

Il ripristino del terreno in erba e il rifacimento di quello sintetico sono urgenze da risolvere in tempi brevi, preludio alla riapertura del bar e del ristorante che frutterebbero (unitamente all'affitto dei campi da calcio a 5 e calcio a 7) introiti preziosi.

Da definire ancora il destino dell'impianto a La Nave (in concessione fino al 2020 dal comune di Castiglion Fiorentino alla società ''Arretium'' che fa capo alla moglie dell'ex presidente Ferretti), mentre giungono conferme sulla volontà di rimettersi al tavolo con la famiglia Funghini

''Con nuovi interlocutori, la trattativa potrebbe sbloccarsi'' ha detto ieri sera a Teletruria il sindaco. Ed è superfluo sottolineare che i due terreni dell'antistadio, intitolati a Mario Lebole e Guerrino Zampolin, darebbero respiro ai programmi di lavoro della prima squadra e delle giovanili.

Serviranno investimenti, ovvio. Ma la Ss Arezzo non alza muri: La Cava, Anselmi e Orgoglio Amaranto sono soci fondatori che accoglierebbero di buon grado nuovi partner economici. E il vice presidente sta lavorando in questa direzione, sfruttando l'onda lunga della festa in piazza Grande dove erano presenti numerosi imprenditori della città

''So che ci sono contatti avviati - ha rivelato Ghinelli a Block Notes - e una forte presenza aretina, a sostegno del socio di maggioranza, darebbe una solidità ancora maggiore al futuro''.

Il successore di Pavanel, quindi, sarà soltanto una delle tessere che dovranno comporre il mosaico. In attesa di fatti concreti, la piazza può godersi una ritrovata serenità.

 

scritto da: Andrea Avato, 22/05/2018





Ghinelli: ''Possibili ingressi aretini in società''

comments powered by Disqus