Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Francesca a Barcellona
NEWS

Impazza il toto allenatore: nuovi profili al vaglio. E Testini ricuce con le società giovanili

La centrifuga di nomi è partita: se da viale Gramsci non filtra neanche uno spiffero, da fuori giungono alcune indiscrezioni. Tra i papabili Federico Nofri, campione d'Italia dilettanti con la Viterbese; Stefano Sanderra, vincente a Latina ma ultimamente poco fortunato; Domenico Toscano, attualmente a Salò e con promozioni all'attivo a Cosenza, Terni e Novara. Intanto il ds ha saldato le pendenze arretrate con il Santa Firmina legate ai premi di valorizzazione dei ragazzi del vivaio. A breve farà lo stesso con l'Olmo Ponte



Testini all'inaugurazione del Museo con Pellicanò e AnselmiLa centrifuga di nomi comincia a mettersi in moto e il toto allenatore impazza. Se da viale Gramsci non filtra neanche uno spiffero, da fuori giungono alcune indiscrezioni. L'Arezzo, come noto, ha un elenco ristretto di profili da cui attingere per individuare il successore di Pavanel

L'unico indizio trasmesso all'esterno però è quello del presidente La Cava a Block Notes dieci giorni fa: ''cerchiamo un nuovo Serse Cosmi''. Il prossimo dovrà essere un allenatore motivato, con la fame giusta, in cerca di affermazione e/o rilancio.

Se matrimonio sarà, non avverrà per tornaconto economico. La società è disposta a mettere sul piatto un contratto anche biennale ma con un ingaggio in linea con i princìpi guida del nuovo corso: niente spese folli ma passo secondo la gamba.

L'obiettivo, che il ds Testini ha confessato pubblicamente l'altra sera, è quello di una salvezza tranquilla, laddove il concetto di tranquillità può significare anche play-off e non soltanto perché agli spareggi promozione ci vanno tutte le squadre fino alla decima classificata.

La dirigenza, con il dg Pieroni in testa, sa bene che la piazza nutre legittime ambizioni e cercherà quindi di conciliare le esigenze di bilancio con quelle tecniche. Non a caso, accanto ad allenatori più giovani, sono sotto esame curriculum più corposi. 

Dall'Umbria giungono segnali d'interesse per Federico Nofri, il quale non ha bisogno di troppe presentazioni. L'Arezzo l'ha già allenato per cinque mesi in serie D, categoria che ha vinto con la Viterbese unitamente al titolo italiano. In C, complici i caratteri focosi dei rispettivi presidenti, non ha avuto grande fortuna a Teramo e ancora a Viterbo. In quanto a motivazioni, è una garanzia.

All'altra categoria, quella di gente che più esperienza in categoria e che potrebbe sposare il progetto dei giovani + zoccolo duro, appartiene Stefano Sanderra, 51 anni, che ha all'attivo promozioni in D, in C2 e in C1 e che ha fatto benissimo soprattutto a Latina. Ultimamente, invece, non è andato granché.

E poi c'è Domenico Toscano, attualmente a Salò: ha portato il Cosenza dalla D alla C1, la Ternana e il Novara dalla C1 alla B. Guadagna il giusto, ma Arezzo potrebbe essere l'occasione propizia per entrambe le parti.

E' chiaro che Pieroni e Testini una prima scrematura l'hanno già fatta e che nel giro di pochi giorni arriveranno al dunque. Senza tralasciare il resto però: il direttore sportivo in questi giorni ha saldato le pendenze arretrate con il Santa Firmina per quel che concerne i premi di valorizzazione dei ragazzi delle giovanili. A breve farà lo stesso con l'Olmo Ponte. Segmali di un disgelo in atto e di una politica finalizzata ai buoni rapporti con il vicinato.

 

scritto da: Andrea Avato, 23/05/2018





comments powered by Disqus