Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi10Pianese
Arezzo02Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
cena di gruppo in Catenaia
NEWS

Il Vicenza è salvo anche fuori dal campo. Dalla provincia arrivano soldi, allenatore e giocatori

Renzo Rosso ce l'ha fatta. Il patron del Bassano, proprietario del marchio Diesel, è stato l'unico a presentarsi all'asta per rilevare la società biancorossa dal fallimento. E il tribunale gli ha assegnato il club sulla base dell'offerta da un milione e centomila euro. Adesso via al travaso, con mister Colella e un folto gruppo di calciatori verso Vicenza. Il vivaio invece resterà quello giallorosso



(foto VicenzaToday)Renzo Rosso ce l'ha fatta. Il patron del Bassano, proprietario del marchio Diesel, è stato l'unico a presentarsi all'asta per rilevare il Vicenza calcio. E il tribunale gli ha assegnato il club sulla base dell'offerta da un milione e centomila euro.

Le analogie tra Vicenza e Arezzo sono state molte in questa stagione, dal fallimento alle sentenze per la concessione dell'esercizio provvisorio. Diversa l'interpretazione del ruolo da parte dei curatori fallimentari: più frenetico e originale quello del commercialista Nerio De Bortoli, più compassato e classico quello degli avvocati Lucio Francario e Vincenzo Ioffredi.

Tutti e tre, in ogni caso, hanno portato a buon fine il compito di salvare i club. A Vicenza la soluzione è stata più rumorosa, visto che si profila la fusione tra due società della stessa provincia ma con diversa tradizione. E se a Bassano non l'hanno presa bene, a Vicenza sono ben felici di quest'epilogo.

Non mancano comunque i dettagli da mettere a posto. Rosso ha acquistato la tradizione sportiva ma non il titolo sportivo, tant'è che gli otto calciatori sotto contratto verranno svincolati d'ufficio. Ad Arezzo invece i contratti restano in piedi a tutti gli effetti.

A quanto si è capito, il settore giovanile rimarrà a Bassano e verrà data continuità all'attività del vivaio giallorosso. La prima squadra però giocherà al ''Menti'' e la maglia avrà i colori biancorossi.

Secondo VicenzaToday, da Bassano arriveranno mister Giovanni Colella, il suo vice Moreno Greco, e il preparatore atletico Mauro Dal Monte. Per quanto riguarda i giocatori faranno parte del nuovo progetto capitan Bizzotto, Andreoni, Stevanin, Barison, Bonetto e Bortot in difesa; Bianchi, Zonta, Laurenti, Salvi a centrocampo; Tronco, Gashi, Razzitti in attacco.

Per il Vicenza si tratta di una svolta fondamentale, visto che Rosso assicura una solidità conclamata. A Bassano, invece, il calcio dovrà ripartire dalla serie D.

 

scritto da: La Redazione, 31/05/2018





comments powered by Disqus