Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 23a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pro Patriasab15Juventus U23
Pistoiesesab20.45Carrarese
Alessandriadom15Olbia
Arezzodom15Pergolettese
Novaradom15Pontedera
Pro Vercellidom15Monza
Sienadom15Lecco
Comodom17.30Renate
Giana Erminiodom17.30Gozzano
Pianesedom17.30Albinoleffe
MONDO AMARANTO
Sara e Laura tifose sfegatate
NEWS

Il Vicenza è salvo anche fuori dal campo. Dalla provincia arrivano soldi, allenatore e giocatori

Renzo Rosso ce l'ha fatta. Il patron del Bassano, proprietario del marchio Diesel, è stato l'unico a presentarsi all'asta per rilevare la società biancorossa dal fallimento. E il tribunale gli ha assegnato il club sulla base dell'offerta da un milione e centomila euro. Adesso via al travaso, con mister Colella e un folto gruppo di calciatori verso Vicenza. Il vivaio invece resterà quello giallorosso



(foto VicenzaToday)Renzo Rosso ce l'ha fatta. Il patron del Bassano, proprietario del marchio Diesel, è stato l'unico a presentarsi all'asta per rilevare il Vicenza calcio. E il tribunale gli ha assegnato il club sulla base dell'offerta da un milione e centomila euro.

Le analogie tra Vicenza e Arezzo sono state molte in questa stagione, dal fallimento alle sentenze per la concessione dell'esercizio provvisorio. Diversa l'interpretazione del ruolo da parte dei curatori fallimentari: più frenetico e originale quello del commercialista Nerio De Bortoli, più compassato e classico quello degli avvocati Lucio Francario e Vincenzo Ioffredi.

Tutti e tre, in ogni caso, hanno portato a buon fine il compito di salvare i club. A Vicenza la soluzione è stata più rumorosa, visto che si profila la fusione tra due società della stessa provincia ma con diversa tradizione. E se a Bassano non l'hanno presa bene, a Vicenza sono ben felici di quest'epilogo.

Non mancano comunque i dettagli da mettere a posto. Rosso ha acquistato la tradizione sportiva ma non il titolo sportivo, tant'è che gli otto calciatori sotto contratto verranno svincolati d'ufficio. Ad Arezzo invece i contratti restano in piedi a tutti gli effetti.

A quanto si è capito, il settore giovanile rimarrà a Bassano e verrà data continuità all'attività del vivaio giallorosso. La prima squadra però giocherà al ''Menti'' e la maglia avrà i colori biancorossi.

Secondo VicenzaToday, da Bassano arriveranno mister Giovanni Colella, il suo vice Moreno Greco, e il preparatore atletico Mauro Dal Monte. Per quanto riguarda i giocatori faranno parte del nuovo progetto capitan Bizzotto, Andreoni, Stevanin, Barison, Bonetto e Bortot in difesa; Bianchi, Zonta, Laurenti, Salvi a centrocampo; Tronco, Gashi, Razzitti in attacco.

Per il Vicenza si tratta di una svolta fondamentale, visto che Rosso assicura una solidità conclamata. A Bassano, invece, il calcio dovrà ripartire dalla serie D.

 

scritto da: La Redazione, 31/05/2018





comments powered by Disqus