Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Bisceglie, Cuneo, Fano, Paganese, V.Verona
MONDO AMARANTO
Fabio in trasferta a Gallipoli
NEWS

Marmorini, debutto da sballo. Sant'Andrea vince e raggiunge Colcitrone nell'albo d'oro

Un tiro perfetto del giovane esordiente, seguito dal IV a colpo sicuro di Vedovini, ha consegnato ai biancoverdi la lancia d'oro dedicata ai cinquant'anni della Fiera Antiquaria. Porta del Foro si è fermata sul IV + IV di Parsi e Vernaccini, mentre Santo Spirito ha steccato con Scortecci, che ha messo la lancia sul III. Così così la prima in Giostra per Rauco e Vanneschi: III e II i punteggi di Porta Crucifera



Vince Sant'Andrea e l'unico V della serata lo colpisce uno dei deb in piazza, quel Tommaso Marmorini che il pomodoro non l'aveva preso mai, nemmeno in prova generale. Questa è la Giostra, imprevedibile e allergica ai pronostici.

Per il quartiere biancoverde è una notte di gloria, con il bis della vittoria di settembre 2017 e una ventata di serenità dopo l'addio di Cherici e il ballottaggio interno che ha premiato Marmorini su Rossi. Adesso Sant'Andrea è in testa all'albo d'oro insieme a Porta Crucifera con 37 lance in rastrelliera, a +2 su Santo Spirito.

La colombina partiva un passo avanti rispetto alla concorrenza nonostante la separazione con Martino Gianni. E il successo in prova generale lo aveva confermato. Invece Scortecci con Doc non è andato oltre il III e Cicerchia, al secondo giro, ha pilotato Napoleone vicinissimo al centro ma qualche millimetro più in là. Ed è stato solo IV. 

Porta del Foro, secondo a scendere sulla lizza, ha fatto bene ma non benissimo. Parsi, al termine di una buona carriera con Nuvola, ha appoggiato la lancia sul IV e poi l'ha ripresa al volo, evitando in extremis il rischio di perdere tutti i punti. Vernaccini avrebbe potuto mettere più pressione a Sant'Andrea, ma anche lui ha timbrato il IV.

La piazza l'aveva aperta Colcitrone e Rauco, esordiente in Giostra, non è andato oltre il III, con il Saracino subito in salita per i rossoverdi. Vanneschi, con Carlito Brigante, si è fermato addirittura sul II. A Porta Crucifera, che ha rinunciato a far giostrare Carboni, c'è ancora lavoro da fare.

Ha vinto Sant'Andrea, quindi, grazie al pomodoro annerito da Marmorini in quarta carriera, un punteggio che ha sparigliato le carte e costretto gli altri a inseguire. A Vedovini, all'epilogo della serata, è bastato timbrare il rigo del IV per conquistare un altro trionfo, dedicato al cinquantesimo anniversario della Fiera Antiquaria: per lui, veterano della Giostra, è il dodicesimo successo in carriera.

Ma gli applausi più calorosi, stavolta, sono andati al suo compagno. Giovane e già vincente.

 

scritto da: Andrea Avato, 23/06/2018





Sant'Andrea vince la 136a Giostra del Saracino

comments powered by Disqus