SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 11a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Cuneo00Pistoiese
Olbia14Gozzano
Pro Patria10Arzachena
Albissola10Juventus U23
Alessandria23Carrarese
Lucchese01Pisa
Novara22Arezzo
Siena02Pro Vercelli
Piacenza31Pro Piacenza
Pontedera12Virtus Entella
MONDO AMARANTO
Pera, Chiodo, Franz, Papero in trasferta a Foligno
NEWS

Ipotesi gironi. A nord ovest con la Juve B di Aglietti. Oppure al centro con toscane e umbre

Di sicuro non c'è niente in questa serie C. Ancora oggi, 10 luglio, le cronache raccontano di società nel limbo dell'iscrizione. La riforma delle seconde squadre partirà già quest'anno? Il format sarà a sessanta oppure no? Quali club verranno ripescati? Nessuna certezza nemmeno per la suddivisione geografica, anche se sono due le soluzioni possibili: ecco contro chi potrebbe giocare l'Arezzo



lo stadio ''Garilli'' di PiacenzaDi sicuro non c'è niente in questa serie C. Ancora oggi, 10 luglio, le cronache raccontano di società nel limbo dell'iscrizione: documentazione mancante, situazione economica ballerina e cose simili. La riforma delle seconde squadre partirà già quest'anno? Sì, no, forse. Il format sarà a sessanta oppure no? Quali club verranno ripescati? 

Non si sa nulla di nulla, figurarsi se è immaginabile prevedere la composizione dei gironi. Da più parti è stato lanciato un appello per tornare alla suddivisione classica: settentrione, centro, meridione. Sarebbe la soluzione più logica (e conveniente da un punto di vista economico) ma invece la Lega sembra propensa a riproporre tre gruppi sulla falsariga dell'ultima annata: nord ovest, nord est, sud

 

L'Arezzo, in questo caso, si troverebbe di nuovo nel girone A che sarebbe così composto.

Albissola (Savona), Alessandria, Arezzo, Carrarese, Cuneo, Giana Erminio, Gozzano (Novara), Lucchese, Monza, Novara, Piacenza, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Pro Piacenza, Pro Vercelli, Siena, Virtus Entella, Viterbese.  

Mancherebbe una squadra per arrivare a venti, ma ci sono troppe incognite per capire dove andrebbe a parare la Lega. Se la riforma prenderà avvio, toccherà alla Juventus B: l'indiziato numero uno per la panchina è l'ex amaranto Alfredo Aglietti

 

Decisamente più fascinoso un girone B con le squadre del centro Italia, soluzione che l'Arezzo gradisce decisamente.

Arezzo, Carrarese, Fano, Fermana, Gubbio, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Ravenna, Reggiana, Rieti, Rimini, Samb, Siena, Teramo, Ternana, Vis Pesaro, Viterbese. 

Anche in questo caso mancherebbe una squadra per arrivare a venti, con le sarde che come ogni anno potrebbero essere piazzate ovunque. In piedi l'ipotesi della Roma B.

 

I tempi per avere risposte sono ancora lunghi. Entro giovedì la Covisoc e la commissione criteri infrastrutturali e sportivi-organizzativi comunicano a ciascuna società l’esito della verifica sulla documentazione presentata per l’iscrizione al campionato: in caso di parere sfavorevole è ammesso ricorso entro le ore 19 di lunedì 16 luglio. Esaminati i ricorsi, le commissioni, entro giovedì 19 luglio, esprimono parere motivato al commissario straordinario della Figc che venerdì 20 luglio deciderà sulle concessioni delle licenze nazionali. In caso di responso avverso, con esclusione dal campionato, la società può ricorrere al collegio di garanzia dello sport del Coni.

 

scritto da: Andrea Avato, 10/07/2018





comments powered by Disqus