Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 14a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Monza22Carrarese
Albinoleffe10Pontedera
Arezzo21Olbia
Juventus U2302Pistoiese
Lecco02Renate
Pianese20Pergolettese
Novara21Como
Pro Patria00Alessandria
Pro Vercelli11Giana Erminio
Siena11Gozzano
MONDO AMARANTO
Enrico e Simone alle cascate del Vachiratharn - Thailandia
NEWS

Mannaia Covisoc: Avellino, Bari e Cesena a rischio in B. A Siena sperano nel ripescaggio

Le tre società hanno tempo fino a lunedì 16 per fare ricorso, per ricapitalizzare e per mettersi in regola con i pagamenti arretrati di Irpef e degli stipendi dei calciatori. In serie C sono già saltate Bassano e Mestre, in grave difficoltà Andria, Reggiana, Lucchese, Trapani e Matera. Prato, Cavese e Como sono in pole per risalire dalla serie D. Senza contare che c’è l’incognita delle squadre B



La Covisoc non ha ritenuto idonee le domande di partecipazione al prossimo campionato di serie B di tre club: Avellino, Bari e Cesena. Le tre società hanno tempo fino a lunedì 16 per fare ricorso, per ricapitalizzare e per mettersi in regola con i pagamenti arretrati di Irpef e degli stipendi dei calciatori.

Al Bari, per esempio, mancano 3 milioni per completare l’aumento di capitale. L’Avellino deve correre per completare la ricapitalizzazione. Il Cesena invece è in una situazione ancora più articolata: si era iscritto anche senza l’accordo con l’Agenzia delle Entrate per la ristrutturazione del debito (circa 40 milioni dei 73 complessivi). Lunedì si esprimerà la Figc che effettuerà anche la graduatoria per i ripescaggi sia in B sia in C.

La federazione considererà irricevibile la proposta della B di bloccare i ripescaggi: se salta qualche squadra si pescherà in C e la speranza è che venga pubblicata celermente la graduatoria, perché il Siena sarebbe in vantaggio di pochissimi centesimi sulla Ternana e occorre chiarezza.

In serie C sono saltate Bassano e Mestre, in grave difficoltà Andria, Reggiana, Lucchese, Trapani e Matera. La Figc dovrà probabilmente ricorrere ai ripescaggi: Prato, Cavese e Como sono in pole per risalire dalla serie D.

Senza contare che c’è l’incognita delle squadre B: Juventus e Milan sarebbero pronte all’iscrizione (pagando un milione e duecentomila euro a testa), ma mancano certezze.

 

scritto da: La Redazione, 13/07/2018





comments powered by Disqus