Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Lucignano amaranto con il Gus
NEWS

Debutto amaro per Locatelli. L'Arezzo dura un tempo, vince il Todi di misura

Il fantasista entra in campo all'undicesimo della ripresa sul punteggio di 0-0, ma dopo sette minuti la squadra di Nofri segna con Moracci su punizione e gli amaranto escono dal campo. Vani i tentativi dell'ex milanista su calcio piazzato, nel finale Bozzoni e Borgogni falliscono il pari. Il Pontedera pareggia e allunga a +11



Tomas Locatelli è subentrato a Rubechini a inizio ripresaDa una parte gli amaranto che devono pensare ormai solo a conquistare il secondo posto in chiave play-off, dall'altra gli ospiti il cui finale di stagione è tutt'altro che finito con la quota salvezza ancora da raggiungere. Contro l'ex Federico Nofri l'Arezzo deve rinunciare a Pecorari che viene sostituito da Pucci, mentre a centrocampo Bozzoni e Rubechini si posizionano sugli esterni. Locatelli parte dalla panchina così come Martinez che sta tornando sulla via del recupero. La prima occasione dell'incontro è per l'Arezzo e capita sui piedi di Raso che dal limite dell'area sfrutta la torre di Cissé provando con un destro potente a sorprendere Piacenti, ma il pallone esce a lato. Il Todi non si scompone e non appena riesce a trovare le misure cerca di colpire sfruttando la velocità sugli esterni. Al quarto d'ora una dormita generale degli amaranto permette a Mortaro di entrare in area ma il suo cross rasoterra trova la parata di Bucchi. L'Arezzo risponde con Cissé che a tu per tu con Piacenti guadagna un corner calciando addosso al portiere biancorosso. Al 20' brivido per i tifosi di casa quando sugli sviluppi di un calcio d'angolo per il Todi il pallone attraversa tutto lo specchio della porta senza trovare la deviazione di nessun giocatore. Bacis si sgola chiedendo ai suoi di allargare la manovra di gioco e invertendo gli esterni. Alla prima occasione utile Rubechini prova a farsi vedere sulla destra accentrandosi e lasciando partire un sinistro potente che Paicenti può solo mandare sul fondo con i pugni. Al 36' arriva il gol di Cissé, ma la signora Farinelli annulla per un fallo dell'attaccante su Moracci. L'ultima occasione del primo tempo è per il Todi: Colucci parte in contropiede mentre Pucci e Chiarini temporeggiano, quindi serve Cascianelli che prova ad angolare il tiro trovando la respinta di Bucchi, il pallone resta lì ma Cascianelli spreca mandando incredibilmente a lato. E' l'ottavo minuto della ripresa quando Bacis manda in campo Locatelli disegnando un 4-3-1-2 con il neo acquisto trequartista. Ed è proprio Locatelli a regalare il primo brivido nella ripresa con una punizione dal limite che esce poco distante dall'angolino alto. Il Todi tira un sospiro di sollievo e risponde a sua volta su punizione: Moracci dai 25 metri trova la traiettoria giusta, il pallone schizza via sull'erba bagnata e per Bucchi è impossibile arrivarci. I biancorossi prendono coraggio e nemmeno un minuto dopo potrebbero raddoppiare con Mortaro che sul passaggio di Cascianelli trova la respinta di Pucci sulla linea. Gli uomini di Nofri chiedono a gran voce il rigore per un tocco di mano in area di Pucci, ma l'arbitro lascia correre e sul ribaltamento di fronte Bozzoni da due passi si divora il pari calciando alle stelle. Raso e Cissé lasciano il campo a Martinez e Borgogni ma i cambi non producono effetti e alla fine l'unico pericolo per Piacenti arriva su un'altra punizione di Locatelli dal limite che manca il bersaglio di poco. Nei minuti finali l'arrembaggio amaranto procura solo qualche brivido di paura al Todi. All'89' prima Martinez invoca il rigore dopo un contrasto in area e subito dopo Borgogni di testa manda a lato sull'invitante cross di Macellari. 

 

AREZZO (4-4-2): Bucchi; Macellari, Pucci, Chiarini, Mencarelli; Bozzoni, Ciasca, Crescenzo, Rubechini (11' st Locatelli); Raso (29' st Borgogni), Cissé (19' st Martinez).
A disposizione: Scarpelli, De Martino, Mautone, Idromela.
Allenatore: Michele Bacis.
TODI (4-4-1-1): Piacenti; Gregori, Brozzetti, Moracci, Padiglioni; Cascianelli, Bernicchi (35' st Gaggiotti), Baratteri, Colucci (40' st De Santis); Mortaro (40' st Seghetti); Tarpani.
A disposizione: Cozzi, Perugini, Borrelli, Lepri.
Allenatore: Federico Nofri.
ARBITRO: Farinelli di Roma (Squarcia – Jacopino).
RETI: st 19' Moracci.
Note - Recupero: 1' + 5'. Angoli: 11 a 1 per l'Arezzo. Ammoniti: pt 10' Crescenzo, 22' Cascianelli; st 17' Mencarelli, 22' Macellari, 28' Colucci.

 

scritto da: Andrea Avato, 07/04/2012





Arezzo-Todi 0-1, interviste in sala stampa

Arezzo-Todi 0-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: scossa, il 07/04/2012 alle 13:30

Foto Commenti

Viva Il QUOTE medievale e l'UNQUOTE rinascimentale. 

Commento 2 - Inviato da: Marco Bianchi, il 07/04/2012 alle 16:39

Foto Commenti

Mah!!

Commento 3 - Inviato da: Briaschi, il 07/04/2012 alle 17:52

Foto Commenti

Bene, dopo il Pierantonio anche il Todi potrà contare nel suo palmares una vittoria ad Arezzo.

Vediamo se riusciamo a salvare qualche altro paese, tra poco viene l'Orvietana diamo un contentino anche a Volpi. 

Basta con queste umiliazioni!

P.s. Con questa mentalità in serie D ci si sverna parecchio, il campionato si vince col binocolo

Commento 4 - Inviato da: sosempretuttoio, il 07/04/2012 alle 18:04

Foto Commenti

dai crediamoci che il pontedera crollerà!

Commento 5 - Inviato da: Amaranta, il 07/04/2012 alle 18:39

Foto Commenti

O quando ha pareggiato il Pontedera? Non che serva a niente, ma quando ero gia' in auto, alle 17,00 circa, mi hanno detto: "oggi che il Pontedera ha perso, noi si va a perdere in casa"!

Commento 6 - Inviato da: classe69, il 07/04/2012 alle 18:42

Foto Commenti

Partita bruttissima giocata senza voglia ne spirito di sacrificio in molti già in vacanza!!!! 

Commento 7 - Inviato da: Cavalloamaranto, il 07/04/2012 alle 20:40

Foto Commenti

Un altro allenatore minimo, se questo si puo' chiamare tale....

Commento 8 - Inviato da: Amaranta, il 07/04/2012 alle 21:42

Foto Commenti

Va beh dai ragazzi, ormai non c'e' piu' la testa: aspettiamo questi play off e vediamo di vincerli, che potrebbero essere piu' importanti del previsto!

Commento 9 - Inviato da: chiana, il 07/04/2012 alle 21:51

Foto Commenti

Prendi gol e contemporaneamente togli il miglior attaccante che hai lasciando in campo quel morto di sonno di raso... ma dove l'ha preso il patentino bacis? Al cepu!?!?!??!?!?

La prossima stagione se rimane in panchina questo "inadeguato" (voglio essere buono che domani è pasqua) dopo una ventina d'anni non rifaccio l'abbonamento.

Commento 10 - Inviato da: baicol, il 07/04/2012 alle 21:51

Foto Commenti

Dentro più elementi possibile della juniores, almeno avrà un senso guardare le prossime 4 partite

Commento 11 - Inviato da: aloee, il 07/04/2012 alle 21:56

Foto Commenti

questa squadra è a immagine e somiglianza del suo allenatore ...vomitevole..ha corso più Locatelli di un Raso da puntone nei denti

Commento 12 - Inviato da: Amaranta, il 07/04/2012 alle 22:29

Foto Commenti

Io mi sentii umiliata quando si perse col Pierantonio mentre ancora lottavamo per il campionato. Oggi, sinceramente, mi è scocciato ma non mi sono sentita umiliata. 

Commento 13 - Inviato da: Amaranta, il 08/04/2012 alle 08:38

Foto Commenti

Dai Mino, sono altre le cose che umiliano! E' una partita di fine di un campionato che non ha piu' nulla da dire, se non attendere i play off....

Commento 14 - Inviato da: sosempretuttoio, il 08/04/2012 alle 13:41

Foto Commenti

amaranta la domenica(o il sabato) vai.....vai......ma vacci! è una partita di fine campionato? te arrivaci scarico ai play off e poi vedrai che perdi con "pierantonio", "todi" ecc......

amaranta il sugooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!

te le cerchi!Yell

Commento 15 - Inviato da: pipanos, il 10/04/2012 alle 09:48

Foto Commenti

Con questa voglia anche i play.off li vedo messi male.Io lascerei stare gli juniores, devono prepararsi per le finali e non rischiare ch qualcuno si faccia male.