Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Teti, Pera, Lelo, Vasco, Chiodo, Betti, Meo, Bane, Nico a San Siro
NEWS

Bucchi, ritardo fatale sul gol. Chiarini e Crescenzo si salvano

Gli amaranto giocano un discreto primo tempo ma non riescono a passare in vantaggio. Poi, dopo il cambio di modulo e la rete di Moracci, non rialzano la testa. Voti bassi per il rientrante Pucci in difesa e per Raso in attacco. Per Locatelli oltre mezz'ora di partita senza acuti e due punizioni uscite di poco



Bucchi trafitto dalla punizione di MoracciLe pagelle di Arezzo-Todi.
BUCCHI 5 Manda oltre la linea dell’out un paio di rinvii con i piedi e perde un pallone in uscita che per poco non cagiona danni seri. Sulla punizione che decide il match, parte con colpevole ritardo nonostante il tiro non sia una saetta. Poi la palla rimbalza e lui non ci arriva più.
MACELLARI 5.5 Sbuffa come una locomotiva, ma è in una di quelle giornate in cui corre tanto e tira su un casino gigante. Va avanti alternando una cosa buona e una cattiva, chiusure efficaci e cross sparati in curva o sul portiere. Poi prende pure un giallo e salterà Castel Rigone per squalifica. Beato lui.
MENCARELLI 5.5 Idem come sopra. A corrente alternata per un’oretta di partita, dopo il gol di Moracci va in bambola come il resto della squadra e smarrisce lucidità. Invece di organizzare un assalto all’arma bianca, come suo solito, auto disinnesca un paio di traversoni centrando le schiene avversarie.
CIASCA 5.5 Parte così così, ma si riprende in fretta e si conquista spazio a centrocampo, aggredendo Bernicchi e Baratteri. Dopo aver divelto decine di palloni dai piedi biancorossi, e averli pure smistati con cervello, perde la trebisonda sul calare del match e sbaglia l’impossibile.
CHIARINI 6 Senza Pecorari, spetta a lui comandare il reparto. Ci riesce con mestiere, disinnescando anche alcuni contropiede velenosi con chiusure da gran tempista. Tarpani, unico punto di riferimento in avanti, non gli sguscia via mai, né di piede né di fisico.
PUCCI 5 Evidentemente la spola fra campo e panchina gli ha tolto la sfrontatezza d’inizio stagione. O forse incappa in una giornataccia. Fatto sta che la sua caratteristica sicurezza nel palleggio e nel far ripartire l’azione resta negli spogliatoi. E Mortaro, ogni volta che lo punta, gli fa male.
BOZZONI 5 Quando parte titolare, sembra avere il freno a mano tirato. Soffre i raddoppi del Todi e non si libera praticamente mai, neanche quando Bacis gli cambia fascia. Poi va a fare la mezz’ala nel 4-3-1-2, ma senza miglioramenti. Si divora l’occasione del pari, calciando in curva nord da buona posizione.
CRESCENZO 6 Gioca un gran primo tempo, facendo non solo il martello ma anche il regista aggiunto. Sfiora il gol a inizio ripresa dopo un sombrero da brasiliano, facendosi risucchiare nel buco nero quando invece avrebbe dovuto alimentare il forcing finale. Ammonito ingiustamente, salterà la prossima pure lui.
CISSE’ 6 Contro i due centrali del Todi non ha vita facile, ma ingaggia battaglie di muscoli e gomiti molto equilibrate. Una sponda per Raso, un gol annullato, un paio di rifiniture niente male. A sorpresa, esce a metà secondo tempo (st 19’ Martinez 6 Rientra dopo un mesetto e si guadagnerebbe pure un rigore. Ma la Farinelli non lo concede).
RUBECHINI 5.5 Così così. Pochi lampi in una partita molto tattica, con le fasce laterali intasate di giocatori, almeno fino a quando sta dentro lui. Poi, poco convinto, viene immolato per il cambio (st 11’ Locatelli 5.5 Bacis gli concede oltre mezz’ora da trequartista, che non produce granché. Avrebbe due punizioni da sfruttare, ma il sinistro non è ancora calibrato al punto giusto).
RASO 5 Un bel tiro a partita appena cominciata e poco altro. A Terni aveva sciorinato giocate utili e produttive, stavolta stecca di brutto. La continuità, quest’anno, non gli è stata amica (st 28’ Borgogni ng Ci mette tanta voglia e un colpo di testa che sibila vicino al palo).

 

scritto da: Andrea Avato, 07/04/2012





Arezzo-Todi 0-1, interviste in sala stampa

Arezzo-Todi 0-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: ciabu, il 07/04/2012 alle 21:45

Foto Commenti

io spero che la Farinelli non faccia l'avvocato come arbitra, sennò pori i su clienti

Commento 2 - Inviato da: aloee, il 07/04/2012 alle 21:53

Foto Commenti

chiarini 6?????? AVATO SMETTI!!!

Commento 3 - Inviato da: chiana, il 07/04/2012 alle 22:01

Foto Commenti

Avato tarpani non sguscia via nemmeno al Gentile di ora... la mi nonna di 83 con la febbre a 38,5 (auguri nonna) è più vitale della ns coppia di difensori. Non capisco l'involuzione di Pucci, mi sa che a forza di stare in panca vicino al mocione s'è adeguato anche lui.