Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 16a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Gozzano11Carrarese
Virtus Entella01Pro Patria
Olbia01Juventus U23
Pro Piacenza21Arezzo
Siena41Albissola
Pistoiese01Pontedera
Alessandria11Novara
Pisa20Arzachena
Cuneo00Piacenza
Lucchese11Pro Vercelli
MONDO AMARANTO
Simone, Marco e Riccardo sulla Mole Antonelliana - Torino
NEWS

Di Gregorio e Borghini, l'Arezzo ci prova. Sogno Floro, Mancini: ''Gli farò una telefonata anch'io''

Nel mirino di Pieroni e Testini ci sono due '97 di qualità: il portiere è cresciuto nell'Inter e l'anno scorso ha centrato i play-off con il Renate, il difensore viene dall'Empoli ed è da anni nel giro delle nazionali giovanili. Non è tramontata la pista che porta all'attaccante del Chievo, anche se l'operazione è molto difficile. Cenetti da domani potrebbe riaggregarsi al gruppo, ma per adesso resta in uscita



Michele Di Gregorio, 21 anni, ex InterDue under di qualità nel mirino dell'Arezzo. Manca ancora qualche aggiustamento per completare la rosa a disposizione di Dal Canto e un paio di movimenti potrebbero arrivare nei prossimi giorni, sia in difesa che per rimpinguare il parco portieri, dove al´╗┐ momento ci sono soltanto Melgrati (94) e Ubirti (01). 

L’Arezzo sta facendo la corte a Michele Di Gregorio (97), prodotto del vivaio dell'Inter e reduce da una stagione splendida al Renate, con cui ha centrato l'accesso ai play-off. Per lui 33 presenze, tutte da titolare, e un rendimento di ottimo livello all'esordio tra i prof. Di Gregorio è un profilo sotto osservazione in B, tant'è che si era accasato all'Avellino e adesso piace al Pescara. Ma i buoni rapporti di Pieroni e Testini con l'Inter potrebbero sbloccare la situazione. Nel fine settimana sono attese novità in un senso o nell'altro.

L'altro under nel mirino è il difensore Diego Borghini (97), ex Empoli, nelle ultime due stagioni in serie C con Tuttocuoio e Gavorrano, con cui ha messo insieme 38 presenze. Il ragazzo è pronto per giocare da titolare e completerebbe il reparto arretrato dopo l'infortunio di Burzigotti. A 21 anni ha già buona esperienza e fa parte del gruppo di azzurrini che Dal Canto ben conosce.

Poi c'è Floro Flores. Il sito di Gianluca Di Marzio ieri sera ha rilanciato l'ambizione dell'Arezzo di riportare l'attaccante al Comunale, ma l'operazione è in salita. Tenendo da parte il nodo ingaggio, c'è la concorrenza della serie B a complicare lo scenario: Floro non resterà al Chievo ma si stanno muovendo Spezia e Foggia. Da viale Gramsci comunque arrivano conferme sul tentativo in corso: i contatti con gli agenti del giocatori sono continui e finché Floro non firmerà altrove, resterà accesa la fiammella della speranza.

Al riguardo, tra l'altro, è intervenuto anche l'ex presidente Piero Mancini, che l'altra sera durante Arezzo-Lucchese ha detto a Teletruria: ''Gli farò una telefonata anch'io, tornare qua sarebbe positivo per la carriera di Floro''. Una frase buttata là scherzando, ma fino a un certo punto...

Intanto domani, alla ripresa degli allenamenti, potrebbe rivedersi anche Giacomo Cenetti ('89). Il centrocampista era stato allontanato dal ritiro dieci giorni fa dopo un alterco con mister Dal Canto a Bagno di Romagna. Il provvedimento disciplinare della società sembra destinato a terminare, anche se il giocatore resta in uscita. Ma il mercato, si sa, è sempre pieno di incognite.

 

scritto da: Andrea Avato, 07/08/2018





Arezzo-Lucchese 1-1, intervista a Piero Mancini

comments powered by Disqus