Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 17a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzodom14.30Virtus Entella
Arzachenadom14.30Pro Piacenza
Carraresedom14.30Siena
Novaradom14.30Olbia
Piacenzadom14.30Lucchese
Pro Vercellidom14.30Pistoiese
Juventus U23dom16.30Gozzano
Pro Patriadom16.30Alessandria
Albissoladom18.30Cuneo
Pontederadom18.30Pisa
MONDO AMARANTO
Alessio nel Principato di Monaco
NEWS

L'Arezzo e il mercato per il futuro: quattordici acquisti a titolo definitivo. Ufficiale Belloni

Perfezionato il trasferimento in amaranto del 24enne centrocampista offensivo cresciuto nell'Inter. La dirigenza in queste settimane ha cercato di conciliare le esigenze tecniche con quelle del budget. Sette under e sette over sono di proprietà del club: tra questi gli under Buglio, Keqi, Bruschi. Dieci i prestiti. Adesso manca un difensore esperto per completare la campagna trasferimenti



il ds Testini e il dg Pieroni durante un allenamento della squadraDieci calciatori in prestito, quattordici acquistati a titolo definitivo. Nell'elenco figura anche Niccolò Belloni (94), ultimo innesto di una lunga serie, dentro un mercato che ha completamente trasformato l'Arezzo dopo l'impresa totale della scorsa stagione.

Sono rimasti in sei a dare un minimo di continuità, anche se Benucci (98) è stato ceduto all'Empoli e adesso è qui in parcheggio, mentre Cenetti (89) e Belvisi (97) sono dati in partenza.

La dirigenza in ogni caso ha cercato, oltre che di rifondare l'organico, anche di patrimonializzare la società, tenendo conto delle esigenze tecniche e quelle del budget. Conciliare le ambizioni della piazza (ma anche dello staff tecnico) con la necessità di non appesantire i conti non è semplice e la sensazione è che ci vorrà del tempo prima di trovare la quadra. Ma dopo il rischio del fallimento, in tanti sono disposti a pazientare.

Oggi, per tornare all'incipit del discorso, è stato ufficializzato Belloni, un elemento di qualità che viene da quattro stagioni consecutive di serie B. Il giocatore ha firmato fino al 2020 e va a infoltire il gruppo dei calciatori di proprietà dell'Arezzo.

Della lista fanno parte sette under (il difensore Fracassini, i centrocampisti Basit e Buglio, l'esterno Keqi, gli attaccanti Bruschi, Choe e Zini) e sette over (i portieri Melgrati e Pelagotti, i difensori Burzigotti, Danese e Varutti, i centrocampisti Belloni e Serrotti).

Alcuni sono vincolati per una sola stagione, ma la società ha tempo fino a gennaio per valutarli e proporre un allungamento. Alcuni hanno accordi più lunghi.

Gli altri sono qua a titolo temporaneo. Tassi e Sala arrivano dall'Inter in prestito biennale, Mosti e Pinto (Fiorentina), Nije (Genoa), Zappella (Empoli) e Brunori (Parma) in prestito secco. Per Salifu (Fiorentina), Stefanec (Verona) e Persano (Lecce) l'Arezzo ha strappato il diritto di riscatto.

La campagna trasferimenti ancora non è chiusa. Serve un difensore d'esperienza, visto che Burzigotti è infortunato. Pelagatti (89) è aretino, svincolato e piace molto, ma è probabile che alla fine trovi squadra in B, anche perché viene da due stagioni buone a Cittadella.

In attacco il dg Pieroni e il ds Testini stanno valutando il da farsi. L'operazione Floro Flores (83) si fa sempre più complicata e la linea dell'Arezzo è chiara: o firma qualcuno che fa la differenza oppure si resta così. 

 

scritto da: Andrea Avato, 21/08/2018





comments powered by Disqus