Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Paolo e la maglia regalo per Lorenzo
NEWS

Vince la Fiorentina, l'Arezzo fa un'ottima figura. Persano segna il gol più bello della serata

Amichevole di lusso al Comunale davanti 4.670 spettatori. Finisce 2-1 per i viola che la sbloccano nel primo tempo con Eysseric e raddoppiano a metà ripresa con un rigore di Veretout. Gli amaranto però tengono botta e l'attaccante ex Lecce, subentrato a Brunori, accorcia le distanze con un tocco di classe. Alla fine applausi per tutti



Serrotti in azione contro la FiorentinaTribuna piena come da tempo non accadeva, curva sud con uno splendido colpo d’occhio. Sono 4.670 gli spettatori per Arezzo-Fiorentina, amichevole di lusso dell’estate amaranto. Speculari i moduli in campo: Dal Canto abbandona il rombo e passa al 4-3-3 con Cutolo e Bruschi esterni del tridente a sostenere Brunori. Pioli lascia Pjaca e Mirallas in tribuna, facendo giocare Eysseric insieme a Simeone e Chiesa.

L’Arezzo tiene difesa alta e maglie strette per non concedere spazi che sarebbero esiziali. E in effetti per venti minuti riesce bene nel compito: l’unico brivido è un gol di testa di Simeone annullato per fuorigioco. Al 25’, sugli sviluppi del primo corner viola, la palla buona capita a Gerson che crossa radente in mezzo, dove però non arriva nessuno alla deviazione vincente.

Tre minuti dopo, la Fiorentina sblocca il punteggio. Simeone recupera palla a metà campo, Gerson affonda e offre un assist intelligente per Eysseric, che stoppa e fredda Pelagotti. Alla mezz’ora Bruschi abbandona per infortunio: al suo posto Keqi.

Qualche folata amaranto c’è, anche se produce poco. Cutolo parte largo a destra e a sprazzi tira fuori le sue fiammate, ma ha poca assistenza. Nel complesso, comunque, l’atteggiamento dell’Arezzo è positivo e Pelagotti rischia il minimo sindacale. Al riposo si va sullo 0-1.

Nell’intervallo Pioli cambia tutta la squadra, mentre Dal Canto non fa nemmeno una sostituzione. La Fiorentina è più macchinosa e gli amaranto trovano spazi per partire di rimessa. Cutolo viene murato due volte in zona tiro, poi al 14’ Brunori si mette finalmente in evidenza: dribbling dentro l’area e piattone destro a cercare il palo lontano. Dragowski respinge.

Dal Canto attinge dalla panchina: entrano Belloni e Persano (fuori Keqi e Brunori), poi Belvisi ferma con il braccio un’azione ai sedici metri di Sottil. E’ rigore che Veretout trasforma con freddezza, spiazzando Pelagotti.

La partita perde ritmo, l'Arezzo prova a ravvivarla con un break di Persano: buono l'attacco alla profondità, forte e teso il sinistro, ma Dragowski dice no anche stavolta. Al secondo tentativo, l'ex Lecce va a segno: altro contropiede fulminante e tocco morbido di sinistro a scavalcare il portiere in uscita. 

Finisce con grandi applausi per tutti. La Fiorentina adesso può pensare alla partita di domenica sera con il Chievo, l’Arezzo si gode una bella serata e aspetta l’ultimo botto di mercato per il reparto d’attacco.

 

Stadio ''Città di Arezzo'', ore 21.

AREZZO (4-3-3): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 33 Borghini (21' st 13 Belvisi), 26 Pinto, 32 Sala; 8 Foglia, 29 Tassi (42' st 34 Sbarzella), 11 Serrotti; 10 Cutolo, 9 Brunori (27' st 19 Persano), 27 Bruschi (30' pt 28 Keqi, 19' st 35 Belloni).

A disposizione: 1 Melgrati, 12 Ubirti, 2 Zappella, 3 Varutti, 4 Buglio, 6 Fracassini, 14 Danese, 23 Stefanec, 30 Basit.

Allenatore: Alessandro Dal Canto.

Indisponibili - 5 Mosti, 7 Zini, 15 Nije, 17 Salifu, 21 Benucci, 24 Burzigotti, 25 Choe, Cenetti.

FIORENTINA primo tempo (4-3-3): 1 Lafont; 4 Milenkovic, 20 Pezzella, 23 Vitor Hugo, 3 Biraghi; 24 Benassi, 6 Norgaard, 8 Gerson; 25 Chiesa, 9 Simeone, 7 Eysseric.

FIORENTINA secondo tempo (4-3-3): 12 Dragowski; 15 Diks, 2 Laurini, 5 Ceccherini, 16 Hancko; 26 Fernandes, 17 Veretout, 14 Dabo; 19 Montiel, 27 Graiciar (29' st 28 Vlahovic), 21 Sottil.

A disposizione: 22 Ghidotti. 

Allenatore: Stefano Pioli.

ARBITRO: Giacomo Lencioni di Lucca (Niccolò Alaimo di Firenze - Luca Salvadori di Arezzo).

NOTE: spettatori presenti 4.670. Angoli: 4-5. Recupero tempi: 1' e 3'

RETI: pt 28' Eysseric; st 30' rig. Veretout, 35' Persano

 

scritto da: Andrea Avato, 22/08/2018





Arezzo-Fiorentina 1-2, intervista a Marco Sala

Arezzo-Fiorentina 1-2
comments powered by Disqus