Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Gubbio11Vis Pesaro
Imolese15Mantova
Matelica10V. Verona
Samb04Sud Tirol
Feralpi Salò10Legnago
Perugia30Modena
Carpi00Fermana
Fano11Ravenna
Triestina22Arezzo
Padova00Cesena
MONDO AMARANTO
Elisabetta e Silvia in visita al Camp Nou di Barcellona
NEWS

Brunori concede il bis e si prende un'altra perla. Stop, sterzata e tiro: un gol da bomber d'area

La redazione ha premiato per la seconda volta di fila il gesto tecnico del centravanti, che ad Alessandria ha firmato il provvisorio pareggio con una giocata da applausi. Secondo posto per Belloni: dribbling e tiro dalla distanza destinato all'incrocio, che Nocchi ha deviato sulla traversa. In terza posizione c'è Bruschi, anche lui vicino al gol dopo un dribbling perfetto e fermato dal portiere bianconero



Matteo Brunori, 24 anni, secondo gol in campionatoVince ancora Matteo Brunori. Il centravanti concede il bis e per la seconda volta consecutiva la redazione gli assegna la perla amaranto, stavolta per il gol segnato ad Alessandria contro la Juventus under 23. Se contro il Pontedera la segnatura era arrivata dopo un prepotente allungo in profondità, con stop di fino e tiro rapidissimo di giustezza, stavolta il centravanti ha cambiato fattura. Sul cross basso di Persano dal lato corto dell'area, il numero 9 ha controllato spalle alla porta, ha capito che non c'era la possibilità dello scarico dietro e allora ha sterzato versi sinistra. Poi, appena guadagnato il mezzo metro decisivo sul difensore, ha caricato il destro e ha lasciato partire una bordata dal basso verso l'alto che si è infilata sotto la traversa. Un gesto tecnico da vero bomber.

 

In seconda posizione c'è Niccolò Belloni. Il suo ingresso in campo a metà ripresa ha portato brio e verve alla manovra amaranto e la redazione ha voluto premiare la sua giocata subito dopo il gol di Muratore che aveva riportato la Juve in vantaggio. Il numero 39 ha preso palla sul lato destro del campo, ha puntato l'avversario, lo ha saltato spostando palla con l'esterno e ha caricato celermente il mancino, impattando benissimo il pallone. La traiettoria era destinata a finire sotto l'incrocio, peccato che Nocchi ci sia arrivato, deviando sulla traversa. Resta comunque il pezzo di bravura del trequartista.

 

Terzo posto per Niccolò Bruschi, anche lui subentrato dalla panchina per l'ultimo spezzone di gara. Sibito dentro il gioco, schierato da esterno sinistro nel 4-4-2 ridisegnato da Dal Canto, l'ex Sassuolo ha messo in difficoltà la Juve con accelerate, dribbling e cross in mezzo all'area. Bruschi si è messo in evidenza quando ha puntato frontalmente il diretto marcatore, lo ha evitato in velocità e dallo spigolo dell'area ha calciato verso la porta. Anche in questo caso, purtroppo per l'Arezzo, Nocchi ci è arrivato e ha tolto la palla dal sette, deviando in corner.

 

CLASSIFICA PERLA AMARANTO

Brunori - 9 punti

Pelagotti - 7 punti

Buglio - 5 punti

Basit, Persano - 3 punti

Belloni, Foglia, Pelagatti - 2 punti

Bruschi, Pinto, Sala, Serrotti - 1 punto

 

scritto da: Andrea Avato, 19/10/2018





Amaranto già al lavoro. Domenica sarà turn over

Perla amaranto Juventus U23-Arezzo 3-1
comments powered by Disqus