Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 23a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pro Patriasab15Juventus U23
Pistoiesesab20.45Carrarese
Alessandriadom15Olbia
Arezzodom15Pergolettese
Novaradom15Pontedera
Pro Vercellidom15Monza
Sienadom15Lecco
Comodom17.30Renate
Giana Erminiodom17.30Gozzano
Pianesedom17.30Albinoleffe
MONDO AMARANTO
Simone ed Emanuele, fedelissimi della Minghelli
NEWS

Attempati ma ancora competitivi. Senior League, gli ex amaranto a un passo dal titolo

La squadra di Arezzo, allenata da Marini e Giulianini, ha partecipato alla manifestazione organizzata dall'Associazione calciatori. In rosa tutti over 38 con tre sottoquota con almeno tre anni di inattività. Dopo aver battuto Reggiana, Verona e Roma, è arrivata la sconfitta ai rigori nella finalissima contro Andria. Da Benassi a Bricca, da Ardimanni a Valori: ecco l'organico vicecampione d'Italia



la squadra di Arezzo che ha partecipato alla Senior League AicC'è un Arezzo un po' attempato che però si fa ancora rispettare e che è andato molto vicino al titolo nazionale. Ieri a Cesena gli amaranto hanno perso contro Andria la finalissima della Senior League organizzata dall'Associazione calciatori, torneo giunto quest'anno alla seconda edizione. 

Hanno partecipato squadre di tutta Italia, formate da ex calciatori over 38 con tre sottoquota con almeno tre anni di inattività alle spalle. La stagione scorsa Arezzo andò fuori contro Livorno, mentre stavolta i ''ragazzi'' allenati da Vittorio Marini e Claudio Giulianini sono arrivati fino all'ultimo atto della manifestazione, arrendendosi soltanto ai calci di rigore.

Il vicepresidente Aic, Umberto Calcagno, ha commentato: "Stiamo riuscendo nell'intento di riunire i calciatori che vivono nelle stesse città, creando una rete importante. Credo che per i nostri Senior possa essere una bella occasione e un valore aggiunto per scambiare opinioni, creare progetti e parlare del nostro sport".

In effetti proprio questo è successo: rimpatriate, buon umore, rapporti che si sono rinsaldati, vecchi amici ritrovati dopo tanto tempo. Il tutto sotto l'organizzazione dell'Aic.

Arezzo nel quadrangolare di semifinale, giocato a Riccione un mese fa, ha perso di misura contro Cesena, campione in carica (1-0, Lantignotti), battendo poi la Reggiana 2-1 (Valori e Bricca in gol) e il Verona 2-0 (a segno Arcadio e Simone Sereni).

Il quadrangolare di finale si è svolto a Cesena domenica e ieri. Gli amaranto hanno vinto ai rigori contro Roma, che aveva in rosa anche Tommasi. 2-2 dopo i tempi regolamentari (da mezz'ora ciascuno), gol aretini di Fani e Sussi. Poi, sempre dopo i tiri dal dischetto, hanno perso contro Andria. Ma di questa squadra ne sentiremo ancora parlare.

 

LA ROSA AMARANTO

Max Benassi, Andrea Fantini, Marco Carrara, Andrea Sussi, Maurizio Del Pasqua, Rachid Ezzeruali, Andrea Bernini, Simone Sereni, Totò Arcadio, Luca Bartolini, Simone Biagianti, Jacopo Albano, Davide Mezzanotti, Andrea Bricca, Cristiano Caleri, Giorgio Vasarri, Andrea Rossi, Marco Sansonetti, Paolo Valori, Andrea Bonacci, Stefano Frescucci, Emiliano Carresi, Andrea Borgogni, Filippo Borgogni, Gianni Ghiandai, Aurelio Ghiandai, Daniele Berti, Natalino Berti, Stefano Ardimanni, Vinicio Brilli, Daniele Chiarini. 

LO STAFF

Vittorio Marini, Andrea Baldi, Domenico Neri, Pino Pellicanò, Stefano Butti. Dirigente accompagnatore: Claudio Garzi. Medico: Stefano Bordiga. Massaggiatore: Marco Juliano.

 

scritto da: Andrea Avato, 30/10/2018





comments powered by Disqus