Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 17a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzodom14.30Virtus Entella
Arzachenadom14.30Pro Piacenza
Carraresedom14.30Siena
Novaradom14.30Olbia
Piacenzadom14.30Lucchese
Pro Vercellidom14.30Pistoiese
Juventus U23dom16.30Gozzano
Pro Patriadom16.30Alessandria
Albissoladom18.30Cuneo
Pontederadom18.30Pisa
MONDO AMARANTO
Grave e Piro nella Death Valley - California
NEWS

Una difesa di ferro. Buglio, assist e palleggio. Serrotti milleidee. Manca soltanto il gol

Arezzo con la porta inviolata per la settima volta in nove partite: Pelagotti mai chiamato in causa, bella prestazione per i due centrali Pelagatti e Pinto. Brunori e Persano, tanto lavoro per la squadra senza il guizzo giusto. Belloni, che peccato: infortunio nel momento migliore. Salifu, brutto secondo tempo



un'incursione di Buglio in area avversariaLe pagelle di Arezzo-Cuneo.

PELAGATTI 7 Due volte sembra in ritardo, sorpassato dall'avversario che gli sfreccia di fianco, e due volte recupera di malizia, esperienza e fisico. Bravo anche nel cercare l'avvio palleggiato della manovra. 

PINTO 7 Un errore di concetto, subito cancellato con vigore. La squadra con questa di oggi ha tenuto la porta inviolata sette volte su nove: molto merito ce l'hanno lui e i suoi colleghi di reparto.

BUGLIO 7 Padronanza tecnica, palleggio, passaggio corto e lungo, tignoso il giusto. Oggi mai in difficoltà, sempre pronto allo scarico dei compagni, propositivo. Due assist al bacio per Brunori e per Persano.

SERROTTI 7 Trottolino milleidee, intermedio e trequartista. Quelli del Cuneo lo soffrono, lui è ovunque anche se gli manca l'ultimo passaggio, la stilettata decisiva, il colpo finale (st 34' Cutolo ng Bentornato capitano).

FOGLIA 6.5 Un'ora a grandi livelli, poi tira il fiato. Meglio da play che da mezz'ala dopo l'ingresso di Salifu, a testimonianza che la metamorfosi sta procedendo a passo spedito.

 

 

LUCIANI 6.5 Birra, gas, benzina a destra. Bella verticale per Belloni che sciupa. Rivedibile quando arriva al cross: troppi palloni in braccio al portiere o fuori misura.

SALA 6.5 Non deve fare mai fase difensiva perché quelli del Cuneo se ne stanno rintanati dietro, quindi si dedica alla spinta. Più ardore che efficacia.

BELLONI 6.5 Era in giornata sì, ispirato e mobile. A volte spregiudicato nel tentare il tiro da lontanissimo, però dinamico, nel vivo del gioco, con il piede caldo. Peccato per il gol mancato e per il contrasto che lo toglie di scena al 45', privando la squadra di fosforo e idee (pt 45' Salifu 5 Male. Palloni persi, contrasti così così, giro palla farraginoso. Deve trovare ritmo).

BRUNORI 6.5 Una mole di lavoro immensa, anche con squarci di qualità. Il ruolo di attaccante lui lo interpreta a questo modo, andando a mille su ogni pallone. Sull'assist di Buglio, ci arriva lungo e la mette alta: un episodio che poteva cambiare la partita.

PERSANO 6 Sbattimento più oscuro rispetto al collega di reparto. E' meno manovriero, meno appariscente, però dentro l'area si muove con i tempi giusti. Oggi i centimetri gli giocano contro. In leggero ritardo su un paio di cross pericolosi, fino al palo che gli strozza l'urlo del gol.

PELAGOTTI ng I duemila del Comunale si ricordano di lui al 41' della ripresa, quando si butta per bloccare un colpo di testa lemme lemme di Gissi. Prima e dopo, fa il raccattapalle e lo spettatore.

 

scritto da: Andrea Avato, 04/11/2018





Arezzo-Cuneo 0-0, intervista a Nello Cutolo

Arezzo-Cuneo 0-0
comments powered by Disqus