Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Fabio, Stefano, Nicoletta e Roberta a Cuba
NEWS

Il Pisa asfaltato a Carrara. L'Entella torna sulla terra. Cuneo, colpo grosso e difesa da record

La squadra di Baldini sbaglia due rigori con Tavano ma rifila un poker ai nerazzurri, balzando in vetta insieme all'Arezzo. Sale la Pro Vercelli: 1-0 alla Juventus U23 e panchina a rischio per Zironelli. Il Siena infligge il primo ko ai liguri di Boscaglia, mentre il Novara non va oltre lo 0-0 nel derby con il Gozzano. L'Albissola batte di misura la Pro Piacenza e si tira su



il Pisa surclassato dalla Carrarese di BaldiniSala-Brunori, l’Arezzo sbanca il Garilli! Tre punti pesantissimi in uno scontro diretto che vale la vetta momentanea della classifica. Una prova di maturità, senza dubbio, che certifica ancora una volta anche la graniticità di un reparto difensivo che concede il minimo indispensabile (e contro c’era il secondo attacco del campionato).

La strada sarebbe tracciata, adesso si deve dar continuità alle vittorie partendo già domenica dalla gara interna contro la Pro Patria, che nell’ultimo turno ha fatto 2-2 in casa con la Lucchese (avanti due volte con De Feo e rimontata prima da Zaro poi da Mastroianni).

 

La vetta non è però colorata solo di amaranto, perché anche la Carrarese tra le mura amiche ha fatto il suo ed ha letteralmente frantumato il Pisa. Avanti di due dopo la prima frazione (entrambi i gol di Caccavallo, che tocca quota 10, da aggiungere a due rigori falliti da Tavano), i marmiferi affossano i nerazzurri con Piscopo e Addiego Mobilio prima dell’inutile rete di Gucher a tempo scaduto.

E il suo fa anche una delle corazzate del torneo, la Pro Vercelli, che al Silvio Piola affossa per l’ennesima volta la Juventus Under 23 (cinque ko di fila ed oltre un ora in inferiorità numerica, panchina di Zironelli a rischio) con un rigore di Gladestony.

 

E’ sorprendente invece il primo ko in campionato per l’Entella che cade dopo sei vittorie di fila: i liguri lasciano il proprio scalpo sul campo della Robur, passata nel finale grazie a Cianci e uscita definitivamente dalle zone paludose.

Anzi, i bianconeri entrano adesso nel mucchione dei playoff, dove sono piombate anche Pontedera (Tommasini e Pinzauti firmano il 2-0 sull’Arzachena) e il Cuneo, che strapazza una irriconoscibile Alessandria al Moccagatta (0-3 ad opera di Castellana, Gissi e Borello). Quasi grottesco il momento dei grigi di D’Agostino, a secco di vittorie da sei turni e mai capaci di regalare una gioia al proprio pubblico (i due successi sono arrivati a domicilio). Il Cuneo invece non prende gol da sei giornate ed è in serie positiva da nove turni.

 

In fondo al gruppo il settimo sigillo di Martignago regala i tre punti all’Albissola (terzo successo in quattro gare) nell’importante scontro diretto con la Pro Piacenza, la Pistoiese allunga a quattro la striscia di risultati utili andando a pareggiare in casa dell’Olbia (vantaggio di Fanucchi, 1-1 sardo di Ceter), mentre nel derby tra Novara e Gozzano persiste lo 0-0 iniziale nonostante quasi un tempo di superiorità numerica per i padroni di casa. Per gli ospiti si tratta invece di un punto storico.

 

scritto da: Daniele Marignani, 26/11/2018





Carrarese-Pisa 4-1, la sintesi della partita

comments powered by Disqus