Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 10a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Olbiamer15Albinoleffe
Carraresemer18.30Como
Giana Erminiomer18.30Pergolettese
Leccomer18.30Juventus U23
Pontederamer18.30Pro Patria
Renatemer18.30Novara
Alessandriamer20.45Pistoiese
Monzamer20.45Gozzano
Pro Vercellimer20.45Arezzo
Sienamer20.45Pianese
MONDO AMARANTO
Samuele a Melbourne - Australia
NEWS

Formazione fatta con una variante: tocca a Zini in attacco. L'Arezzo vuole restare lassù

Probabile un solo cambio nell'undici che affronterà la Pro Patria con l'obiettivo di conservare il primo posto in classifica. Domani si apre un mini ciclo di gare che potrebbe indirizzare tutta la stagione, mentre partono le voci di mercato: tre club di serie B su Sala. Ma Dal Canto è sicuro della forza mentale del gruppo. Javorcic alla vigilia: ''Giochiamo contro la squadra più in forma del campionato''



Andrea Zini, scuola Empoli, classe '98Comincia un mese bello tosto, il mese decisivo per tutta la stagione. Dovessero andare male queste sette partite dicembrine, bisognerebbe sotterrare l'ascia di guerra e accontentarsi di un'annata più soft. Nulla di grave né di spaventoso: va tenuto a mente che il campionato abbiamo rischiato di non cominciarlo nemmeno e quindi, se ci fosse un ridimensionamento dei risultati, amen.

Ma se invece le prossime partite dovessero andare bene, e se l'Arezzo arrivasse a San Silvestro nelle prime posizioni di classifica, allora si potrebbe pensare a qualcosa di diverso, a dare un'accelerata ai programmi (senza dilapidare i soldi) e a coltivare qualche legittima ambizione.

Sono discorsi che per adesso è giusto facciano tifosi e giornalisti, mentre dirigenti, allenatori e giocatori devono restare con la testa china sul presente, lavorare com'è successo finora e provare a vincere più spesso possibile. Il calcio, specialmente in serie C, è scivoloso: se molli appena appena la presa, con l'equilibrio che c'è, ti ritrovi sott'acqua e ciao.

 

 

Ieri Dal Canto ha spiegato che il mercato è ancora lontano e che i calciatori, con le voci e le chiacchiere di corridoio, devono saperci convivere. Oggi, manco a farlo apposta, è venuto fuori che Brescia, Foggia e Pescara stanno seguendo con interesse Sala, terzino di proprietà dell'Inter e in prestito ad Arezzo.

Fa tutto parte del gioco, ma quel che conta è il campo. La Pro Patria è squadra arcigna che deve salvarsi e che finora ha sempre galleggiato sopra la zona rossa. E' vero che la maggior parte dei punti li ha conquistati in casa (11 su 15), ma è imbottita di gente d'esperienza e qualche qualità ce l'ha. Dunque, vietato distrarsi.

L'Arezzo, in ogni caso, sotto questo aspetto è una garanzia e finora non ha mai steccato. Né c'è motivo per sospettare che lo faccia domani. Con l'unica variante di Zini al posto di Persano, Dal Canto andrà a giocarsi i tre punti con le armi che preferisce: organizzazione, qualità di manovra, aggressività, entusiasmo. E lo farà, speriamo, davanti a un pubblico numeroso.

 

scritto da: Andrea Avato, 01/12/2018





Mister Javorcic alla vigilia di Arezzo-Pro Patria

comments powered by Disqus