Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Elena di Cortona
NEWS

Pro Piacenza e Cuneo, un altro deferimento. Ghirelli ribadisce: ''Dall'anno prossimo si cambia''

Le due società rischiano una nuova penalizzazione per il mancato versamento di contributi Inps e stipendi ai tesserati. Davanti al tribunale finiranno anche Reggina e Rieti. Il presidente della Lega Pro, in un'intervista a TuttoC.com, spiega: ''Dalla stagione 2019/20 chi salta due pagamenti di fila, verrà escluso dal campionato. Play-off? A giugno la finale si giocherà in gare di andata e ritorno''. Il 18 dicembre il consiglio federale stabilirà quante squadre verranno promosse in serie B



Francesco Ghirelli, presidente della Lega ProBattagliero e arcigno sul campo, fragile e vulnerabile in società: il Cuneo continua a fare punti grazie a una difesa di ferro ma continua a perderli in tribunale. La giustizia sportiva gliene ha già tolti 3 e nelle prossime settimane arriverà un'altra penalizzazione consistente. Il club piemontese è stato infatti deferito di nuovo per mancato versamento dei contributi e degli stipendi.

Davanti al tribunale andranno anche la Reggina e il Rieti per identici motivi. Non solo, pure la Pro Piacenza, avversaria odierna degli amaranto, è in grave crisi. I rossoneri hanno un -1 in graduatoria e il peggio deve venire perché la Covisoc ha segnalato anche in questo caso il mancato versamento di contributi Inps e stipendi ai tesserati.

 

Dall'anno prossimo comunque le cose cambieranno. Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, lo ha ribadito a TuttoC.com in un'intervista di stamani: ''Ci saranno nuove normative più stringenti relative all’iscrizione al campionato e nuove regole certe. Chi non pagherà per due volte verrà escluso, a inizio stagione ci sarà solo una data per presentare tutto, basta finanza creativa nel bilanci. È vero che c’è sofferenza in chi incappa in queste problematiche ma è anche una situazione insopportabile per chi paga regolarmente. La regolarità economica andrà di pari passo con quella sportiva''.

Ghirelli, che il 18 dicembre parteciperà al consiglio federale più importante dell'ultimo periodo, ha aggiunto: ''Le società di C che ambivano al ripescaggio erano ciclisti del Giro d’Italia a cui hanno tolto le biciclette nell’ultima tappa. Le idee che abbiamo sono molto chiare: nella mia assemblea di Lega Pro farò una relazione lunga non più di 5 minuti su come presentarci il giorno dopo in consiglio. Resta di positivo che, dopo una cosa di questo genere, sono cambiati gli uomini a dirigere la federazione''.

 

La Lega di B proporrà che quest'anno retrocedano soltanto tre squadre ma è ovvio che la Lega Pro farà muro su questo, rilanciando l'ipotesi di 5/7 promozioni, da stabilire secondo un regolamento che ancora non c'è, come non c'è nulla di definito sui play-off. Ghirelli ha spiegato: ''Per quest’anno la finale play-off si giocherà con gare di andata e ritorno, ci sembrava giusto aprire più stadi possibili per la finalissima. Dobbiamo riportare i tifosi nei campi: dopo esserci scusati con loro, ora è il tempo dei fatti. L’evento rimarrà centralizzato, lo schema rimarrà quello dell’anno scorso e si baserà sulla ricerca di identità di una Lega che compie 60 anni. Con la differenza, appunto, che la finale non sarà in sede unica. Poi, il prossimo anno, credo che torneremo alla precedente formula''.

 

scritto da: La Redazione, 12/12/2018





comments powered by Disqus