Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 31a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pro Patria3-0tavPro Piacenza
Alessandria00Virtus Entella
Carrarese30Arezzo
Novara13Cuneo
Olbia01Pisa
Pro Vercelli40Arzachena
Albissola11Gozzano
Siena10Lucchese
Piacenza10Pistoiese
Pontedera10Juventus U23
MONDO AMARANTO
Mino e Luca allo stadio
NEWS

Borghini titolare senza paura. Buglio, gol di talento. Persano, serata amorfa. Follia Basit

Il difensore, schierato al posto di Pelagatti, non sbaglia niente e si guadagna una maglia nell'undici che affronterà l'Entella. Ingenuità di Pinto, il suo cartellino giallo è pesante. Brunori sotto tono, anche se la sua sostituzione è arrivata a sorpresa. Per il ghanese terzo cartellino rosso in undici presenze



il gol di Buglio per il vantaggio amarantoLe pagelle di Pro Piacenza-Arezzo.

BORGHINI 7 Bravo. Gioca come fosse un titolare: senso della posizione, chiusure tempestive, testa concentrata. E' lui a sventare un paio di situazioni critiche nel primo tempo. Sul pezzo per tutta la partita. L'Entella se l'è meritata. 

BUGLIO 7 Ritrova energia, geometrie e piede caldo. Primo tempo di livello, cui si aggiunge un gol talentuoso, il quinto nella sua stagione. Poi cala sensibilmente e Dal Canto lo leva nel finale (st 36' Choe ng Qualche spunto apprezzabile, un giallo per simulazione. Il suo spezzone non basta per un voto, ma è il primo coreano a debuttare in amaranto. verrà ricordato in ogni caso).

LUCIANI 6.5 Consuma benzina in quantità industriale, corre come un treno, tira in porta. E' vitale, anche se non sempre lucido, anche se non sempre preciso al cross.

PELAGOTTI 6 La spizzata sul primo palo è assassina per i portieri. La Pro Piacenza lo infilza così grazie a Polverini e Nolè, poi Sanseverino replica la prodezza di Cutolo di domenica sulla fascia opposta. La palla entra a mezz'altezza e non all'incrocio ma cambia poco. Per il resto para quel che deve parare.

SALA 6 Non va male, ma davanti trova un osso duro come Kalombo che lo contrasta di fisico e gamba. Così vengono meno le sue scorribande che stasera potevano essere utilissime (st 39' Varutti ng).

 

 

PINTO 6 Volpicelli e Scardina non hanno la caratura per mettergli ansia. Gioca la solita partita di roccia con una pecca che costa carissima: al minuto 92 va a fare fallo a metà campo, vicino alla linea laterale, con l'avversario di spalle. Prende il giallo, la squalifica e imprecazioni assortite.

FOGLIA 6 Un po' più spento, più anonimo. Meglio il primo tempo del secondo, quando gli capiterebbe anche una palla gol dentro l'area. Ma sbaglia lo stop e l'occasione sfuma.

SERROTTI 5.5 L'assist per Buglio è l'unico lampo di una serata in cui corre tanto e ricava pochino. Comincia discretamente, poi si perde nei meandri della partita.

BRUNORI 5.5 Non concede il bis sul campo dove aveva firmato uno dei suoi gol più importanti e goduriosi. Si muove ma la palla non gli arriva mai. E quando gli arriva, la gioca senza il solito smalto. Detto ciò, esce a sorpresa dopo 12 minuti della ripresa. Seconda sostituzione nel giro di dieci giorni per l'uomo più prolifico della squadra (st 12' Cutolo 6 Entra lui e ne succedono di tutti i colori: due espulsioni, gol della Pro, moduli cambiati. Si piazza largo a destra e fa gioco. Stavolta però niente jolly).

PERSANO 4.5 Gli capita la palla per indirizzare subito la gara ma tira addosso al portiere. Di lì in avanti ne azzecca poche. Un colpo di testa al novantesimo, troppo centrale, è l'unico sussulto di una prestazione amorfa.

BASIT 4 Più lo riguardi, quel movimento, e più sembra da espulsione. Un gesto assurdo che non ha giustificazioni e che ammorba la partita. Terzo cartellino rosso in undici presenze, una roba folle che fa passare in secondo piano le doti di questo ragazzo bravo e scriteriato.

 

scritto da: Andrea Avato, 12/12/2018





Pro Piacenza-Arezzo 2-1
comments powered by Disqus