Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Nanci sulla neve con la papala amaranto
NEWS

Orgoglio Amaranto, che anno il 2018! La festa di Natale chiude un periodo di grandi iniziative

Domani sera a Villa Severi cena a buffet, giochi, regali, dj set e ospiti a sorpresa. Iscrizioni all'orologeria Pernici in via cavour. Prezzi: 15 euro adulti, 7 euro under 14. Si comincia alle ore 20.30. Per il comitato è l'ultimo evento di un'annata intensa, con la battaglia totale e la nascita del progetto We Ar che nel 2019 porterà cinque studenti aretini in Inghilterra per i campus



foto ricordo per i partecipanti al convegno di OAOrgoglio Amaranto ha organizzato la festa di Natale per tutti i tifosi. Appuntamento a Villa Severi per domani sera alle ore 20.30 con un ricco buffet, giochi, regali, gadget, dj set e ospiti a sorpresa. Le prenotazioni si raccolgono presso l'orologeria Pernici in via Cavour 54. I prezzi: 15 euro per gli adulti e 7 euro per gli under 14. L'evento, organizzato con il patrocinio della Provincia di Arezzo, chiude un periodo molto intenso per il comitato.

Sabato scorso, sempre a Villa Severi, è andato in scena il convegno/dibattito sull'azionariato popolare. ''L'altra faccia del modello inglese - Viaggio all'interno dei trust britannici'', questo il tema di una tavola rotonda che ha portato ad Arezzo due esponenti di rilievo del football inglese, raccontato dal punto di vista dei tifosi che con il loro club hanno creato un legame che va al di là della partita e sconfina nel sociale.

Andrew Walsh, fondatore dell'Fc United of Manchester, e Andrew Cheshire, community manager del Curzon Ashton Fc, sono arrivati in città per spiegare come e quanto una persona che ha a cuore le sorti della propria squadra, possa adoperarsi fattivamente per dare un contributo vitale.

In mattinata il giornalista e sociologo Pippo Russo, consigliere di Supporter in Campo, aveva introdotto l'argomento con una relazione su azionariato e passione popolare.

Queste iniziative sono tasselli di un mosaico più ampio che è il progetto We Ar. Per questo lunedì alcuni rappresentanti del direttivo di OA hanno incontrato gli studenti del terzo e quarto anno del liceo sportivo Francesco Redi di Arezzo, alla presenza degli insegnanti.

E' stato illustrato il progetto che prevede dei campus in Inghilterra a stretto contatto con i trust, al fine di conciliare l'esperienza sportiva con quella sociale. I ragazzi adesso lavoreranno in classe con i professori e poi faranno pervenire le loro candidature. A febbraio si avranno i nomi degli studenti che andranno ai campus (tre maschi e due femmine) sotto l'egida di OA e di We Ar.

La festa di Natale, quindi, è solo l'epilogo di un anno in cui il comitato ha combattuto (e vinto) la battaglia totale e gettato le basi per un futuro più fertile. 

 

scritto da: La Redazione, 20/12/2018





OA e l'altra faccia del modello inglese

Convegno di Orgoglio Amaranto sull'azionariato popolare
comments powered by Disqus