Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzosab15Feralpi Salò
Imolesesab17.30Padova
Modenadom12.30Gubbio
Legnagodom14.30Vis Pesaro
Fanodom15Perugia
Mantovadom15Fermana
Matelicadom15Triestina
Sambdom15Carpi
Sud Tiroldom15Ravenna
Cesenadom17.30V. Verona
MONDO AMARANTO
Massimo e un'intima passione amaranto
NEWS

Siena, vittoria e polemiche. Terzo ko di fila per la Carrarese. Pro Patria sempre più su

I bianconeri passano di misura sul campo della capolista Piacenza, che se la prende con l'arbitro Ayroldi: ''un furto, una vergogna''. Baldini perde ancora, stavolta in casa contro la Virtus Entella, mentre l'Olbia ferma la Pro Vercelli sull'1-1. Dopo due mesi torna al successo l'Alessandria (2-1 esterno con l'Albissola), Javorcic mette sotto il Cuneo e consolida il piazzamento play-off



proteste del Piacenza, battuto dal Siena, per l'arbitraggio di Ayroldi (foto SportPiacenza.it)Boxing day gudurioso! Il post Natale è di quelli dolci per l’Arezzo, che soffre più del previsto in casa contro la Pistoiese ma che torna al successo davanti alla Minghelli dopo un mesetto e mezzo. Fondamentale la punizione di Cutolo, magari non bella o perfetta ma maledettamente efficace, che ridà il vantaggio ai ragazzi di Dal Canto (squalificato) dopo che El Kaouakibi aveva risposto al sigillo iniziale di Brunori.

Il secondo successo di fila rilancia gli amaranto alla piazza d’onore in coabitazione con la Pro Vercelli, andata subito sotto al Silvio Piola contro l’Olbia per mano di Ogunseye e capace di rimontare il risultato soltanto a metà con Gerbi (poi espulso).

 

E la vetta torna a portata, perché la capolista Piacenza cade in casa contro il Siena (0-1, Gliozzi dal dischetto) tra mille polemiche dei biancorossi contro l'arbitro Ayroldi, quello che aveva diretto (senza grandi errori) la partita dell'Arezzo con la Virtus Entella. Furto e vergogna le parole più utilizzate dal Piacenza a fine match.

Sembra aver finito la benzina la Carrarese, che incappa nel terzo ko consecutivo spianando la strada alla risalita dell’Entella, passata allo Stadio dei Marmi con Dany Mota e Icardi, mentre il Pisa vede sfumare due punti a Novara nel finale quando Cacia recupera per la seconda volta il risultato (per i nerazzurri vantaggio immediato di Marconi, poi Masucci fa 2-1 prima dell’intervallo).

 

Importante successo per la Pro Patria che in casa liquida 2-0 il Cuneo (a segno Gucci e Le Noci), infila l’ottavo risultato di fila e consolida la propria posizione in zona playoff, mentre il Pontedera al Mannucci da vita ad un pirotecnico 3-3 contro la Lucchese, prossima avversaria amaranto: Mannini apre subito le danze, gli ospiti prima pareggiano con De Vito, poi nella ripresa dilagano con Strechie e Provenzano. Quando i tre punti sembravano ormai in ghiacciaia, i granata prima si revitalizzano con sigillo di Tommasini, poi agguantano il pari all’alba del recupero con il penalty trasformato da Mannini.

 

Nell’altro match di giornata torna al successo l’Alessandria dopo due mesi di astinenza grazie al 2-1 rifilato a domicilio all’Albissola (per i grigi Sartore e Santini, nel finale i liguri accorciano con Damonte).

Nel posticipo di oggi tra Arzachena e Gozzano, importante vittorie dei piemontesi per le zone calde della classifica: autogol di Busatto e Messias per gli ospiti, Ruzzittu per i sardi. La partita tra Juventus U23 e Pro Piacenza era già decisa col 3-0 a tavolino per i bianconeri, visto che i piacentini aspettano solo l'esclusione dal campionato.

 

scritto da: Daniele Marignani, 27/12/2018





Piacenza-Siena 0-1, la sintesi della partita

comments powered by Disqus