Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Francesco, Maurizio, Marco e Luca a San Siro
NEWS

Amaranto in cerca dei botti finali. Torna Basit. Dal Canto: ''Sì, abbiamo delle ambizioni''

Ultima partita dell'anno prima della sosta fino al 20 gennaio. Rientra il ghanese in cabina di regia, Cutolo di nuovo titolare a fianco di Brunori. L'allenatore carica la squadra e ammette: ''Ci piacerebbe restare lassù in classifica''. La Lucchese però è viva e al Comunale non perde dal 2004



Abdallah Basit di nuovo titolare dopo tre giornateIl mondo fuori sta impazzendo di nuovo, il microcosmo dello spogliatoio invece resta saldo e sereno. L'Arezzo vive in una bolla d'ossigeno che è provvidenziale e che consente a Dal Canto e ai giocatori di pensare soltanto al campo, anche se l'eco degli ultimi avvenimenti in serie C qualche rilevanza ce l'ha.

E' chiaro che il caso Pro Piacenza, a seconda di come andrà a finire, cambierebbe la classifica generale e anche quella amaranto. Ed è chiaro pure che la Lucchese, avversaria di domani, sembra pericolosamente avviata a fare la stessa fine, con un marasma societario che non si sa quanto potrebbe influire sulla prestazione della squadra rossonera.

D'attualità anche la questione ordine pubblico, visto che all'andata successe quel che successe e che la presenza dei tifosi lucchesi in curva nord qualche fibrillazione la porterà di sicuro. L'augurio, sotto questo aspetto, è che veramente la Minghelli dia una dimostrazione di forza sugli spalti e che fuori fili tutto liscio. 

Poi c'è il rettangolo verde e la prima gara del girone di ritorno, con l'Arezzo che ha a portata di mano la possibilità di vincere per la terza volta di fila e mettere insieme una striscia mai registrata in stagione. Il segnale, prima della pausa di venti giorni a cavallo di San Silvestro e della Befana, sarebbe potentissimo per la concorrenza ma anche per l'Arezzo stesso, che ormai ha archiviato il discorso salvezza e può legittimamente aspirare a qualcosa di più.

Dal Canto recupera Basit e il ghanese sarà subito titolare: intorno a lui c'è curiosità per verificare se la terza espulsione e le tre giornate di squalifica hanno lasciato scorie oppure no. Il ragazzino, che ha mezzi tecnici enormi, deve giocare come sa, stando solo più attento alla gestione degli episodi.

Per il resto si profila il rientro di Cutolo tra i titolari, con Belloni che a giudizio di Dal Canto non ha ancora il minutaggio sufficiente per partire dall'inizio. Serrotti tornerà a fare il trequarti, mentre in difesa dovrebbe essere confermato il quartetto di sempre.

La Lucchese non è squadra in disarmo, è combattiva anche se incerottata e piena di problemi, con cui convive da inizio stagione. Ha pure una tradizione favorevole nell'ultimo periodo: al Comunale non perde dal 2004 (doppietta di Abbruscato) e nelle ultime quattro occasioni ha conquistato due vittorie e due pareggi.

Insomma, per chiudere bene questo 2018 serviranno cuore, generosità, la consueta qualità di palleggio e un po' di quel sano pragmatismo che ha fruttato gli ultimi sei punti. Poi, tutti in vacanza per un po'.

 

scritto da: Andrea Avato, 29/12/2018





Verso Arezzo-Lucchese, intervista a Dal Canto

comments powered by Disqus