Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Grave e Piro nella Death Valley - California
NEWS

Amatucci lascia per motivi personali. Farsetti eletto alla presidenza di Orgoglio Amaranto

Stefano votato all'unanimità dai presenti nell'ultimo direttivo. Figlio di Alberto, presidente dell'Arezzo nella stagione 1989/90, è imprenditore e tifoso storico. Chiericoni vicepresidente con delega ai rapporti con la società. Nel consiglio entra anche Gallini



Stefano Farsetti nuovo presidente di OAStefano Farsetti, storico tifoso del Cavallino Rampante, è il nuovo presidente di Orgoglio Amaranto. Eletto all'unanimità dei presenti nell'ultimo direttivo, Stefano Farsetti succede a Marco Amatucci, dimissionario per motivi personali.

Stefano Farsetti, classe '68, imprenditore, è figlio di Alberto Farsetti già presidente della gloriosa Unione Sportiva Arezzo nel campionato 1989/90.

La sua storia familiare, l'attaccamento ai colori della città, la voglia di impegnarsi per le cause sociali della comunità aretina hanno fatto sì che il suo nome fosse quello espresso per la nuova presidenza.

 

“Ringrazio innanzitutto Marco Amatucci per quanto fatto nel suo periodo di presidenza – ha dichiarato il neo eletto presidente. Accetto l'incarico con grande Orgoglio, con la consapevolezza che non sarà facile, ma anche che ho intorno a me una squadra di persone affidabili e con competenze varie unite dall'amore viscerale per l'Arezzo. A loro ho già chiesto sostegno e accompagnamento in questo percorso".

 

Stefano ha immediatamente scelto come suo vice presidente Francesco Sebastiano Chiericoni che ha mantenuto la delega agli affari legali, ricevendo per volere del consiglio anche quella per i rapporti con la società. Gli altri membri del direttivo hanno mantenuto le deleghe distribuite subito dopo le elezioni.

In seguito all'uscita di Amatucci è entrato di diritto nel direttivo il primo dei non eletti, Luca Gallini, preziosa figura che non ha mai fatto mancare il suo contributo concreto al comitato.

 

(comunicato stampa Orgoglio Amaranto)

 

 

scritto da: La Redazione, 11/01/2019





comments powered by Disqus