Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzosab15Feralpi Salò
Imolesesab17.30Padova
Modenadom12.30Gubbio
Legnagodom14.30Vis Pesaro
Fanodom15Perugia
Mantovadom15Fermana
Matelicadom15Triestina
Sambdom15Carpi
Sud Tiroldom15Ravenna
Cesenadom17.30V. Verona
MONDO AMARANTO
Alessandro alla porta di Brandeburgo - Germania
NEWS

Spruzzata di neve nella notte, adesso piogge in arrivo. Campo pesante ma il derby si gioca

Una coltre bianca stamani copriva il prato del Comunale, dove alle 18.30 è in programma il derby di campionato contro il Pisa. Nel primo pomeriggio sono previste precipitazioni consistenti ed è probabile che la partita venga disputata su un terreno fangoso e pieno di pozzanghere, come successe l'anno scorso all'Arena Garibaldi. Botteghini aperti dalle 15.30



Si gioca o non si gioca Arezzo-Pisa? Stanotte e stamani qualche spruzzata di neve ha imbiancato le strade della provincia, anche se per adesso la viabilità è regolare e non si segnalano disagi estremi. Le scuole, con l'eccezione di quelle nel comune di Castiglion Fibocchi, hanno riaperto e gli studenti hanno ripreso regolarmente le lezioni.

Coltre nevosa pure sul prato del Comunale, dove alle 18.30 è in programma il derby con i nerazzurri. Il rischio rinvio, in ogni caso, sembra poco concreto. Da un'ora ha cominciato a piovere ed è prevedibile che la neve si sciolga già prima dell'ora di pranzo.

Semmai il pericolo è proprio l'acqua. Il meteo segnala precipitazioni sempre più intense a partire dal primo pomeriggio, con il clou intorno all'orario d'inizio della gara. C'è la possibilità, quindi, che il derby venga disputato su un campo pesante e pieno di pozzanghere. Un po' come successe l'anno scorso all'Arena Garibaldi.

Alle 15.30 aprirà il botteghino di viale Gramsci per l'acquisto dei biglietti. Il maltempo, il giorno feriale e l'orario scelto dalla Lega limiteranno l'afflusso di pubblico per una gara molto sentito. La curva Minghelli comunque ha chiamato a raccolta tutti i tifosi.

 

scritto da: La Redazione, 23/01/2019





comments powered by Disqus