Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Davide, Enrico, Paolo e Federico, i Ragani amaranto
NEWS

La Pro Piacenza non gioca, Cuneo e Lucchese sì. Ghirelli: ''Il 30 fuori i club non in regola''

Mercoledì è in programma il consiglio federale che dovrà stabilire il destino delle società senza fideiussione. Il presidente della Lega Pro: ''Esclusione dal campionato. Se faranno ricorso, risponderemo con rigore e fermezza''. Rinviate le gare degli emiliani, regolarmente in campo le altre. La classifica del girone A rischia di essere rivoluzionata



Francesco Ghirelli, presidente della Lega ProIl 30 gennaio è vicino. A Roma è convocato il consiglio federale che, mai come stavolta, dovrà sciogliere i nodi che stanno avviluppando il calcio italiano, specialmente in B e in C. All'ordine del giorno stati inseriti i seguenti punti: approvazione budget 2019; informativa sull’attività di adeguamento dello statuto federale ai nuovi principi fondamentali del CONI; modifiche regolamentari; integrazione organici campionati professionistici: linee guida; nomine di competenza; termini tesseramento campionato carnico; eventuali provvedimenti di cui all’art. 20, comma 6, dello statuto federale su proposta della LND (delegati assembleari); varie ed eventuali.

La questione più scottante riguarda il format della serie B della prossima stagione (ancora 19 squadre? 20? 22?) con annesso regolamento dei play-off di C e delle promozioni, e conseguente definizione dei criteri per gli eventuali ripescaggi.

Non solo: il consiglio dovrà decidere le sorti di Cuneo, Matera e Pro Piacenza, società che stanno giocando dopo essersi iscritte con una fideiussione non valida, stipulata con Finworld, e mai sostituita. 

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ha detto: ''Faremo di tutto affinchè figure ambigue non possano più entrare nel nostro mondo, creando disastri. In merito alle fideiussioni il 30 gennaio vi sarà il consiglio federale, dove verranno adottati i dovuti provvedimenti per l’esclusione dei club non in regola e di conseguenza ci aspettiamo i ricorsi delle squadre interessate ma risponderemo con rigore e fermezza. Un consiglio ai naviganti, fareste bene a prendere semplicemente atto''.

Leggermente diverso il caso della Lucchese (la fideiussione Finworld è stata sostituita il 30 settembre con una accesa con Pannonia, ritenuta anch'essa non valida dalla Lega), che però rischia parimenti la cancellazione.

La situazione sta precipitando: la Pro Piacenza per tre volte non si è presentata alle gare ufficiali e adesso la Figc ne ha rinviato tutte le partite; il Matera ha schierato tre volte la Berretti prima che l'Aic proclamasse lo sciopero e bloccase tutte le gare; Cuneo e Lucchese continuano a giocare, anche con apprezzabile professionalità, ma rischia di essere tutto inutile.

Le classifiche del girone A (soprattutto) e del girone C rischiano quindi di essere riscritte completamente, con un'ulteriore schiaffo alla regolarità di un torneo che è partito con il piede sbagliato e sta andando avanti in modo ancora peggiore.



scritto da: La Redazione, 26/01/2019





comments powered by Disqus