Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Fabio, Stefano, Nicoletta e Roberta a Cuba
NEWS

Moscardelli, elogi all'Arezzo: ''E' la rivelazione del campionato''. Poi spiega i motivi dell'addio

In una video intervista con Eleven Sports, l'attaccante ha parlato per la prima volta della sua separazione con i colori amaranto: ''Si era chiuso un ciclo per me e per la società, che ha deciso di ringiovanire la squadra. Il ritorno da ex? Sensazioni strane, il ricordo delle difficoltà che avevamo superato insieme era ancora fresco. Complimenti agli amaranto, hanno fatto un gran lavoro''



Davide Moscardelli nella partita del Comunale contro l'ArezzoNon aveva mai parlato in pubblico del suo addio all'Arezzo. Lo ha fatto oggi in una video intervista di mezz'ora con Eleven Sports. Davide Moscardelli, tra mille quesiti riguardanti il Pisa, la serie A, il tifo per la Roma, il futuro, il campionato e ovviamente la barba, ha risposto anche a una domanda sulla separazione con i colori amaranto.

 

E non è stato agevole per l'ex beniamino della Minghelli trovare le parole giuste. Il Mosca, dopo aver riordinato le idee, ha detto: ''Non è facile rispondere in breve. Diciamo che si era chiuso un ciclo, per me e per l'Arezzo. Poi la società he deciso di ringiovanire la squadra. L'anno scorso mi ha tolto tante energie mentali perché ero il più vecchio, ero il capitano e a gennaio scelsi di restare per senso di appartenenza alla città. Poi per fortuna la stagione è finita bene, abbiamo chiuso in bellezza. Fosse andata male, non sarei venuto via''.

 

 

E il ritorno da ex al Comunale? Moscardelli non ha nascosto le sue emozioni: ''Non era la prima volta che affrontavo una squadra dove avevo giocato. Ma in questo caso è stato un ritorno molto ravvicinato, ho provato sensazioni strane. Il ricordo delle difficoltà che avevamo fronteggiato e superato insieme era ancora fresco''.

 

Per la sua vecchia società, anche nel seguito dell'intervista, solo parole dolci: ''Secondo me l'Arezzo è la vera rivelazione del campionato. In estate si è comsumata una rivoluzione, si meritano i complimenti per il lavoro che hanno fatto''.

 

scritto da: La Redazione, 20/02/2019





comments powered by Disqus