Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modenadom12.30Gubbio
Legnagodom14.30Vis Pesaro
Fanodom15Perugia
Mantovadom15Fermana
Matelicadom15Triestina
Sambdom15Carpi
Sud Tiroldom15Ravenna
Cesenadom17.30V. Verona
MONDO AMARANTO
Carlo a Lisbona
NEWS

Valle del Savio in lutto per la morte di Andrea Venturi. Ad Arezzo vinse il campionato Juniores

Esterno di centrocampo, abilissimo sui calci piazzati, faceva parte della formazione allenata da Ceccarelli che nella stagione 95/96 primeggiò nel torneo giovanile. Originario di Bagno di Romagna, fece la spola con la prima squadra di Cosmi, anche se non debuttò mai. Gestiva il bar ristorante pasticceria ''il Languorino''. E' scomparso per una brutta malattia ad appena 41 anni



la Juniores 96/96, Venturi è il quarto accosciato da destraNella stagione 1995/96, quella in cui l'Arezzo di Serse Cosmi vinse il campionato di serie D, Andrea Venturi faceva parte della Juniores allenata da Flavio Ceccarelli. Esterno di centrocampo, mancino dal piede buono, era abilissimo a tirare le punizioni e segnò diversi gol. Fu uno dei pilastri di quella formazione che primeggiò nel suo campionato.

Originario di Bagno di Romagna, ogni giorno veniva ad Arezzo per gli allenamenti e per diversi mesi fece la spola con la prima squadra, quella di Mosconi e Battistini, Mattoni e Bifini, Martinetti e Nofri, anche se non debuttò mai.

 

Ragazzo solare, con la battuta pronta, era poi tornato dalle sue parti, dove aveva militato in diverse società dilettantistiche della zona. Si era fatto apprezzare anche come imprenditore e il suo bar ristorante pasticceria ''il Languorino'' era frequentato da una clientela molto vasta.

Lo sarà anche adesso che Andrea ha dovuto arrendersi a una terribile malattia, che lo ha portato via ad appena 41 anni, strappandolo all'affetto della moglie Federica e dei figli Edoardo e Giulia. 

 

Moltissimi i messaggi di cordoglio che sono arrivati in questi giorni da tutta la valle del Savio, dalla Bagnese e dalla Sampierana, oltre che dal Cesena calcio, dove Andrea era stato accompagnatore della squadra Pulcini.

L'eco della sua scomparsa è arrivato anche ad Arezzo a tanti dei suoi vecchi compagni, con cui aveva conservato buoni rapporti. Alla famiglia di Andrea le condoglianze della redazione di Amaranto Magazine.

 

scritto da: Andrea Avato, 14/03/2019





comments powered by Disqus