Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Paolo a Capo Nord - Norvegia
NEWS

Ammucchiata play-off: sei squadre in cinque punti. Cuneo a caccia di una salvezza miracolosa

L'Entella pareggia ad Alessandria, il Piacenza batte nel finale (rigore di Ferrari) la Pistoiese e sale a -2 dalla capolista. Tre punti in zona Cesarini per il Siena: Aramu stende la Lucchese ridotta in nove. Carrarese, Pisa e Pro Vercelli: vittorie cruciali. In coda i piemontesi non mollano, espugnano Novara e inseguono un risultato epocale



il gol vittoria del Pisa in casa dell'OlbiaEccolo, il periodo di flessione. Se mai ci fosse voluta una certificazione, allo Stadio dei Marmi questa è arrivata. Netto e meritato il 3-0 subito a Carrara, con i ragazzi di Baldini che fanno il bello e il cattivo tempo la davanti. Biasci apre le danze a metà frazione e raddoppia una manciata di secondi dall’inizio della seconda, Brunori si fa parare un penalty dall’ex Borra e nel finale, nonostante l’uomo in meno (espulso Mazzini in occasione del rigore), arriva il 3-0 di Rosaia.

Un periodo così così ci sta, nulla è compromesso ma la serenità va ritrovata alla svelta per non ritrovarsi nelle gerarchie basse dei playoff, pur contro un’avversaria difficile come il Piacenza secondo della classe, a cui serve comunque un tiro dagli undici metri in pieno recupero (gol di Ferrari, al quinto centro da gennaio) per avere la meglio della Pistoiese.

 

Gli emiliani, anche se con due gare in più, vedono più vicina la vetta visto il pari a reti bianche che la capolista Entella rimedia ad Alessandria, forse concentrata anche sul recupero di metà settimana contro la Pro Vercelli.

I piemontesi sembrano aver superato il periodo no che li ha visti raccogliere un punto in quattro gare, o almeno così parrebbe dopo il 4-0 rifilato all’Arzachena (a segno Berra, Gatto, Morra e Comi), mentre la Robur deve usufruire di un doppio vantaggio numerico (espulsi Mauri e Sorrentino) per avere la meglio, grazie ad Aramu, di una tostissima Lucchese.

 

In zona playoff, oltre ad Arezzo, Carrarese e Pro Vercelli, a quota 50 sale anche il Pisa, passato di misura (gol di Brignani) in casa dell’Olbia, la Pro Patria si prende i tre punti di default e il Pontedera solidifica la decima posizione battendo la Juventus under 23 grazie al sigillo in avvio di Calcagni.

Nelle zone bollenti l’Albissola vede sfumare all’alba del recupero un successo vitale contro il Gozzano a causa di Libertazzi, che fa pari con la rete di Nossa, e si vede piombare addosso quel Cuneo che ormai ha vestito i panni dell’highlander: a Novara finisce infatti 3-1 per i biancorossi (autogol di Rigione, Kanis e Said, mentre Stoppa accorcia a tempo scaduto) che centrano l’undicesimo successo stagionale.

 

scritto da: Daniele Marignani, 18/03/2019





Novara-Cuneo 1-3, la sintesi della partita

comments powered by Disqus