Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugia32Feralpi Salò
Samb01Padova
Sud Tirol10Vis Pesaro
Carpi42Ravenna
Modena01V. Verona
MONDO AMARANTO
Filippo sul cammello in Egitto
NEWS

Dal Canto, fiducia totale nella squadra. E sabato se la gioca: ''Al trequartista non rinuncio''

L'allenatore in conferenza stampa ha ribadito il legame con i suoi calciatori nonostante il periodo di flessione (un punto in tre giornate) e spiegato la conferma del 4-3-1-2 contro il Piacenza: ''Non voglio rinunciare a elementi forti. Noi sbilanciati? Dai dati del gps, Rolando è quello che corre di più''. La società partecipa a due iniziative di solidarietà e inclusione sociale



Mattia Rolando verso la conferma nel ruolo di trequartista''Al trequartista non ci rinuncio''. Alessandro Dal Canto ha le idee chiare e il 3-0 di Carrara non ha scalfito le sue certezze tattiche. Anzi, l'allenatore ha ribadito una volta di più la fiducia totale nei giocatori, una fiducia che è reciproca e senza ombre.

''Se dovessi accorgermi che la squadra non mi segue, mi dimetterei il giorno stesso'' ha spiegato Dal Canto, motivando la conferma del rombo a centrocampo: ''Rinunciare al rifinitore dietro le punte vorrebbe dire rinunciare in ogni caso a un elemento forte, che sia Serrotti o Rolando e Belloni. E in questo momento invece, più elementi forti abbiamo nell'undici e meglio è''.

 

Il momento non è dei più felici (un punto nelle ultime tre giornate, due gol segnati nelle ultime quattro) ma l'Arezzo non è morto e non è nemmeno moribondo. Il tecnico in conferenza stampa ha ammesso le difficoltà del periodo, ha motivato le difficoltà venute a galla contro la Carrarese, ha lanciato il guanto di sfida al Piacenza.

''E' una squadra forte che viene da una striscia positiva e che è stata costruita per puntare alla serie B. Ci metterà in difficoltà ma abbiamo le armi per fare la nostra partita. Se siamo sbilanciati con il 4-3-1-2? No, la differenza non la fa il modulo ma la corsa dei giocatori. E Rolando, insieme a Serrotti, dai dati del gps è quello che corre di più''.

 

la Ss Arezzo aderisce all'Abbracciata Collettiva nella giornata mondiale dell'autismoUn Dal Canto come al solito lucidissimo nel motivare le sue scelte e anche nel non lasciare trapelare la formazione di sabato. Luciani in difesa ci sarà, anche se è da vedere se giocherà a destra (con Sereni a sinistra) o sulla corsia mancina (con Zappella a destra). Dal nome del trequarti invece dipenderà a cascata la composizione del reparto mediano e dell'attacco: la sensazione è che il tridente sarà composto ancora da Rolando-Brunori-Cutolo.

Il fattore ambientale sabato avà il suo peso e l'allenatore lo sa: ''Credo che la gente percepisca l'impegno dei ragazzi in campo, a prescindere dal risultato. E percepiamo anche noi la vicinanza del pubblico. Io sotto la curva? Solo se dovesse esserci qualcosa che non va. A prendere gli applausi è giusto vadano i calciatori: sono loro gli artefici delle vittorie, non io''.

Dopo la conferenza, allenamento tecnico/tattico sul sintetico di Buonconte da Montefeltro. Assente Sala (impegnato con l'under 20, sconfitta per 1-0 a Busto Arsizio dalla Repubblica Ceca per il torneo 8 Nazioni), mentre Butic e Pinto hanno svolto un lavoro differenziato e non saranno disponibili sabato contro il Piacenza. Domani seduta di rifinitura alle ore 16 all'antistadio. 

 

SS AREZZO E INCLUSIONE SOCIALE - Sabato le squadre saranno accolte all’ingresso in campo da trenta bambini colpiti dal disturbo dell’autismo, che formeranno un cordone fino a centrocampo. L’iniziativa si è resa possibile grazie alla collaborazione con la TMA – metodo Caputo Ippolito, che nasce con l’obiettivo di inserirsi in un progetto riabilitativo globale, che cura in particolar modo gli aspetti relazionali, emotivi e di integrazione sociale.

La Ss Arezzo parteciperà anche all’Abbracciata Collettiva in occasione della giornata mondiale dell’autismo, che si svolgerà nei giorni 30 e 31 marzo in undici province italiane. Alberto Pelagotti e Matteo Serrotti domenica 31 saranno a Firenze per la maratona natatoria di 30 ore.

 

scritto da: Andrea Avato, 21/03/2019





Verso Arezzo-Piacenza, intervista a mr Dal Canto

comments powered by Disqus