Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Paolo a Capo Nord - Norvegia
NEWS

Regolamento play-off. Si comincia lunedì 14, cinque partite per arrivare alla finale

Il debutto dell'Arezzo è fissato tra una settimana in notturna e di sera si giocherà anche l'eventuale turno successivo. Nel caso in cui gli amaranto giungessero fino in fondo, scenderebbero in campo il 20 e 27 maggio, poi il 3 giugno. Il 10 è in calendario la finalissima in campo neutro



la formazione schierata ieri da BacisIl 13 maggio cominciano i play-off. Ma l'Arezzo giocherà lunedì 14 in notturna (l'orario è ancora da stabilire) contro lo Sporting Terni. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno giocati i tempi supplementari. Persistendo la parità accederà alla fase successiva l'Arezzo, che è la società meglio classificata al termine del campionato. Il turno successivo è in calendario per mercoledì 16, ma anche questa partita per gli amaranto (nel caso si qualificassero) slitterà a giovedì 17, in modo da non giocare 48 ore dopo il primo turno. Al Comunale (sempre in notturna) sarà di scena la vincente di Pianese-Castel Rigone, con le stesse modalità del turno precedente.

 

III° Fase – domenica 20 maggio

Vi partecipano le nove società vincenti i play-off dei nove giorni di serie D, a cui deve aggiungersi la semifinalista di Coppa Italia individuata secondo il miglior quoziente punti totalizzato nelle gare della medesima manifestazione al termine dei tempi regolamentari (in caso di parità si terrà conto della differenza reti generale delle gare di Coppa Italia e in caso di ulteriore parità, della migliore classifica in Coppa Disciplina di campionato). Saranno individuate 5 teste di serie tra le società interessate in una graduatoria generale secondo i seguenti criteri: migliore posizione in classifica al termine del campionato nei rispettivi gironi e, in caso di parità, miglior quoziente punti rispetto al numero di gare disputate in campionato. Gli abbinamenti verranno stabiliti per vicinorietà chilometrica e le cinque gare di cui sopra
verranno programmate in gara unica sul campo della teste di serie. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si procederà alla esecuzione dei calci di rigore.

 

IV° Fase - domenica 27 maggio
Partecipano le cinque società vincenti il turno precedente a cui deve aggiungersi la finalista perdente di Coppa Italia, cioè il San Donà Jesolo. Saranno individuate 3 teste di serie secondo i medesimi criteri utilizzati nella fase precedente. Gli abbinamenti verranno stabiliti per vicinorietà chilometrica e le tre gare verranno programmate in gara unica sul campo della teste di serie. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si procederà alla esecuzione dei calci di rigore.

 

V Fase - SEMIFINALI domenica 3 giugno
Partecipano le tre società vincenti il turno precedente a cui deve aggiungersi la vincente della Coppa Italia, cioè il Sant'Antonio Abate. Gli abbinamenti saranno effettuati per vicinorietà chilometrica e verranno disputate due gare uniche in campo neutro. In caso di parità di punteggio al termine dei due tempi di gioco, si procederà alla esecuzione dei calci di rigore.

 

VI Fase - FINALE domenica 10 giugno
La gara di finale sarà disputata in campo neutro. In caso di parità di punteggio al termine
dei due tempi di gioco, si procederà alla esecuzione dei calci di rigore. 

 

Gli incassi di tutte le gare saranno distribuiti in parti uguali alle due società al netto delle spese, che nelle I, II, III, IV fasi non dovranno superare il 15% dell’incasso totale. Per le gare di semifinale, il Dipartimento Interregionale ne curerà direttamente la fase organizzativa e la scelta degli impianti.


Le società che disputeranno i play-off acquisiranno di diritto la priorità per la presentazione di eventuale domanda di ammissione al campionato di 2^ divisione 2012/2013, qualora si verificassero diverse determinazioni da parte del Consiglio Federale riguardo al completamento degli organici nei campionati professionistici. Nell’ipotesi di mancata ammissione, alla vincente ed alla perdente la finale play-off sarà corrisposto un contributo economico di 30mila e 15mila euro.

 

scritto da: Andrea Avato, 07/05/2012





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 07/05/2012 alle 10:50

Foto Commenti

nemmeno prendendo un intero vocabolario ed estraendo a caso le parole che dovevano comporre il regolamente si poteva creare un meccanismo più cervellotico di questo...

 

9 gironi, fanno i play off le 2°, 3° e 4° di ogni girone più le 5 migliori 5°

16°, 8°, 4°, semifinali e finale... maremma cidrona, o che ci voleva?!?!?

Commento 2 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 07/05/2012 alle 10:53

Foto Commenti

Visti i punti delle partecipanti ai play off degli altri gironi (e contando che su 9 seconde siamo settimi per punti fatti) e soprattutto delle squadre chilometricamente vicine,ammesso e non concesso che vinceremo i play off di girone dovremo affrontare la 3° e eventuale 4° fase in trasferta...e mi sa a Ancona o S.Benedetto del Tronto...e pregusto una invasione e una partita finalmente con pubblico da serie superiore visto che sono squadre che fanno 2000 spettatori a partita|!

Commento 3 - Inviato da: DaM, il 07/05/2012 alle 11:39

Foto Commenti

Vincere non sará facile, in un certo senso era piú facile vincere il campionato. Hanno avuto 34 giornate per prepararsi, ora non ci sono piú scuse: i playoff vanno vinti.

Commento 4 - Inviato da: Amaranto69, il 07/05/2012 alle 21:27

Foto Commenti

Oramai che c'erano potevano fare la superfinale contro la vincente di Bayer M.- Chelsea il 15 giugnoLaughing

Commento 5 - Inviato da: Amaranta, il 07/05/2012 alle 22:19

Foto Commenti

Maremma, lunedi' e giovedi....i due giorni in assoluto che finisco piu' tardi l'ambulatorio!! Cry

Vedremo di fare qualche corsa.....

Commento 6 - Inviato da: chiana, il 08/05/2012 alle 08:17

Foto Commenti

I play-off serviranno soprattutto per valutare chi è da Arezzo e chi no... ultimamente abbiamo visto un bel portierino in campo che potrebbe essere una valida alternativa a Bucchi e tornare utile in quelle partite con problemi di "quote". Il primo obbiettivo della società deve essere quello di convincere Cissè a rimanere...

Commento 7 - Inviato da: Amaranta, il 08/05/2012 alle 08:27

Foto Commenti

primo obbiettivo della società deve essere quello di convincere Cissè a rimanere...

Concordo!

Commento 8 - Inviato da: pipanos, il 08/05/2012 alle 09:48

Foto Commenti

Visti i risultati e le formazioni,Sambenedettese e Ancona sono le più forti, però ne dovrebbe rimanere una sola dato che la finale del loro girone dovrebbe essere fra di loro.

Commento 9 - Inviato da: baicol, il 08/05/2012 alle 10:33

Foto Commenti

Per ghibellino amaranto al 2: per quel che può contare ma hai fatto la classifica sul quoziente punti o sui punti totali? Perchè alcuni gironi sono da 20 squadre non da 18 come il nostro. Senti te che conti tocca fare!!!

Commento 10 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 08/05/2012 alle 10:36

Foto Commenti

ah boh io ho guardato i punti totali,comunque chiamo il commercialista e gli chiedo di calcolarmi tutto per bene a sto punto..

Commento 11 - Inviato da: frick, il 08/05/2012 alle 13:38

Foto Commenti

Per quel che serve!!

Chieri 82                              2,27
Ancona 72                            2,11 

Sarnese  71                         2,08
Este 75                                1,973
Delta Porto Tolle 67             1,970
Atletico Arezzo 65                1,91
Marino 64                             1,88
Pontisola 69                         1,81
Nuova Cosenza 59               1,73

Commento 12 - Inviato da: el lagarto, il 09/05/2012 alle 19:57

Foto Commenti

Comunque vada, bisogna superare il primo turno, poi saranno tutte partite tiratissime. Per batterle tutte e arrivare in finale ci vuole la massima concentrazione, ecchisenefrega dei 30.000 euro l'importante è vincere. Speriamo nel sorteggio arbitrale... che fino adesso è stato così così.