Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 35a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carpi41Matelica
Fano01Modena
Fermana14Feralpi Salò
Padova10Gubbio
Perugia21Triestina
Samb02Cesena
Arezzo42Vis Pesaro
Mantova02Legnago
Sud Tirol20V. Verona
Imolese02Ravenna
MONDO AMARANTO
Marco e Niccolò a Campo Tures - Bolzano
NEWS

Piccardi, soddisfazione grande così. Un po' di Casentino nella conquista della Viareggio Cup

Il terzino originario di Rassina ha trasformato uno dei rigori che hanno consentito al Bologna di vincere la finalissima contro il Genoa. Classe 2000, ha tirato i primi calci con la Virtus Archiano, per poi trasferirsi nel vivaio rossoblu. L'impresa nel torneo potrebbe essere uno straordinario trampolino di lancio per la sua carriera



Francesco Piccardi, 19 anni, casentinese di RassinaUn sorriso più che giustificato quello di Francesco Piccardi, terzino sinistro classe 2000, nato e cresciuto in Casentino sia anagraficamente che calcisticamente e reduce dalla conquista della Viareggio Cup con il Bologna.

Piccardi ha mosso i suoi primi passi dietro a un pallone vestendo la divisa della Virtus Archiano, oggi Soci Casentino, la società che aveva sede a poca distanza dalla frazione di Rassina dove risiede e torna quando non è impegnato con i rossoblù.

 

Poi è approdato giovanissimo nel vivaio bolognese. Lo scorso anno l'esperienza al Sasso Marconi (serie D) e in estate il ritorno in rossoblu per far parte della Primavera che nel frattempo era scesa nella seconda serie del torneo di categoria. Piccardi ha messo insieme 10 presenze in campionato, una in coppa.

Nel Torneo di Viareggio si è ritagliato un ruolo da protagonista con sei presenze nelle sette partite disputate dai bolognesi, dalla fase eliminatoria fino alla finalissima contro il Genoa. Il terzino casentinese contro i genoani è entrato a partita in corso sul punteggio di 1-0 in favore del Genoa. Poi il pari di Cossalter che ha portato le due squadre ai rigori. Piccardi si è presentato sul dischetto realizzando la rete del 6-5. Poi la festa quando la parata di Fantoni su Petrovic ha regalato a distanza di 52 anni la seconda "Coppa Carnevale".

 

Dopo questa vittoria, la squadra guidata da Emanuele Troise punta al ritorno in Primavera 1, la massima serie della categoria. Per il campionato manca l'ultimo sforzo, cioè conquistare 4 punti contro Salernitana, Spezia e Venezia. Le prime due si giocheranno in casa, mentre l'ultima giornata si giocherà lontano dalle mura amiche, ma i rossoblù sperano di chiudere ogni discorso prima dell'ultimo turno.

E per Francesco Piccardi arriverebbe un altro successo da mettere in bacheca con la speranza che il Torneo di Viareggio, come lo è stato per altri calciatori, possa essere il trampolino di lancio per entrare nel calcio dei grandi.

 

scritto da: La Redazione, 29/03/2019





Finale Viareggio Cup / Bologna-Genoa 7-6 dcr

comments powered by Disqus