Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Francesca a Barcellona
NEWS

Amaranto, missione ''Moccagatta'' e i soliti elogi. Colombo: ''Affrontiamo una grande squadra''

Sono ventiquattro i giocatori convocati da mister Dal Canto per il posticipo: indisponibili soltanto Butic, Salifu e Sereni. Arbitra Meleleo di Casarano, al quarto anno in Lega Pro: con l'Arezzo due precedenti a L'Aquila (1-1) e in casa con il Prato (1-0). L'allenatore dei grigi in conferenza: ''Domani ce la vedremo con un avversario che gioca un buon calcio, vogliamo allungare il sogno play-off per qualche altra giornata''



una fase del match di andataTRE INDISPONIBILI - Come previsto, Butic e Salifu non sono stati convocati. Il croato sta riprendendo a lavorare gradualmente dopo il malanno muscolare che lo ha tenuto un mese ai box. Salifu invece si è fratturato la mano in allenamento e dovrà andare sotto i ferri: tutti da stabilire i tempi di recupero, che comunque non dovrebbero essere lunghissimi. Dal Canto ha lasciato a casa anche Sereni, alle prese con un fastidio alla gamba che lo ha fermato negli ultimi giorni. La squadra è partita oggi, dopo la rifinitura, alla volta del Piemonte.

 

I PRECEDENTI DI MELELEO - A dirigere la partita del ''Moccagatta'' è stato designato Alessandro Meleleo di Casarano, al quarto anno in Lega Pro. Due i precedenti con gli amaranto: nella stagione 2014/15 fischiò la partita in trasferta a L'Aquila (1-1, gol su punizione di Tremolada che poi fallì anche un rigore) e nel 2016/17 la gara interna con il Prato (vittoria per 1-0, gol di Moscardelli).

 

L'ELENCO DEI 24 CONVOCATI 

PORTIERI - 1 Bertozzi, 22 Pelagotti
DIFENSORI - 2 Zappella, 6 Pelagatti, 16 Luciani, 24 Burzigotti, 26 Pinto, 32 Sala, 33 Borghini
CENTROCAMPISTI - 4 Buglio, 8 Foglia, 11 Serrotti, 13 Basit, 18 Remedi, 21 Benucci, 29 Tassi, 34 Sbarzella, 39 Belloni
ATTACCANTI - 7 Zini, 9 Brunori, 10 Cutolo, 19 Persano, 23 Rolando, 25 Choe
INDISPONIBLI - 3 Sereni, 17 Salifu, 27 Butic
DIFFIDATI - 11 Serrotti, 13 Basit

 

 

COLOMBO CI SPERA ANCORA - La sintesi della conferenza stampa di Alberto Colombo riportatai dai colleghi di GrigiOnline.com.

“L’obiettivo minimo che era stato prefissato al mio arrivo, cioè la salvezza, è stato raggiunto. Ma non è bello parlarne, per l’Alessandria non doveva neanche rientrare nella sfera delle ipotesi. Adesso guardiamo con un po’ più di serenità davanti a noi, sapendo che ogni partita può diventare cruciale. Se non si riesce a fare risultato, diventa difficile arrivare allo scontro diretto con il Pontedera in una situazione che non sia impossibile da sanare. Ci aspetta una bella sfida contro un’altra grande squadra, che gioca un buon calcio, con giocatori bravi davanti supportati da un’organizzazione. Ormai l’Arezzo non è più una sorpresa.

I risultati di ieri hanno messo in evidenza che c’è una differenza notevole tra le prime dieci e le altre. Ma io ho grande fiducia nella mia squadra, so che ha dei limiti ma anche dei pregi. Di solito più ci si avvicina alla fine del campionato, più le motivazioni di chi è in lotta per la salvezza aumentano. Probabilmente il divario tecnico tra le squadre di medio-alta classifica e le altre non sempre si riesce a colmare solo con le motivazioni. A mio giudizio l’Alessandria poteva ambire ad una posizione migliore di classifica, pur non altissima. Ora siamo sereni e giocheremo il tutto per tutto per portare a casa i punti per fare sì che il sogno playoff possa durare ancora per qualche giornata”.

 

scritto da: La Redazione, 07/04/2019





Alessandria-Arezzo, la conferenza di mr Colombo

comments powered by Disqus