Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia
PLAY OFF
Pisa21Carrarese
Imolese13Monza
Catanzaro22Feralpi Salo
Viterbese02Arezzo
Catania11Potenza
PLAY OUT
Lucchese20Cuneo
Cuneo01Lucchese
IN SERIE D
Cuneo, Fano
MONDO AMARANTO
Claudia nell'isola di Brac - Croazia
NEWS

Basit e Buglio, gioielli in vetrina. Brunori, finalmente un gol sporco. Pelagatti rosso ingenuo

Sul campo della capolista, l'Arezzo tira fuori una prestazione positiva nonostante il risultato finale. Pelagotti chiamato in causa soltanto una volta, decisiva l'azione di sfondamento di Sala che origina la rete del provvisorio 1-1. Pinto roccioso al ritorno tra i titolari. Belloni entra e innesca il parapiglia



il gol segnato da Brunori per il momentaneo 1-1Le pagelle di Virtus Entella-Arezzo.

PELAGOTTI 6 La capolista, nonostante il forcing della prima mezz'ora, non arriva mai a sporcargli i guanti. Gli segna due gol, questo è vero, ma senza che lui abbia colpe su cui rimuginare. Attento su Iocolano a inizio ripresa.

LUCIANI 6 Ha vissuto serate migliori. Ma fa il suo e non ha paura a cominciare l'azione. Qualche errore gratuito seminato qua e là.

PELAGATTI 6 Una bella partita, di mestiere, di vigoria, di buone letture tattiche e disimpegni precisi. Però continua a cadere nel tranello: litiga, battibecca, polemizza a palla lontana. Già ammonito, becca un altro giallo e va fuori. 

PINTO 6.5 Di nuovo titolare ed è come se non fosse mai uscito. Soffre il forcing iniziale della Virtus, che lo pressa fin dall'avvio manovra. Poi viene fuori. Roccioso in marcatura.

SALA 6.5 Parte in seconda marcia, regala palloni agli avversari, sporca tanti disimpegni come non è sua abitudine. E sul gol di Iocolano, va al contrasto un po' morbido. Di buono c'è che non demorde, gioca facile fino a quando non trova il varco e sfonda a sinistra, porgendo a Brunori il più sfizioso degli assist. Mezzo gol è merito suo.

BUGLIO 6.5 Ringalluzzito dopo un periodo di torpore. Tiene botta contro i talentuosi mediani liguri e dimostra di parlare la stessa lingua. Un bel primo tempo in entrambe le fasi, ispirato, pulito. In leggera flessione nella ripresa. Comunque dentro la partita.

 

 

BASIT 6.5 Quella zampata da tergo su Iocolano, senza possibilità di colpire il pallone, fa trasalire i cuori amaranto sugli spalti. Paterna opta solo per un giallo e amen. Alla giornata numero 36, il 13 dimostra di poter restare in campo fino alla fine anche con un'ammonizione sulla coscienza. E dopo settimane di alti e bassi, torna sui livelli del girone d'andata: non solo il passaggino ma anche la palla verticale, tra le linee, in profondità.

FOGLIA 6 Più generoso che efficace stasera. 

SERROTTI 6 Moto perpetuo come al solito, ma zavorrato da palloni perduti banalmente e appoggi fuori misura. Non il Serrotti di Alessandria, anche se la sua utilità la capisci bene quando in campo non c'è più. Mette il timbro nella splendida azione corale del primo tempo, vanificata da Brunori (st 23' Belloni 5.5 Fa casino, innescando un parapiglia in cui comunque aveva qualche ragione, e non fa molto altro).

BRUNORI 7 Getta alle ortiche una manovra tutta di prima che avrebbe meritato onori e copertine. Poi sfiora il palo a ridosso dell'intervallo. Quindi segna con un tocco di giustezza a due passi dalla porta. E' il gol numero 12 ed è il primo gol sporco di una serie che brilla per nitore.

CUTOLO 6 Avrebbe pagato di tasca per segnare il gol dell'ex. Invece il piedino lo tradisce. Non segna ma sta bene e si vede.

 

scritto da: Andrea Avato, 18/04/2019





Virtus Entella-Arezzo 2-1
comments powered by Disqus