Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Torta col cavallino per gli sposi Andrea ed Elisa
NEWS

La promozione in B, quindici anni dopo. Qual è il ricordo più bello di quell'annata magica?

Sono passati tre lustri da quel 25 aprile fresco e ventoso che riportò l'Arezzo nel torneo cadetto. Di quella stagione memorabile è stato raccontato praticamente tutto ed è stata celebrata l'impresa di una squadra costruita per vincere la C2, che invece dominò la C1. Ce ne sono mille di emozioni e sensazioni impresse nel cuore e nella mente. Ognuno scriva le sue, se vuole. Ne verrà fuori un album pieno di suggestione



Sono passati quindici anni da quel 25 aprile fresco e ventoso che riportò l'Arezzo in serie B. Di quell'annata memorabile è stato raccontato praticamente tutto, è stata celebrata l'impresa di una squadra costruita per vincere la C2 e che invece dominò la C1, con una società contestata un anno prima per una invereconda retrocessione e osannata nella primavera del 2004 per un trionfo inatteso.

Fu la rivincita di Piero Mancini, il capolavoro di Vittorio Fioretti, la consacrazione di Mario Somma, il rilancio di alcuni giocatori (come Serafini) e l'affermazione di altri (come Abbruscato). Fu anche il risveglio di una tifoseria provata da due stagioni tormentate, chiuse con una salvezza rocambolesca nei play-out di Carrara e con un capitombolo in C2 molto doloroso.

 

 

A distanza di tre lustri, ognuno di noi porta con sé un flash di quella cavalcata, un ricordo, un momento che più di tutto il resto gli è rimasto appiccicato addosso. Potrebbe essere l'insolita fascia da capitano di Serafini, l'esultanza di Elvis con la palla di neve, il tackle di Scotti davanti alla sud contro il Novara, la nebbia di Lumezzane, la maglia celeste da trasferta, Somma col figlio in panchina, la coreografia ''assetati di vittoria... ubriachi di gioia'', l'esodo di Cesena, il centro invaso di bandiere dopo la matematica vittoria, il 5-0 di Reggio Emilia...

Ce ne sono mille di emozioni e sensazioni impresse nel cuore e nella mente. E non si cancellano neanche dopo tutto questo tempo. Ognuno scriva le sue, se vuole. Ne verrà fuori un album pieno di suggestione.

 

scritto da: Andrea Avato, 25/04/2019





Amaranto story - La promozione in serie B

25 aprile 2004, la festa per la promozione in serie B
comments powered by Disqus