Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
la 4B di Ragioneria di Sansepolcro a Newcastle
NEWS

Per Buglio due perle in due ore: il premio del Museo Amaranto e un gol sotto l'incrocio

Il centrocampista è stato il più votato dalla redazione dopo la partita con il Gozzano: prima del fischio d'inizio ha ricevuto il riconoscimento dedicato a Minghelli quale miglior under della stagione, poi ha segnato la rete del raddoppio con uno spettacolare colpo di testa. Secondo posto per Borghini, autore del gol del vantaggio. In terza posizione Pelagotti, decisivo nel neutralizzare l'occasione da rete di Rolfini



Buglio premiato dal Museo Amaranto con il riconoscimento dedicato a Lauro MinghelliVince Davide Buglio in un sabato che gli ha regalato due grandi emozioni in avvio e in chiusura di partita. Prima del calcio d'inizio, ha ricevuto dal Museo Amaranto il premio dedicato a Lauro Minghelli quale miglior under della stagione. E poi, al minuto 83, il centrocampista ha segnato un gol bellssimo di testa, raccogliendo un cross pennellato di Cutolo e infilando il pallone sotto l'incrocio dei pali. Per Buglio si tratta del gol numero 7 in campionato dopo quelli infilati a Lucchese, Arzachena, Pontedera, Pro Vercelli, Pro Piacenza e ancora Arzachena: 3 reti in trasferta, 4 in casa, 5 di piede e 2 di testa. Per lui sabato due perle nel giro di un paio d'ore. 

 

Al secondo posto la redazione ha votato Diego Borghini. Inserito di nuovo nella formazione titolare per l'assenza di Pelagatti, il difensore ha giocato un'altra gara di ottimo livello, sia in marcatura che in impostazione, trovando il modo di buttarla dentro e segnare un gol che ha schiodato una partita complicata. Classe '97, Borghini nella parte finale di stagione si è ritagliato il ruolo di dodicesimo titolare e contro il Gozzano è stato svelto e furbo nel fiondarsi sulla respinta del portiere, dopo la punizione di Brunori, per sbloccare il punteggio con un tiro sottomisura.

 

Terzo gradino del podio per Alberto Pelagotti. In una giornata senza grandi sussulti, ha dovuto metterci una toppa quando Rolfini ha deviato da distanza ravvicinata il cross di Messias da sinistra: l'intervento con la gamba è stato decisivo per conservare l'1-0 ed evitare che il match prendesse una brutta piega. Pelagotti è così riuscito a tenere blindata la porta, evento che non si verificava dal 24 febbraio, cioè da quando gli amaranto avevano battuto 1-0 l'Olbia, ultima vittoria interna prima di quella di sabato.

 

CLASSIFICA PERLA AMARANTO

Brunori - 35 punti

Pelagotti - 26 punti

curva Minghelli, Cutolo - 17 punti

Buglio, Foglia - 16 punti

Serrotti - 15 punti

gioco corale - 11 punti

Sala - 8 punti

Basit, Borghini - 7 punti

Persano, Rolando - 6 punti

Pinto - 5 punti

Burzigotti, Luciani, Pelagatti - 4 punti

Belloni, Benucci - 3 punti

Dal Canto, Remedi, Salifu - 2 punti

Bruschi, Zappella - 1 punto

 

scritto da: Andrea Avato, 29/04/2019





Arezzo-Gozzano 2-0, la sintesi della partita

Perla amaranto Arezzo-Gozzano 2-0
comments powered by Disqus