Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Elisa, Sara e Beatrice fuori da San Siro
NEWS

Ritmi alti, palleggio, personalità: analisi (teorica) di una partita bellissima da vivere e giocare

Il primo turno ha spedito al Comunale quel Novara difficile da decifrare: grandi nomi, rosa larga, giocatori importanti che però hanno spremuto il minimo sindacale da una stagione controversa´╗┐. In campionato gli scontri diretti sono finiti entrambi in parità e una cosa sembra certa: in quanto a fisicità ed esperienza, è messo meglio Viali. Ma Dal Canto ha le sue armi: fattore campo, doppio risultato, una squadra su di giri e il fraseggio che può inchiodare gli avversari



Serrotti in azione contro il Novara nel match di campionatoPer guadagnare la qualificazione, servirà il miglior Arezzo. E' banale ma è così. L'esito del primo turno dei play-off ha spedito al Comunale quel Novara che è una delle squadre più indecifrabili del torneo: grandi nomi, rosa larga, giocatori importanti che però hanno spremuto il minimo sindacale da una stagione controversa.

I piemontesi hanno chiuso al nono posto, a -25 dall'Entella e a -14 dall'Arezzo, sempre fuori dalla lotta per il primato e sempre molto staccati dalla posizioni di vertice. Eppure in trasferta sono stati una delle squadre migliori: 7 vittorie (come l'Arezzo), 9 pareggi e 3 sole sconfitte. Non è un caso che proprio il Novara sia l'unica formazione, su nove gare, ad aver fatto il colpo esterno nel turno di ieri, ribaltando il pronostico.

Della qualità dell'organico azzurro e dei punti di forza, parlermo domani nel consueto approfondimento di Mauro Guerri. Per adesso ci limitiamo a mettere in evidenza un paio di dettagli: il Novara ha elementi che possono spostare gli equilibri della gara con una giocata estemporanea; il ritorno di Viali in panchina, proprio alla vigilia dei play-off, ha ricompattato uno spogliatoio che con Sannino non aveva mai trovato feeling.

Poi c'è tutto il resto. Il campionato dice che i due scontri diretti sono terminati entrambi in parità, che l'Arezzo ha preso due gol a Novara e uno al Comunale su palle ferme (due angoli e un fallo laterale), che il gruppo di Viali ha fisicità ed esperienza.

 

 

Sono caratteristiche che all'Arezzo non vanno granché a genio, ma è pur vero che il fattore campo avrà un'incidenza molto alta e che due risultati su tre a disposizione rappresentano un vantaggio non da poco. E' chiaro che bisognerà interpretare queste agevolazioni nel modo giusto, facendo la partita senza tatticismi. Su questo comunque ci sono pochi dubbi: l'Arezzo è geneticamente portato a proporre, a muovere palla in avanti, ad attaccare gli spazi con tanti effettivi.

Il resto lo faranno i ritmi del match: più si abbasseranno e più sarà favorito il Novara, più si alzeranno e più l'Arezzo troverà i varchi per aprire la resistenza avversaria. Mercoledì è prevista una serata fresca, a tutto vantaggio della squadra che avrà la condizione atletica migliore, fermo restando che in una gara secca gli episodi assumono una grande rilevanza.

Dopo l'1-0 di Siena, il Novara ha acquisito fiducia. Ma l'Arezzo sotto questo aspetto è al top e dalla sua ha la continuità di rendimento messa insieme, mattone dopo mattone, durante il campionato. Se Viali confermerà l'albero di Natale di Siena, ci saranno tanti duelli soprattutto a metà campo e palleggiare con precisione, con personalità, cercando velocemente l'uomo tra le linee e gli inserimenti dei mediani, diventerà l'ago della bilancia che potrebbe spostare la gara sul lato amaranto. 

E' una partita bella da aspettare, da vivere e da giocare. L'Arezzo ci arriva con tutte le armi ben oliate e un pubblico che non vede l'ora di godersi la serata. Cosa c'è di meglio di un play-off così?

 

scritto da: Andrea Avato, 13/05/2019





comments powered by Disqus