Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Massimiliano e una maglia per ricordo
NEWS

La curva sud: ecco quanto spende il Comune

Volantini e striscioni dei tifosi contro l'amministrazione comunale



la coreografia polemica della curva MinghelliUn volantino firmato dalla curva sud "Lauro Minghelli" è stato distribuito ieri mattina al mercato settimanale e nel pomeriggio presso le vie del centro. I tifosi l'hanno titolato "Ecco le priorità di chi amministra la nostra città". Sotto c'è un elenco di interventi nel settore sportivo stanziati dal Comune di Arezzo nel programma triennale delle opere pubbliche: cucina centralizzata palestra 2 giugno (3.900.000 euro); interventi vari impianti sportivi (600.000); sistemazione area sportiva Chiassa Superiore (100.000); sistemazione area sportiva Frassineto (400.000); terzo campo rugby (200.000); copertura cambo bocce di Villa Severi (150.000); campo di calcio di Villa Severi (150.000); realizzazione palestra di San Giuliano (1.000.000); palestra Ponte alla Chiassa (1.600.000). Totale: 8.100.000 euro. "Dopo aver appreso dai quotidiani locali - si legge nel volantino - l'impossibilità da parte dell'amministrazione comunale di risolvere le spinose questioni sollevate dall'Arezzo calcio 1923 per dare priorità alle scuole, siamo andati a verificare quanto affermato. Senza nulla togliere ai beneficiari delle somme sopra riportate, crediamo che l'amministrazione che, come potete vedere, ha già peccato di scarsa sincerità, debba voltare pagina e investire in modo da consentire all'Arezzo calcio (e non di chi ne detiene attualmente le quote!) l'esercizio della propria attività sportiva in modo dignitoso e ambizioso. La nostra storia è certamente più gloriosa dell'operato di chi amministra e ha amministrato questa città. Attendiamo risposte concrete e non altre parole perché fatti e numeri certificano un disinteresse e una lontananza che in campagna elettorale non avevamo avvertito".

scritto da: Andrea Avato, 23/10/2011