Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Claudio di Subbiano in Thailandia
NEWS

Iscrizione al campionato, i paletti della Lega. Fideiussione, stadio, codice etico: ecco cosa serve

Pubblicato il comunicato ufficiale con tutti gli adempimenti necessari per partecipare alla serie C 2019/20. Fissato il termine perentorio del 24 giugno per la presentazione della documentazione sui bilanci, della fideiussione da 350mila euro e delle certificazioni infrastrutturali



Iscrizione al campionato: il termine perentorio è quello del 24 giugno. Lo ha ribadito la Lega con un comunicato ufficiale pubblicato poco fa, in cui vengono messi in evidenza tutti gli adempimenti necessari per partecipare al prossimo torneo di serie C. Oltre a quota associativa e di partecipazione (60mila euro), sarà neccessaria una fideiussione da 350mila euro più tutta una serie di documenti per i criteri infrastrutturali dello stadio.

 

LICENZA NAZIONALE - Per ottenere l’ammissione al campionato di serie C ogni società sportiva professionistica, in possesso del necessario titolo sportivo, deve ottemperare alle disposizioni - afferenti criteri legali ed economico-finanziari, criteri infrastrutturali e criteri sportivi ed organizzativi - previste dalla F.I.G.C. per il rilascio della Licenza Nazionale relativo alla stagione sportiva 2019/2020.

 

24 GIUGNO - Si richiama l’attenzione sulla circostanza che il Sistema Licenze Nazionali adottato dalla F.I.G.C. per la stagione 2019/2020 è particolarmente rigoroso quanto agli adempimenti richiesti per l’ammissione e quanto alle scadenze ivi indicate; la F.I.G.C. ha più volte evidenziato come l’inosservanza del termine perentorio del 24 giugno 2019, anche con riferimento ad uno soltanto degli adempimenti di cui al Titolo I), par. I, lett. A, B, C ed E e par. II, lett. A, C, E e G, Titolo II), lett. A e Titolo III), lett. A del Sistema Licenze Nazionali determini la mancata concessione della Licenza Nazionale per il campionato di serie C 2019/2020.

 

QUOTA ASSOCIATIVA - L’importo complessivamente dovuto ai fini dell’ammissione, per la stagione sportiva 2019/2020, è costituito da una quota associativa (associazione alla Lega Pro) di 5mila euro e da una quota di partecipazione al Campionato Serie C (che consente la disputa delle competizioni ufficiali organizzate dalla Lega Pro nella medesima stagione) di 55mila euro.

 

FIDEIUSSIONE - Le società dovranno inoltre depositare presso la Lega Italiana Calcio Professionistico l’originale della garanzia a favore della medesima Lega, da fornirsi esclusivamente attraverso fideiussione a prima richiesta dell’importo di euro 350.000,00, rilasciata da:

a) banche che figurino nell’Albo delle Banche tenuto dalla Banca d’Italia;

b) società assicurative che: b1) siano iscritte nell’Albo IVASS; b2) siano autorizzate all’esercizio del ramo 15 (cauzioni) di cui all’art. 2, comma 3 del Codice delle assicurazioni private; b3) abbiano un rating minimo Baa2, se accertato da Moody’s o BBB se accertato da Standard & Poor’s o BBB se accertato da Fitch o rating minimo di pari valore se accertato da altre agenzie globali ed abbiano pubblicato il documento SFCR con indice di solvibilità non inferiore a 1,2. Il rating deve essere detenuto direttamente dalla società emittente la fideiussione; b4) in alternativa al possesso dei requisiti previsti dalla lett. b3) abbiano un rating minimo A3 se accertato da Moody’s o A- se accertato da Standards & Poor’s o A- se accertato da Fitch o rating minimo di pari valore accertato da altre Agenzie Globali. Il rating deve essere detenuto direttamente dalla società emittente la fideiussione;

c) società iscritte all’Albo Unico ex art. 106 TUB che abbiano un capitale sociale non inferiore a euro 100.000.000,00.

 

STADIO - Con Comunicato Ufficiale F.I.G.C. n. 88/A del 2 aprile 2019, all’Allegato C) è stata prevista la facoltà della Lega Italiana Calcio Professionistico, previa comunicazione alla F.I.G.C., di concedere deroga alle disposizioni previste per l’impianto di illuminazione (punto 8 Criteri Infrastrutturali), nonché per la capienza e i requisiti stadio (punto 16 Criteri Infrastrutturali) nel caso in cui siano in corso lavori di ammodernamento, ristrutturazione e/o ampliamento finalizzati a rendere l’impianto conforme ai requisiti rispettivamente previsti, sulla base di un progetto già approvato dalle Autorità competenti.

Ferma restando ogni opportuna valutazione della Lega, in ragione della documentazione allegata, in ordine alla concessione della deroga, le relative istanze debbono essere depositate entro il 20 giugno 2019, corredate dalla seguente documentazione:

• verbale di approvazione preliminare del progetto da parte della competente Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli; 

• certificazione da parte dell’ente appaltante (società sportiva o comune) che le procedure amministrative per autorizzazioni e permessi sono siano state assolte positivamente;

• verbale di inizio lavori o, in alternativa, verbale di affidamento dei lavori riportante la data di inizio prevista; questi documenti riporteranno la data di conclusione lavori impegnativa per la ditta esecutrice;

• stato di avanzamento dei lavori, qualora già avviati.

Laddove la data di conclusione sia successiva al 31 luglio 2019, ovvero cada all’interno del periodo di attività della stagione sportiva 2019/2020, dovranno inoltre essere prodotti un verbale della competente Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli che attesti l’agibilità dello Stadio con spettatori anche in presenza di un cantiere ed il nulla-osta della locale Questura alla disputa delle partite.


scritto da: La Redazione, 04/06/2019





comments powered by Disqus