Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Gubbio11Vis Pesaro
Imolese15Mantova
Matelica10V. Verona
Samb04Sud Tirol
Feralpi Salò10Legnago
Perugia30Modena
Carpi00Fermana
Fano11Ravenna
Triestina22Arezzo
Padova00Cesena
MONDO AMARANTO
Emanuele sposo in Sud Africa
NEWS

Impegno di Coppa Italia per l'Arezzo. Stasera alle 20.30 derby a Siena

Sarà ampio il turnover che praticherà Di Donato nell'incontro infrasettimanale che attende gli amaranto. Oltre 150 i tifosi al seguito



Mister Di Donato

Vigilia di Coppa per l’Arezzo, impegnata domani sera a Siena alle 20.30 nei sedicesimi di finale della competizione che, giova ricordarlo, regala alla vincente del trofeo un posto playoff. L’impegno non è da snobbare: la gara è pur sempre un derby e di conseguenza partita da non perdere e oltre questo c’è da mettersi alle spalle fin da subito la bruciante sconfitta di Pontedera. La vincente della sfida, che si disputa in gara secca con eventuali tempi supplementari e calci di rigore, troverà nel turno successivo la vincente di Viterbese-Teramo in un ottavo di finale che sarà disputato il prossimo 27 Novembre. Oggi mister Di Donato ha rilasciato alcune dichiarazioni sul match. Queste le sue parole:

 

"Ripartiamo subito perché c’è una partita molto importante da giocare, un derby. E ci teniamo a passare il turno. Giocare è il miglior modo per sbollire la rabbia dopo Pontedera. C’è tanta rabbia perché dopo una prestazione del genere devi portare a casa punti. Domani ci sarà sicuramente un turnover perché è giusto che giochi chi fin qui ha trovato meno spazio. Questa però non significa che non ci teniamo a passare il turno, ci mancherebbe. Giocare con il Siena è sempre stimolante - conclude l’allenatore amaranto - e ci teniamo a fare bene, anche nell’ottica della partita di domenica prossima con l’Olbia." 

 

Spazio quindi a chi fino ad ora ha giocato meno in un derby che comunque non viene snobbato dalla tifoseria aretina: sono infatti oltre 150 i biglietti per il settore ospite al momento staccati nelle rivendite autorizzate.

Intanto il giudice sportivo ha squalificato per due giornate Sereni e per una il portiere Pissardo. Entrambi erano stati espulsi nella sfortunata trasferta di Pontedera. La società è stata multata invece di 1500 euro  "perché propri sostenitori in campo avverso, durante la gara intonavano cori offensivi verso l'istituzione calcistica".

 

scritto da: Redazione, 05/11/2019





comments powered by Disqus