Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 18a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pianesesab15Pontedera
Pro Vercellisab15Pistoiese
Sienasab20.45Como
Arezzodom15Gozzano
Juventus U23dom15Carrarese
Leccodom15Olbia
Pro Patriadom15Novara
Albinoleffedom17.30Renate
Monzadom17.30Giana Erminio
Pergolettesedom17.30Alessandria
MONDO AMARANTO
Stefano e Roberta, matrimonio amaranto
NEWS

Il Monza sempre più solitario in vetta alla classifica. Dietro colpi importanti per Siena e Novara

I brianzoli alle settima vittoria esterna stagionale mettono a nove punti il Renate, fermato in casa dalla Pianese. In coda prima vittoria stagionale per la Pergolettese, ora ad un punto dal Giana Erminio



Alberto Gilardino, mister della Pro Vercelli corsara a Como

Cosa ci dice questa quindicesima giornata? Nulla di nuovo al vertice.

Il Monza è sempre più saldo in testa al campionato e continua a volare in solitaria portando a ben 9 punti il vantaggio sulla prima inseguitrice, il Renate. I brianzoli (0-1) hanno avuto la meglio contro una coriacea Pistoiese (che inciampa dopo cinque risultati utili consecutivi). Gol vittoria nel finale con Finotto subentrato dalla panchina come Brighenti, autore dell'assist. Questa è l’ulteriore riprova della qualità dell'organico, superiore alla categoria, a disposizione di mister Brocchi. Il Renate di Aimo Diana impatta in rimonta (1-1) tra le mura amica del “Città di Meda” contro la Pianese. Ospiti in vantaggio grazie a Figoli (2000, scuola Spezia, di cui si parla un gran bene), pareggiato nella ripresa da Baniya. Siena e Novara agganciano al terzo posto il Pontedera, che ha rinviato la sua partita contro il Lecco a  causa del maltempo. I bianconeri si impongono in casa del Giana (1-2) grazie alle reti di D’Auria e Guidone, che capitalizza in gol una sponda di Lombardo. Vano per i padroni di casa il momentaneo pareggio di Perna. Con quella di oggi, il Siena, ha conquistato la sesta vittoria in trasferta su sette partite disputate. Il Novara invece è stato corsaro sul campo dell’Olbia (1-2). Vantaggio piemontese firmato Peralta, pareggiata dall’aretino Parigi, decisiva ad inizio ripresa la rete di Bianchi, che permette agli azzurri di conquistare il bottino pieno. Frena la Carrarese (2-2) con l’Arezzo, scivolando al sesto posto. Risale qualche posizione la Pro Vercelli che si impose, in trasferta (1-3), sul Como. I ragazzi di Gilardino vanno al riposo con il triplo vantaggio grazie alle reti di Rosso (doppietta, la prima rete frutto di una carambola fortunosa) e Comi (in gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo). Per i lariani gol della bandiera di Gabrielloni, arrivato alla quinta rete in campionato.

Cade l’Albinoleffe per mano del fanalino di coda Pergolettese che si impone in casa per 2-1. Vantaggio seriano grazie a Giorgione, ribaltato dalle reti dei giocatori più esperti della rosa gialloblù ovvero Cristian Agnelli (su rigore) e Michele Canini sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Franchi. Il Gozzano si butta via nel finale, gettando alle ortiche una vittoria che pareva certa, che sarebbe stata preziosa per la classifica. La sfida casalinga con la Pro Patria termina sul 2-2. Doppio vantaggio dei rossoblù grazie a Bruzzaniti e Fedato, pareggiato da Battistini e da Le Noci, al 96°,sugli sviluppi di un calcio di rigore.

Rinviata al 4 dicembre la sfida tra Alessandria e Juventus B, a causa degli impegni con la nazionale di alcuni giocatori bianconeri

                                                                                                                                                          

Top Il premio in questa giornata va di diritto a Nello Cutolo. Il capitano degli amaranto trascina la squadra ad un pareggio importante in un campo difficile come quello di Carrara, quando ormai la gara sembrava compromessa. Prima rete, all’85’, di rapina, dopo una serie di batti e ribatti in area di rigore, pareggio sugli sviluppi di una punizione, grazie anche ad una deviazione di Infantino. Cutolo, da leader e trascinatore, si è caricato la squadra sulle spalle grazie a giocate mai banali e sempre illuminanti. Da vero capitano ha guidato i compagni e li ha portatati  ad ottenere un pari preziosissimo, sfiorando anche nel recupero il gol vittoria, con una punizione dai trenta metri, uscita di poco.

 

Flop Dietro la lavagna finisce la prestazione del Como, sconfitto al Senigallia, per 3-1, dalla Pro Vercelli. Per i lariani una disfatta senza appello, una partita che virtualmente al 45’ minuto era già chiusa, grazie al triplo vantaggio ospite. Nel primo tempo un Como non pervenuto, poco incisivo, distratto in difesa, gli errori di Solini, Crescenzi e Facchin non sono da squadra "sul pezzo" e sono la dimostrazione di una gruppo che ha sbagliato completamente l’approccio alla partita. Nella ripresa l’unico segnale positivo è stato la rete di Gabrielloni. Una partita nata male e conclusa nel peggiore dei modi, con l’espulsione nei minuti finali di Luca Miracoli. 

 

Curiosità La Pergolettese ottiene la prima vittoria stagionale. Tra le mura amiche del "Voltini", i gialloblu superano in rimonta l'Albinoleffe (2-1). I lombardi ottengono 3 punti preziosi per il proseguo della stagione, ma restano all'ultimo posto della classifica del Girone a quota 8, a -1 dalla Giana Erminio penultima e a -9 dalla zona salvezza.

 

scritto da: Mauro Guerri, 18/11/2019





comments powered by Disqus