Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 18a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pianese12Pontedera
Pro Vercelli00Pistoiese
Siena10Como
Arezzo10Gozzano
Juventus U2313Carrarese
Lecco20Olbia
Pro Patria12Novara
Albinoleffe12Renate
Monza30Giana Erminio
Pergolettese21Alessandria
MONDO AMARANTO
cena di gruppo in Catenaia
NEWS

Il presidente La Cava da l'ok alle richieste di Orgoglio Amaranto. Il crowdfunding può ora partire

La spinta decisiva alla raccolta fondi varata dalla società in collaborazione con la piattaforma Best Equity è arrivata nella mattinata odierna. Il progetto potrebbe iniziare nelle prossime settimane



Il presidente Giorgio La Cava ha rotto gli indugi dando mandato al suo avvocato di accettare in toto le richieste di Orgoglio Amaranto in merito alle modifiche statutarie necessarie per la partenza del progetto crowdfunding. La raccolta fondi legata, lo ricordiamo, alla ristrutturazione del centro sportivo “Le Caselle” potrà quindi nei prossimi giorni prendere il via. Di seguito il comunicato ufficiale emesso dalla società:

 

La Società Sportiva Arezzo, nella persona del Presidente Giorgio La Cava, è lieta di comunicare l’avvio definitivo della campagna di crowdfunding “AMAranto: costruire il futuro, insieme“. Nei prossimi giorni verrà convocata un’assemblea dei soci per ratificare l’accordo e procedere di conseguenza con l’inizio della campagna. Il Presidente La Cava intende esprimere tutta la sua soddisfazione: “nell’interesse esclusivo della S.S. Arezzo ho deciso di accettare le richieste formulate da Orgoglio Amaranto. Adesso la campagna può partire, e speriamo che tanti tifosi ed imprenditori rispondano presente. L’obiettivo è quello di dare alla società e a tutto il territorio un polo sportivo all’avanguardia e la casa che tutti gli sportivi amaranto meritano

 

Ripercorriamo tutte le tappe della vicenda:

 

- il progetto crowdfunding

 

- l'assemblea di Orgoglio Amaranto

 

- la risposta di Orgoglio Amaranto

 

 

scritto da: Redazione, 27/11/2019





comments powered by Disqus