Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Elisa a Lisbona
NEWS

L'Arezzo gioca solo un tempo poi si spenge. Con la Pianese l'anno comincia con un pari scialbo

Gli amaranto interrompono la propria striscia di quattro vittorie consecutive al Comunale. Con la Pianese l'Arezzo gioca solo un tempo così i bianconeri non faticano più di tanto per portare a casa un prezioso punto in ottica salvezza. Avvio di anno in tono minore quindi, con una squadra che nella ripresa è apparsa decisamente a corto di idee



Serata fredda al Comunale di Arezzo, con Arezzo e Pianese che si affrontano nella prima gara ufficiale dell’anno. Per la sostituzione dello squalificato Belloni, Di Donato scioglie il dubbio proprio in extremis: in campo va Rolando che non giocava titolare dal 23 Ottobre scorso nella trasferta di Vercelli. Piu si accomoda così in panchina, per il resto nessuna novità nell’undici titolare che va alla caccia del quinto successo interno consecutivo.

Subito avanti l’Arezzo che dopo 2 minuti sfiora il vantaggio, cross di Cutolo dalla sinistra con la difesa bianconera che va in affanno. La palla finisce a Rolando che da destra la rimette radente trovando la conclusione dai 15 metri di Tassi che alza sopra la traversa. Un minuto dopo è Gori ad essere fermato per un dubbio fuorigioco su bel lancio di Caso, quindi è Momentè a scaldare le mani di Pissardo sul ribaltamento di fronte: l’avvio è scoppiettante ed al 9’ è Cutolo a chiamare in causa l’estremo difensore ospite Fontana. Ancora vicino al gol l’Arezzo al 21’ con Gori che manca di un soffio la deviazione vincente dopo bella combinazione Caso-Cutolo. La partita lentamente cala di ritmo; la Pianese pressa bene a centrocampo e l’Arezzo ha più di una difficoltà nella costruzione della manovra con le occasioni che scarseggiano. Al 33’ sugli sviluppi di un angolo dalla destra Borghini la spizza con Baldan che manca di un soffio la deviazione decisiva sul palo lontano, poi al 35’ Rolando conclude a fil di palo una bella manovra partita dai suoi piedi e rifinita da Gori. Al 37’ dopo una mischia in area Baldan la infila alle spalle di Fontana ma l’arbitro annulla per un presunto fallo di mano di Gori. L’Arezzo ora attacca a pieno organico e al 39’ uno strappo di Caso trova Rolando solo in area defilato sulla destra ma l’esterno amaranto perde l’attimo della battuta e l’azione sfuma: è l’ultima emozione del primo tempo, con le squadre che vanno al riposo sul punteggio di 0 a 0.

Nessun cambio ad inizio ripresa con la partita che riprende in maniera più disordinata rispetto alla prima frazione di gioco. Gli amaranto non trovano il filo giusto e la Pianese controlla bene chiudendo ogni varco.  Al 59’ primo cambio per mister Di Donato che toglie Tassi, apparso meno in palla rispetto ad un mese fa, ed inserisce Picchi. La gara è decisamente brutta: gli amaranto non costruiscono niente e creano qualche brivido nella difesa amiatina solo sui calci da fermo. Al 72’ dentro Piu e fuori Rolando ma il canovaccio non cambia. Ultima mossa per Di Donato al 77’: fuori Cutolo, oggi in ombra anche lui, sostituito da Cheddira. I cambi non rivitalizzano però gli amaranto che non hanno la forza di mettere alle corde la difesa bianconera, così la gara si trascina stancamente fino alla fine senza sussulti fra il malumore del pubblico che sperava in un avvio di anno migliore. L’Arezzo interrompe così la striscia di quattro vittorie interne e si deve accontentare di un punto che sa’ tanto di occasione persa.

 

Stadio “Città di Arezzo” ore 17.30

 

AREZZO (4-4-2): 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 19 Corrado; 23 Rolando (dal 27’ st 14 Piu), 8 Foglia, 29 Tassi (dal 14’ st Picchi), 20 Caso (dal 32’ st 30 Cheddira); 10 Cutolo, 18 Gori

A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 3 Sereni, 4 Nolan, 9 Mesina, 11 Zini, 13 Ceccarelli, 21 Benucci, 28 Raja

Allenatore: Daniele Di Donato

Indisponibili: Burzigotti, Volpicelli, Dell’Agnello

Squalificati: Belloni (una giornata)

Diffidati: Luciani, Volpicelli

 

PIANESE (4-3-1-2): 1 Fontana; 14 Vavassori, 5 Dierna, 13 Gagliardi, 3 Seminara; 18 Figoli, 6 Simeoni, 9 Regoli; 8 Catanese; 11 Momentè, 9 Udoh

A disposizione: 12 Vitali, 22 Sarini, 4 Cason, 10 Benedetti G., 15 Carrannante, 20 Benedetti L., 21 Scarlino, 23 Montaperto, 24 Rinaldini, 25 Fortuni

Allenatore: Marco Masi

 

ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari (Edoardo Federico Cleopazzo di Lecce - Gianluca Matera di Lecce)

NOTE: spettori 1500 circa. Ammoniti: Vavassori 44’ pt; Figoli 8’ st, Regoli 13’ st

 

scritto da: Simone Trippi, 12/01/2020





Arezzo-Pianese 0-0, intervista a mister Di Donato

Arezzo-Pianese 0-0
comments powered by Disqus