Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Beatrice, Paolo, Rachele, Elisa ed Emanuele a Ischia
NEWS

Anno nuovo, vita vecchia. E' questo il leitmotiv della ventesima giornata, la prima del 2020

Il Monza fatica un'ora a Novara ma poi travolge i piemontesi riprendendo senza intoppi la propria marcia verso la serie B. Dietro il Pontedera vince in rimonta lo scontro diretto con il Renate e consolida sempre di più il proprio secondo posto. Giornata contrassegnata da ben cinque pareggi, in attesa del posticipo di stasera fra Siena e Juventus U23



Sasha Cori, per lui una doppietta nella vittoria dell'Albinoleffe a Busto Arsizio

In attesa della sfida nel posticipo di lunedì tra Juve B e Siena, il Monza suda un’ora a Novara, prima di imporsi e dilagare nel finale di partita (0-3). Vantaggio firmato da Finotto, che di testa appoggia in rete una corta respinta di Marchegiani su tiro del nuovo acquisto Morosini, raddoppio opera di Ettore Gliozzi (dato in partenza), che dagli undici metri spiazza il portiere novarese, rigore che lo stesso attaccante si era procurato. Fissa il risultato, in pieno recupero, il giovane Rauti (2000), appena prelevato dal Torino, che incrocia col destro, trovando l’angolino. Risultato troppo pesante, per quello che si è visto al Piola, per un Novara tradito da un errore di Marchegiani e travolto nel finale.

Il Pontedera consolida ancor di più la propria seconda posizione imponendosi in rimonta sul Renate (2-1). Vantaggio ospite firmato da Galuppini, arrivato a quota 10, su assist di Anghileri. Granata che prima pareggiano con Tommasini che dal limite dell'area si libera di Magli e con un sinistro ad incrociare manda la sfera a baciare il palo prima di entrare in porta e poi, al 93’, il neo entrato Bruzzo decide la contesa e viene espulso per doppia ammonizione a causa dell’eccessiva esultanza.

Alessandria e Carrarese pareggiano per 2-2 una sfida importante per l’alta classifica. Grigi in vantaggio con Arrighini che sfrutta bene un lungo lancio di Dossena e Carrarese che poi in 10 minuti ribalta la partita. Pareggio firmato da Valente che sfrutta una respinta di Valentini su conclusione di Calderini e sorpasso firmato da Infantino (12° rete in campionato) che trova l’incrocio con una splendida conclusione. Quando ormai la partita sembrava segnata, Eusepi, da poco entrato, trova il pari con un diagonale chirurgico.

Nell’anticipo di sabato corsaro l’Albinoleffe (2-3) a Busto Arsizio. Doppiette per Colombo (difensore della Pro Patria con il vizio del gol) e Sacha Cori (primo gol su un imperioso colpo di testa), ma sfida decisa da Giorgione che con un tiro dalla distanza, complice anche l’estremo bustocco Mangano, porta i 3 punti in Val Seriana.

Torna alla vittoria (non senza sudare) il Como. Al Sinigaglia i padroni di casa si impongono per 3-2 sul Gozzano, che si era portato avanti ad inizio partita con Palazzolo. Lariani che prima pareggiano con Ganz, passano in vantaggio con Gabrielloni che approfitta di un pasticcio della difesa ospite e triplicano con Marano. Negli ultimi minuti, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Fedato, gli ospiti accorciano, purtroppo per loro inutilmente, con Buvka.

Finiscono in parità le altre sfide di giornata: Arezzo-Pianese e Pistoiese- Pergolettese, entrambe 0-0, in una sfida, quella del Melani, dove ha dominato la paura di non perdere. A Vercelli 1-1 tra la Pro ed il Lecco. Ospiti in vantaggio con Capogna che capitalizza un ottimo assist di Pastore e pareggio dei “bianchi” grazie ad un rigore di Rosso, che nella ripresa sono anche rimasti in 10 per l’espulsione di Quagliata, per una brutta entrata su Carissoni. Infine pirotecnico 2-2 nella sfida salvezza tra Giana e Olbia. Padroni di casa sul 2-0 dopo 23 minuti grazie a Cortesi che da pochi passi trafigge Aresti e a Madonna che in contropiede, pareva aver chiuso la partita, però i sardi prima del riposo accorciano con Ogunseye. Lo stesso centravanti di origine nigeriana, a metà ripresa, pareggia la contesa su imbeccata di Giandonato.

 

Roberto Ogunseye, due gol in Giana-Olbia Top Il premio in questa giornata va ad ex equo a Sacha Cori e  Roberto Ogunseye ambedue autori di una doppietta, entrambe estremamente importanti per le proprie squadre. L’ex amaranto aiuta i suoi (tutte e due le marcature di testa, che lo portano a 5 reti in campionato) a superare in trasferta la Pro Patria e salire in classifica fino al settimo posto. L’attaccante dell’Olbia mostra tutto il suo repertorio fatto di potenza e fisicità per consentire alla squadra guidata da Brevi di portare a casa un punto dal Città di Gorgonzola, che permette all’Olbia di lasciarsi alle spalle proprio il Giana.

 

Flop Dietro la lavagna finisce la Pro Patria, non tanto per la sconfitta, ma per la prestazione fornita. Di questa brutta prova ne ha parlato il capitano e leader dei bustocchi Riccardo Colombo, autore delle due reti dei padroni di casa che non hanno evitato la sconfitta. "Non ho mai fatto doppietta, ma sinceramente mi interessa poco perché contava vincere e invece oggi siamo mancati. Ci dispiace molto aver iniziato così l'anno nuovo. Le prime partite dopo la sosta non sono mai facili da leggere, abbiamo lavorato bene nelle scorse settimane e dobbiamo continuare a fare così. Solo col lavoro possiamo dimenticare questa partita, è stato un incidente di percorso. Non so se sia stata la peggior Pro Patria degli ultimi anni però sicuramente è stata una prestazione molto brutta. Siamo mancati a livello emotivo e di personalità".

 

Curiosità: come sempre nel girone il segno X la fa da padrone, con ben 5 su 10 partite finite in pareggio, con appena due sole vittorie interne firmate dal Como sul Gozzano e dal Pontedera, in extremis, sul Renate. Nonostante il pareggio in rimonta, che le evita di scivolare in ultima posizione, continua il pessimo ruolino dell’Olbia, arrivato addirittura a 18 giornate senza vittorie. Il Monza mantiene la sua imbattibilità esterna.

 

scritto da: Mauro Guerri, 13/01/2020





Alessandria-Carrarese 2-2, gli highlights

comments powered by Disqus