Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
Margherita, Angiolo e Sara - Bruxelles
NEWS

Dischetto fatale anche per la Samb. Cosenza avanti. Pontevecchio salva, Orvietana giù

Al Riviera delle Palme è andato in scena lo stesso film visto al Comunale: ribaltamento del pronostico e Legnago che ha festeggiato dagli undici metri il passaggio in semifinale. Nei play-out del girone E, invece, non è bastata una doppietta di Caligiuri ai biancorossi, retrocessi in Eccellenza dopo la sconfitta casalinga di oggi per 4-3



la Sambenedettese eliminata ai rigori (foto rivieraoggi.it)Finisce nei quarti di finale anche l’avventura della Sambenedettese, che come l’Arezzo è stata sconfitta ai calci di rigore. I tempi regolamentari contro il Legnago si sono chiusi sull’1-1, davanti al solito caloroso pubblico del Riviera delle Palme. Neanche 60 secondi e i veneti sono andati in vantaggio grazie a un gol di Corezzola. La Samb nella ripresa è rimasta addirittura in 8 per le espulsioni di Nicolosi, Valente e Cuccù, ma proprio al novantesimo Di Vicino su punizione ha agguantato il pari. Dal dischetto però il Legnago ha avuto la meglio, nonostante la porta sorteggiata fosse quella sotto la curva di casa.
In semifinale ci sono così due formazioni venete, Legnago e San Donà, una campana (il Sant’Antonio Abate vincitore della coppa Italia) e una calabrese, cioè il Cosenza che in serata ha battuto di misura la Lavagnese con un gol di Mosciaro su rigore. Sempre su rigore, i liguri avrebbero potuto pareggiare ma Avellino si è fatto parare la conclusione. Adesso nelle semifinali di domenica prossima, in campo neutro, si affronteranno da una parte San Donà e Legnago, dall'altra Cosenza e Sant'Antonio Abate.
Per quanto riguarda i play-out del girone E, la Pontevecchio ha fatto il colpaccio a Orvieto, condannando i biancorossi alla retrocessione in Eccellenza. Dopo l’1-1 dell’andata, la squadra perugina è andata sotto per un rigore di Caligiuri, ma ha incredibilmente rimontato fino al 4-1 con i sigilli di Urbanelli (doppietta), Martinetti e Bertolini. Nel finale l’Orvietana si è rifatta sotto con Felici e Caligiuri e al 95’ si è vista negare un rigore apparso evidente. Ma a salvarsi, alla fine, è stata la Pontevecchio.

 

scritto da: Andrea Avato, 27/05/2012





Play-off serie D, Samb-Legnago 4-5 dopo i rigori