Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 35a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carpi41Matelica
Fano01Modena
Fermana14Feralpi Salò
Padova10Gubbio
Perugia21Triestina
Samb02Cesena
Arezzo42Vis Pesaro
Mantova02Legnago
Sud Tirol20V. Verona
Imolese02Ravenna
MONDO AMARANTO
Fabio in trasferta a Gallipoli
NEWS

Non era l'anno giusto, volponi e ragazzini, i legni, i ripescaggi, Bagnato primo rinforzo

Ai punti avrebbe vinto Bacis, ma il calcio funziona diversamente. Tedino ha imbrigliato gli amaranto nel primo tempo, grazie a un 3-5-2 che copriva bene il campo e agli inserimenti senza palla dei centrocampisti. Martinez è entrato troppo tardi e proprio lui, insieme a Locatelli, ha fallito dal dischetto, mentre gli under Zanella e Gattoni l'hanno buttata dentro. E' la cosiddetta lotteria dei rigori. Adesso l'Arezzo è sesto nella griglia per l'eventuale ammissione in Lega Pro, ma la dirigenza farà bene a restare in campana. E Martucci intanto deve cominciare a pensare all'anno prossimo



Rubechini protesta con l'arbitro dopo essere stato denudato in area1. Se la chiamano lotteria o roulette dei rigori, un motivo ci sarà. E se perfino uno come Francesco De Gregori è arrivato a scriverci una canzone (che poi parla anche di altro, ma fa lo stesso), vuol dire che gli undici metri sono una distanza che segna il destino. Delle partite, dei calciatori e della povera gente che guarda, in bilico fra la soddisfazione più grassa e la delusione più atroce. A noi, ovviamente, è toccata la seconda. Evidentemente questo non era proprio l’anno giusto.
2. Curioso poi che a tradire gli amaranto siano stati due volponi come Martinez e Locatelli. Il San Donà ha mandato sul dischetto, sotto la sud che fischiava a più non posso, due ragazzini come Zanella, un ’92, e Gattoni, addirittura un ’93. E quelli, come se niente fosse, l’hanno messa all’angolo. I rigori sono così: c’è casualità perfino nell’errore, che può capitare a chiunque. Non a caso l’unico a fallire per i veneti è stato Llullaku, cioè il più bravo. Semmai la beffa vera è che Martinez e Locatelli erano entrati dalla panchina proprio per presentarsi al tiro, calciando invece un alleggerimento a Tomei. Meglio sarebbe stato perdere prima del novantesimo. Così fa più male.
3. Alla vigilia ci si domandava se il San Donà, fermo dal 6 maggio, arrivasse al Comunale più fresco o più arrugginito. La risposta l’ha data il primo tempo: più fresco. Complice il 3-5-2 disegnato da Tedino, i veneti hanno sfruttato la superiorità numerica in mezzo al campo, hanno tenuto a lungo il possesso palla e tre volte hanno sfiorato il gol con l’uomo solo davanti a Bucchi. Per fortuna che Llullaku e Gattoni non hanno mai inquadrato lo specchio, ma sono state occasioni nitide. L’Arezzo ha sofferto moltissimo, perché Llullaku (bravo il kosovaro) svariava ovunque e i centrocampisti si buttavano dentro, sorprendendo Ciasca e Mautone alle spalle e mettendo in crisi la linea di difesa. Nella ripresa è andata molto meglio: il San Donà è calato vistosamente e l’Arezzo, che dunque fisicamente tanto male non stava, è venuto fuori, anche se più con l’orgoglio che con la lucidità. Ai punti, contando i tre legni e le opportunità da rete, avrebbero vinto gli amaranto. Ma il calcio funziona in un altro modo.
4. Bacis, dopo l’ingresso di Locatelli, ha ridisposto i suoi col 4-3-1-2. Una mossa che forse poteva arrivare anche un po’ prima, così come l’utilizzo di Martinez. Il San Donà ormai era chiuso dietro e ripartiva pericolosamente sì, ma sempre più di rado. Strano il destino dell’argentino nelle ultime due gare: doveva essere titolare col Bogliasco, poi nel riscaldamento ha accusato un dolore e si è seduto in panca. Sul 2-0, a match virtualmente chiuso, Bacis lo ha fatto entrare lo stesso a 11 dalla fine, anche se non serviva. Ieri che bisognava schiodare lo 0-0, Martinez è andato in campo all’85’. Dalla tribuna però le cose si vedono sempre diversamente.
Andrea Bagnato (ultimo a destra) esulta dopo il gol all'Arezzo5. Ora che è sfumato pure l’ultimo obiettivo, è forte l’odore del rimpianto, anche se sarebbe bene concentrarsi su quello che ha detto il campo, che come sempre non mente mai. Se molti pensano che l’Arezzo poteva fare di più, tra campionato e play-off, probabilmente sbagliano. La squadra è questa, forte ma da secondo posto. Negli spareggi ha pagato pure gli acciacchi e le assenze. E ieri, tutto considerato, non hanno nemmeno girato bene gli episodi, ivi compresi un paio di fischi mancati dell’arbitro. Cantare grazie ragazzi come a San Benedetto da noi non succederà mai. Però una via di mezzo fra l’atteggiamento british e il mandare tutto a galline ci starebbe bene.
6. E il ripescaggio? Il regolamento parla chiaro. La graduatoria viene stilata alla fine dei play-off e la griglia è così definita: squadra che vince la finale, squadra che perde la finale, semifinaliste e poi via via tutte le altre secondo il coefficiente punti. Dunque ai primi quattro posti ci sono Cosenza, Legnago, Sant’Antonio e San Donà, che si giocheranno il successo. Poi viene la Samb (2.11), poi l’Arezzo (1.91), poi la Lavagnese (1.61), poi tutte le altre. Se Legnago, Sant’Antonio e San Donà abbiano la forza e la voglia di chiedere eventualmente l’ammissione alla Lega Pro, non è dato sapere. Probabilmente no. Magari non lo farà nemmeno la Samb, che qualche problema in società pare ce l’abbia. Dunque sarà bene che la dirigenza resti in campana. Salire di categoria per vie burocratiche non è il massimo della vita, è vero. Ma neanche retrocedere per mano dei tribunali lo è stato.
7. Da oggi è già futuro. Non solo per il settore giovanile, il villaggio amaranto e l’organigramma della società, ma anche per la cosa tecnica. Martucci dovrà cominciare a tirare le somme e decidere chi resta, chi va e chi arriva. Il primo nome che viene in mente, visto che da settimane è sulla bocca di tutti, è quello di Andrea Bagnato. 26 anni, gran piede, visione di gioco, è il tipo di giocatore che è mancato dopo l’infortunio di Speranza. A Martucci è sempre piaciuto perché può fare il regista davanti alla difesa, la mezz’ala e anche il trequarti, come quando con la maglia dello Sporting Terni centrò la traversa amaranto con una bordata da fuori. Quest’anno, trasferitosi al Pierantonio, ha segnato una doppietta al Comunale. E quello sembrò subito un esame superato. A pieni voti.

 

scritto da: Andrea Avato, 28/05/2012





Arezzo-San Donà 0-0 (3-4 dcr), le immagini

Arezzo-San Donà Jesolo 0-0 (3-4 dcr)
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Amaranta, il 28/05/2012 alle 10:33

Foto Commenti

Se la chiamano lotteria o roulette dei rigori, un motivo ci sarà

Questo è per quei due o tre che ieri qua sul blog hanno infamato Mertinez e Locatelli per i due rigori sbagliati. Allo stadio non c'ero, immagino che sia successa la stessa cosa.

Salire di categoria per vie burocratiche non è il massimo della vita, è vero. Ma neanche retrocedere per mano dei tribunali lo è stato.

Esatto..... Frown


 

Commento 2 - Inviato da: DaM, il 28/05/2012 alle 10:59

Foto Commenti

Se molti pensano che l’Arezzo poteva fare di più, tra campionato e play-off, probabilmente sbagliano.

uhm, dubito che Severini e Martucci siano d'accordo

Commento 3 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 11:00

Foto Commenti

Non si è mai capito perchè  a sbagliare i rigori sono sempre i più bravi..

Ignorare chi li infama. 

Il ripescaggio ci potrebbe essere perchè le squadre con problemi economici sono tantissime, poi ci sono quelle che non vogliono rischiare per non ritrovarsi in difficoltà il prossimo anno.

 Mi spiace per loro, ma se non hanno la forza economica, meglio che scendano di categoria.

Commento 4 - Inviato da: ale 65, il 28/05/2012 alle 11:05

Foto Commenti

Credo anche io come Letargo che le società dovranno fare bene i conti prima di chiedere un ripescaggio e la Lega dovrà vigilare molto bene su quali società far partire nei vari campionati .

Commento 5 - Inviato da: ale 65, il 28/05/2012 alle 11:07

Foto Commenti

ps non Letargo ma el Lagarto .

Tasto modifica per il prossimo campionato no ? magari insieme al  quote

Commento 6 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 11:37

Foto Commenti

PER FAVORE NON STORPIATE IL MIO NOME !

Ha ragione MINO Buona notte a tutti., però con un occhio sveglio sui ripescaggi .

Giusta l'analisi di AVATO.

Commento 7 - Inviato da: Keaton, il 28/05/2012 alle 11:44

Foto Commenti

Io ci credevo poco nel ripescaggio anche vincendoli i play- off, figuriamoci da sesta in graduatoria.

Spero di sbagliarmi, ma in caso di mancata iscrizione di tante squadre, procederanno subito alla riforma della C con solo 60 squadre. 

Da ora in poi sarà bene concentrarsi sul futuro e allestire una rosa che non dovrà fallire il prossimo campionato.

Commento 8 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 12:29

Foto Commenti

PERQUISITA LA CASA DI CONT

CHIESTO L'ARRESTO DI SCULLI

CONTE INDAGATO NEL PERIODO DI SIENA CON IL PRESIDENTE MEZZAROMA

Commento 9 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 12:33

Foto Commenti

PERQUISITA LA CAMERA DI CRISCITO A COVERCIANO

PADOVA ,ALBINOLEFFE BARI LAZIO NAPOLI SAMPDORIA PIACENZA, BRESCIA INQUISITE

PERQUISITA LA CASA DI PELLISSIER

Commento 10 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 12:35

Foto Commenti

INQUISITO IL MODENA

ARRESTATO MATTEO GRITTI ALBINOLEFFE

Commento 11 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 12:35

Foto Commenti

INQUISITO IL MODENA

ARRESTATO MATTEO GRITTI ALBINOLEFFE

Commento 12 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 12:36

Foto Commenti

MAURI-LAZIO, CHIESTO L'ARRESTO

Commento 13 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 12:38

Foto Commenti

PERQUISIZIONI IN CORSO A GENOVA

Commento 14 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 12:41

Foto Commenti

PERQUISITRA L'ABITAZIONE DI SONCIN ASCOLI

Commento 15 - Inviato da: el lagarto, il 28/05/2012 alle 12:44

Foto Commenti

PERQUISITE LE ABITAZIONI DI ITALIANO PADOVA E OLIVEIRA CHIEVO

Commento 16 - Inviato da: bravoo, il 28/05/2012 alle 14:16

Foto Commenti

oggi mi sembra che ma aciccato un treno merci....non si batte rigori in quel modo...non sono daccordo non mi riesce ingollala...

Commento 17 - Inviato da: Toni, il 28/05/2012 alle 14:45

Foto Commenti

Basterebbe poi confermare-trattenere-convincere il 90% dei giocatori attuali  

 

SurprisedSurprisedSurprised

Commento 18 - Inviato da: Andrea Avato, il 28/05/2012 alle 15:04

Foto Commenti

ho visto troppe squadrette al Comunale giocare la palla meglio di noi

 

SurprisedSurprisedSurprised

Commento 19 - Inviato da: Libanese , il 28/05/2012 alle 15:32

Foto Commenti

Salire di categoria per vie burocratiche non è il massimo della vita,

Ma  nemmeno fare come il Taranto, la Cremonese e il Benevento,  anni  e anni di tentativi  con il medesimo  risultato finale , se ci ripescano  io  godo e affanculo  i fintimoralismi sportivi 

Commento 20 - Inviato da: RobertoGennari, il 28/05/2012 alle 16:13

Foto Commenti

Andrea, dai miei conti però siamo quinti, non sesti, perché tra le eliminate dovremmo essere davanti alla Lavagnese. Sbaglio?

Commento 21 - Inviato da: Toni, il 28/05/2012 alle 17:08

Foto Commenti

E quindi....Sognare, Mi sembra piu' che lecito....... 

 

Si guarda io infatti sono al settimo cielo da ieri pomeriggio!

Commento 22 - Inviato da: Libanese , il 28/05/2012 alle 17:21

Foto Commenti

le altre 3 , non Credo abbiano la Forza Ecomica, pari ad un Fideussione di circa Euro 300.000,

per fare Domanda di Ripescaggio !!!

Se in seconda  divisione  vi  giocano società  tipo: Borgo a Buggiano, Gavorrano, Renate,Giacomense, Entella , Bellaria  igea marina,  e  ogni  anno  queste società trovano  300  mila euro  di fideussione  bancarie ,  (che  non è  una  cifra irraggiungibile  x chi  vuole  fare calcio seriamente nei  semiprofessionisti )  la domanda  di ripescaggio  la  puo'  fare  tranquillamente  anche ilLegnago - Sandona' e il S'Antonio Abate ,  ossia piccole  realtà  come  gia  vi  sono  in seconda divisione.

Speriamo che ci sia un bel  terremoto  calcistico e finanziario nelle categorie   sopra di noi.. 

 
 
 
 
   
   

 





Commento 23 - Inviato da: Bah!, il 28/05/2012 alle 18:05

Foto Commenti

Per Libanese: perchè parli di Arezzo ed hai come immagine il logo dei Fedayn Roma dentro ad un tricolore?

Commento 24 - Inviato da: RICK57, il 28/05/2012 alle 23:43

Foto Commenti

Rispolverando il cassetto dei ricordi che poi sarebbe il cassetto del mio studio... ho ritrovato un video, montato da me sulla cavalcata trionfale dell'Arezzo di Somma, che avevo intitolato AREZZO 2004 UN SOGNO CHIAMATO B Vorrei condividerlo con tutti voi... http://www.youtube.com/watch?v=UnYXcVmxdl8

Commento 25 - Inviato da: RICK57, il 29/05/2012 alle 00:10

Foto Commenti

Mutombo, cosi' si firma alla fine del video, nella rella realta' non e' altro che uno dei piu' grandi innamorati dei colori amaranto.... attualmente il suo nick e' Rick 57 ;))

Commento 26 - Inviato da: Libanese , il 29/05/2012 alle 07:54

Foto Commenti

per  Bah  perche   te hai un  immagine  dell Arezzo  nel tuo  avatar ? NO !!!

Qui  hanno  tutti  immagini  relative  ai colori amaranto ?  No  !!!

Allora rick ha le  mutande e il pallone  bianconero, el legarto  un coccodrillo, Dam un omino  buffo..,  Amomodo  il suo nome , quindi  ogni  persona non puo'  mettere cio'  che  vuole ?  (  dove stà  il regolamento  che mi impedisce  di  mettere simboli  che a  me  piacciono ?

2 )  cmq   su google ho  fatto la ricerca  fedayn  ( cercavo il simbolo ) e  ho trovato  quello, mi piaceva e l ho  preso, e non me ne importa  nulla se è della roma o  del poggio a caiano.

 

Commento 27 - Inviato da: G8, il 29/05/2012 alle 08:03

Foto Commenti

Bellissimo video RICK complimenti!!!  che ricordi... troppo bello  

Commento 28 - Inviato da: Amaranta, il 29/05/2012 alle 08:08

Foto Commenti

L'avevo visto a suo tempo, Rick, come ricorderai, ma si vede sempre con piacere...e con nostalgia!!!

Commento 29 - Inviato da: Bah!, il 29/05/2012 alle 09:37

Foto Commenti

Per Libanese: dì pure che tifi la Roma. Uno dei tanti dalla doppia fede...bah!

P.s. Ho letto, non so se in questo post o in un altro, che a San Benedetto c'erano 8000 spettatori. Senza nulla togliere a quella piazza, che merita altre categorie, contro il Legnago c'erano 4273 (dal tabellino ufficiale). Son sempre una marea, niente a che vedere con Arezzo, ma non sono 8000.

Commento 30 - Inviato da: pipanos, il 29/05/2012 alle 10:40

Foto Commenti

Tutti gli anni la Lega promette infllessibilità su chi non ha i campi regolari e chi non ha i soldi per iscriversi, invece poi il Sassuolo gioca Modena, il Cittadlla a Padova,lo stesso Siena non ha il campo a norma e dopo tre-quattro giornate cominciano le penalizzazioni per mancati pagamenti e così  non sembra più di leggere le classifiche, ma il bollettino della neve.

Commento 31 - Inviato da: Libanese , il 29/05/2012 alle 11:05

Foto Commenti

 Bha, come il 97%  degli utenti  di Amaranto Magazine   che  o  simpatizza x un altro clubs nazionale o  tifa per  un'altro club italiano oltre l Arezzo  (  e non dite di no, qui ci sono  tifosissimi dell Arezzo  e al tempo stesso tifano  o simpatizzano per Juventus, Internazionale, Milan , Napoli Fiorentina, Torino, Lazio, Samp Roma, Verona  ) io ho simpatie   per un altro clubs italiano, ma non è  assolutamente la Rioma  , ma bensi la Sampdoria (  e se non èrro  le  nostre  curve  sono  "amiche " ) a cmq  prima che  tu  scassi  la fava, ricordati  che chi  ha inventato  questo blog  dove  si commenta l Arezzo, è  storicamente  un tifoso della vecchia signora..., quindi  fatela finita con  la solita  costroneria  della doppia fede calcistica  e il  falsomoralismo .

Commento 32 - Inviato da: Libanese , il 29/05/2012 alle 17:18

Foto Commenti

Commento 40 - Inviato da: Amimodo, il 29/05/2012 alle 15:10

Io faccio parte di quel 3%  Laughing

 

Te  sei  della Fiorentina !!!!!Sealed



Commento 33 - Inviato da: Libanese , il 30/05/2012 alle 08:30

Foto Commenti

Basta ascoltare le ultime notizie al riguardo, stanno scoprendo l acqua calda .

No no,  hanno "scoperto"  proprio  l'acqua  fredda....

  (sono anni  e  anni  e anni   che  tutti vedono   partite sospette, ma faceva comodo a tutti non aprire gli occhi )