Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Luca all'Amsterdam Arena
NEWS

L'Arezzo rinvia la ripresa dell'attività al 4 aprile. Lega Pro, nasce il comitato di crisi Covid-19

La società amaranto si adegua alle indicazioni ministeriali e rimanda la fine della pausa dall'attività agonistica all'inizio del prossimo mese. Intanto la Lega ha annunciato la costituzione di un gruppo di lavoro su quattro aree tematiche legate all'emergenza Coronavirus: economia e sociale; norme; regolamenti; diritto del lavoro



L'Arezzo calcio si adegua alle indicazioni ministeriali e rinvia la ripresa dell'attività agonistica, attualmente sospesa e congelata. La società amaranto ha comunicato la decisione poco fa sul sito ufficiale.

A seguito delle ulteriori restrizioni varate nell'ultimo decreto emanato dal Presidente del Consiglio dei Ministri e dai provvedimenti presi dal sindaco di Arezzo, la S.S. Arezzo comunica che tutte le attività sportive riprenderanno sabato 4 aprile 2020 alle ore 15 presso lo Stadio Comunale "Città di Arezzo. In tal data è prevista anche una riunione tra le componenti della Società per stabilire una linea di comportamento adeguata per far fronte all'emergenza e preservare la salute di tutti i tesserati.

 

Per fronteggiare l’emergenza economica e sociale legata al Coronavirus, stimare l’impatto che avrà sul calcio della serie C e nella società e mitigare i rischi, è nato il Comitato di crisi Covid-19, una unità permanente costituita da Lega Pro, la prima esperienza di questo tipo nel panorama del calcio italiano e internazionale. Il coronavirus potrebbe comportare danni economici e sociali sul calcio di serie C per alcuni milioni di euro o diverse decine nello scenario più drammatico. Si tratta di un settore che coinvolge una platea di circa 3mila persone tra calciatori, dirigenti e staff delle 60 società sportive e che esercita un ruolo sociale sul territorio e sulla collettività. Il Comitato di crisi Covid-19 è costituito da professionisti di Lega Pro, consulenti esterni e si avvale del supporto di PwC TLS, leader a livello internazionale nel campo della consulenza.

Il Comitato, già al lavoro da diversi giorni, si compone di quattro cantieri impegnati su altrettante aree tematiche. Economia e sociale: lavora per quantificare i danni economici e sociali del virus e definire le azioni per mitigarli. Norme: si focalizza sulle azioni di riduzione dei rischi da proporre al Governo e alle istituzioni pubbliche e private, a partire dal Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. Regolamenti: è al lavoro per la riformulazione del regolamento della stagione 20/21 finalizzata al contenimento dei costi, con l’obiettivo di garantire la sostenibilità economico - finanziaria dei club. Diritto del lavoro: si focalizza sull’impatto della crisi nella gestione dei rapporti di lavoro.

 

scritto da: La Redazione, 21/03/2020





comments powered by Disqus