Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina
PLAY OFF
Reggiana00Potenza
Bari11Ternana
Carrarese22Juventus U23
Carpi12Novara
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Claudia nell'isola di Brac - Croazia
NEWS

L'Arezzo in silenzio stampa: ''parla solo il presidente''. E i tifosi danno un calcio al campionato

La società amaranto, dopo il botta e risposta con i calciatori dei giorni scorsi, ha preso una decisione drastica, vietando ai tesserati di rilasciare dichiarazioni ai media. I giocatori lunedì avevano chiesto chiarezza sul futuro e sulla gestione economica dei contratti, ricevendo dal club una risposta stupita e amareggiata. Nel frattempo la sud ha affisso un paio di striscioni eloquenti allo stadio



Poche righe ufficiali per annunciare il silenzio stampa. La Ss Arezzo, dopo il botta e risposta tra calciatori e società dei giorni scorsi, ha preso una decisione drastica.

A partire da oggi, giovedì 7 maggio, e fino a nuova disposizione, nessun tesserato sarà autorizzato a rilasciare interviste ai media. L’unico delegato a parlare sarà il presidente Giorgio La Cava.

Questa presa di posizione arriva dopo la nota dei giocatori amaranto, pubblicata lunedì sul sito dell'Associazione italiana calciatori, con cui veniva chiesta chiarezza alla società riguardo i programmi futuri e la gestione economica dei contratti in essere.

Il giorno successivo, martedì, l'Arezzo aveva replicato manifestando stupore e amarezza e rinviando ogni risposta alle direttive che arriveranno prossimamente dall'assemblea di Lega Pro e dal condiglio federale della Figc.

Da sottolineare anche un altro fatto: allo stadio, proprio nelle scorse ore, i tifosi amaranto hanno affisso uno striscione eloquente firmato dagli Ultras. ''Un calcio al campionato, prima la vita e poi la partita'' c'era scritto, come a dire che nonostante tutto, il pallone in questo momento non è la priorità assoluta. Un altro striscione, del gruppo 10Settembre1923, invece recitava: ''tutelate i dipendenti e programmate la nuova stagione, stop al campionato''.

 

Leggi anche - I giocatori scrivono all'Aic: ''La società ci dia rassicurazioni sul futuro e sui nostri contratti''

 

Leggi anche - La risposta della S.S. Arezzo ai giocatori: ''Stupore ed amarezza per il loro comunicato''

 

scritto da: La Redazione, 07/05/2020





comments powered by Disqus