Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina
PLAY OFF
Reggiana00Potenza
Bari11Ternana
Carrarese22Juventus U23
Carpi12Novara
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Alex, Walter e Massi nell'arena di Siviglia
NEWS

Il cordoglio della città per la scomparsa di Jacopo. Allo stadio gli striscioni dei tifosi amaranto

Alla famiglia Bacis sono arrivati moltissimi attestati di vicinanza dopo il tremendo lutto che l'ha colpita sabato notte. Dal sindaco Ghinelli all'assessore Nisini, dall'Arezzo calcio a Orgoglio Amaranto, dal Museo Amaranto alla Triestina, in tanti hanno espresso dolore e partecipazione, compresi i gruppi della sud. Dall'istruttore di karate del bambino un messaggio di grandissima umanità. Domani alle 12, al cimitero di Arezzo, la cerimonia funebre



Messaggi di cordoglio sono arrivati da tutta la città, dal sindaco Ghinelli e dell'assessore Nisini, dall'Arezzo calcio e da Orgoglio Amaranto, dal Museo Amaranto e dalla Triestina, oltre che dall'Accademia Arezzo Karate frequentata dal piccolo Jacopo. Il bambino, 8 anni, figlio dell'ex calciatore e allenatore amaranto Michele, è morto sabato notte per una caduta accidentale dal terzo piano della sua abitazione.

Due gli striscioni che i tifosi hanno affisso allo stadio per esprimere vicinanza alla famiglia, uno a firma del gruppo 10Settembre1923 e uno del gruppo Ultras.

La cerimonia funebre, in forma privata, si svolgerà domani, martedì 19 maggio, alle ore 12 presso il cimitero di Arezzo.

 

L'istruttore di karate di Jacopo, il maestro Enzo Bertocci, ha scritto: ''Caro Jacopo, ti ho cercato ieri sera lassù, fra una stella e l’altra. E ad un certo punto mi è sembrato di vederti: un puntino vestito di bianco, figuretta leggera e piena di energia.
Ieri parlavo di te e mi è venuto in mente Peter Pan. Forse non te l’ho mai detto. Ma ci assomigli molto. E allora ho capito. Ho capito tutto: Hai raggiunto l’isola che non c’è. Quel meraviglioso luogo dove solo i bambini possono andare e dove a noi grandi è proibito entrare. Ti immagino felice, libero, libero di volare e di correre così come non hai potuto fare in questi due mesi.
Ti immagino che fai vedere agli altri bambini le tue mosse migliori. So che non farai sfigurare il Maestro ENZO e i Maestri Roberto.
So anche che ci verrai a trovare, volando leggero sulle nostre anime, regalandoci ancora qualche risata e molti sorrisi perché non sei tipo da lacrime. Buon viaggio, piccolo eterno fanciullo, buon viaggio Jacopo''.

 

 

scritto da: La Redazione, 18/05/2020





comments powered by Disqus